Scopri il mondo Touring

Altro che resort alpini: collega due isole nel parco naturale di Hon Thom

La cabinovia più lunga al mondo è stata inaugurata in Vietnam

di 
Renato Scialpi
13 Febbraio 2018
Dove si trova la cabinovia più lunga al mondo? Il pensiero corre subito alle Alpi, magari alla Funivia dei ghiacciai che scavalca il Monte Bianco collegando Courmayeur a Chamonix.
 
Niente di tutto ciò: questo impianto, come molti altri celebri, è in realtà la combinazione di più tronchi, con lunghezza dell’ordine di tre-cinque chilometri e dislivelli imponenti. La “funivia dei record” aperta pochi mesi fa in Germania, sulla Zugspitze, supera ben 1.945 metri di dislivello, ma ha una lunghezza totale di “soli” 4,5 chilometri.

 
UN RECORD VIETNAMITA, MADE IN EUROPA
La cabinovia più lunga al mondo è la Hon Thom Cable Car (questo il nome in inglese) ed è stata inaugurata lo scorso 4 febbraio in Vietnam. Si trova nel distretto dell’isola di Phu Quoc, nel sud del Paese al confine con la Cambogia, un’ora di volo a ovest della capitale Ho Chi Minh.
 
Costruita dall’azienda austriaca Doppelmayr – col contributo anche della sua sede italiana di Lana (Bz) – collega la cittadina di AnThoi sull’isola di Phu Quoc con il Sun World Hon Thom Nature Park dell’isola di Hon Thom ed è lunga 7,9 chilometri. Anzi, trattandosi di un dato record, la distanza che separa le due stazioni di partenza e arrivo è esattamente di 7.899,9 metri.

 
PERCORSO SPETTACOLARE
Per garantire l’operatività dell’impianto, che scavalca più volte il mare di Thailandia, in ogni condizione meteorologica (siamo in zona monsonica) la cabinovia poggia su sei piloni-torre di cemento armato alti oltre 160 metri, posizionati anche sulle due isole “intermedie” di Hon Dua e Hon Roi; offre perciò viste mozzafiato sull’arcipelago circostante.
 
Per evitare problemi in caso di venti molto violenti si è utilizzata la tecnologia 3S di Doppelmayr, che prevede l’impiego di una doppia fune portante su cui corrono i carrelli a otto ruote delle 70 cabine ad agganciamento automatico “trainate” dalla fune centrale.

 
TUTTO IN UN QUARTO D’ORA
La Hon Thom Cable Car copre il percorso di otto chilometri in un quarto d’ora esatto, con una velocità di punta di 8,5 m/s (30 km/h); la capacità di trasporto può raggiungere i 5.500 passeggeri per ora in ciascuna direzione con la garanzia di un impatto ambientale molto contenuto. Il parco naturale si trova infatti all’interno della riserva della biosfera di Kien Giang, inserita nel 2006 dall’Unesco nell’elenco World Biosphere Reserves: tutela ben 42 specie presenti nella Red List delle specie animali e vegetali in pericolo.


CABINE AL TOP
Con 24 posti a sedere e sei posti in piedi, le 70 cabine Hon Thom Cable Car sono dotate di un generatore azionato dalle ruote del carrello che alimenta i sistemi di illuminazione e comunicazione di bordo, garantendo sicurezza al top ai passeggeri. Anche nel malaugurato caso di un blocco dell’impianto, è previsto uno speciale carrello autonomo in grado di correre sulle funi portanti per “recuperare” chi fosse rimasto nelle cabine immobilizzate.
 
Tocco finale, nel parco cabine è stata inserita anche una speciale VIP Cabin a soli otto posti con vetri a specchio, dotata di aria condizionata, frigo-bar, luci a led, schermi televisivi e poltrone in pelle: un vero allestimento da first class aeronautica che costituisce una prima assoluta per il mondo degli impianti a fune.



Ecco il video di presentazione della Vietnam News Agency (in inglese).