Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Il 27 luglio l'eclissi di luna più lunga del secolo. Ecco dove vederla

Osservatori astronomici, conferenze, visite in tutta Italia per ammirare lo spettacolo celeste

Il 27 luglio l'eclissi di luna più lunga del secolo. Ecco dove vederla

24 Luglio 2018

Uno spettacolo straordinario, quello che andrà in scena nei cieli italiani la notte di venerdì 27 luglio. Il sole, la Terra e la luna si troveranno perfettamente allineati - si ha dunque una eclissi totale di luna, il fenomeno per cui la luna viene oscurata dall'ombra del nostro pianeta. 

L'eclissi totale di luna si verifica con una cadenza ciclica (tra 2018 e 2019 ne sono previste tre, poi bisognerà aspettare il 2021) ma quella del 27 luglio ha due particolarità che ci interessano da vicino: sarà visibile dal nostro Paese, isole comprese, e sarà la più lunga del secolo: ben 103 minuti. 

QUANDO SI VEDRÀ L'ECLISSI
La sera del 27 luglio la luna sorgerà poco prima delle 21, già in fase di penombra; la fase di totalità dell'eclissi si verificherà invece tra le 21.30 e le 23.13. Il culmine dell’evento è previsto alle 22.22. Il fenomeno celeste si concluderà con l’uscita del satellite dal cono di penombra terrestre all’1.28. Durante l'eclissi, la luna diventerà rossastra: il fenomeno è dovuto alla rifrazione dei raggi solari che attraversano l'atmosfera terrestre.

Gli astronomi ci segnalano che la serata sarà ancor più suggestiva grazie alla presenza in cielo di ben quattro pianeti visibili a occhio nudo: Venere, Giove, Saturno e Marte.

I primi tre saranno visibili sin dal crepuscolo, rispettivamente tra le stelle del Leone, della Bilancia e del Sagittario. Per Marte bisognerà invece attendere le 21: sorgerà insieme alle stelle del Capricorno, poco al di sotto della Luna in eclissi. In particolare il Pianeta rosso si troverà in opposizione e “molto vicino” alla Terra (57,6 milioni di chilometri), una situazione favorevole all’osservazione. Ovviamente, nuvole permettendo...


DOVE VEDERE L'ECLISSI
Naturalmente l'eclissi totale di luna si può vedere dalla finestra di casa così come dalla vetta di una montagna, ma in tutta Italia vengono organizzati numerosissimi eventi per permettere una osservazione migliore, in compagnia di astronomi e con l'utilizzo di telescopi. Eccone soltanto alcuni, regione per regione, per lo più organizzati dall'Istituto nazionale di astrofisica. 

Valle d'Aosta
- Saint Barthelemy - Osservatorio astronomico e planetario di Lignan - dalle 21 alle 24. Conferenza e osservazione con telescopi. Info

Lombardia
- Milano - Giardini Pubblici/Planetario - dalle 22 a mezzanotte. Osservazione con telescopi, ingresso gratuito.
- Varese - belvedere Paolo IV del Sacro Monte - dalle 20.30. Conferenza e osservazione organizzate dall'Osservatorio astronomico G. V. Schiapparelli. Info.

Veneto
- Padova – Torre del Museo “La Specola” – dalle 20:30 a mezzanotte. Dall’alto della torre, osservazione dell’evento sia a occhio nudo sia attraverso la visione telescopica. Un innovativo exhibit sarà a disposizione del pubblico per osservare e toccare la superficie lunare. Sono in programma sei turni di visita, per gruppi di massimo 25 persone. Info

Emilia Romagna
- Bologna – Parco dei Giardini (Ca’ Bura), via dei Giardini – dalle 21.30 alle 00.30. Organizzazione ​Inaf – Osservatorio di astrofisica e scienza dello spazio di Bologna. Una serata di osservazione del cielo e dell’evento astronomico sia a occhio nudo che con l’ausilio di telescopi didattici. Info.
- Ozzano Emilia – Agriturismo Dulcamara – Via Tolara di Sopra 78 – dalle 20:30. Conferenza, laboratorio per bambini, osservazione, letture. Info.

Umbria
- Perugia - Villa Colle del Cardinale Fraz. Colle Umberto - dalle 20. Osservazione e cena con gruppo astrofili. Info


Lazio
- Roma. Tempio di Venere e Roma, a pochi metri dall’Anfiteatro Flavio e dall’Arco di Costantino; ingresso da piazza del Colosseo, angolo Via Sacra - dalle 21 a mezzanotte. Osservazione della luna e di Marte; turni di visita di 15 minuti; cinque postazioni. Info.
- Monte Porzio Catone – Osservatorio astronomico di Roma – dalle 20.00 a mezzanotte. Serata sotto le Stelle. Osservazione, visite alle sale storiche e agli scavi archeologici dell’edificio astronomico. Info.

Campania
- Napoli – Osservatorio Astronomico di Capodimonte – dalle 19:30. Conferenza, osservazione, aperitivo sotto le stelle. Info

Puglia
- Castel del Monte - dalle 18 a mezzanotte. Conferenza all'interno del castello (entrata a pagamento); sulla spianata osservazione del fenomeno con telescopi e postazioni multimediali (gratuito). Info.

Sicilia
- Catania – Piazza Europa – dalle 20:30 alle 00:30. Osservazione diretta dell’eclissi e di altri oggetti celesti con i telescopi del gruppo astrofili e proiezione su schermo dell’evento astronomico. 
- Acireale (CT) – Belvedere Santa Caterina – dalle 20:00. Conferenza e osservazione diretta.
- Acireale (CT) – Parrocchia Santa Maria la Scala – dalle 20:00. Presentazione e osservazione diretta.
- Scicli (RG) – Villa Comunale Penna – dalle 20:30. Osservazione diretta e proiezione su schermo.

Sardegna
- Località Is Alineddus, Silius (CA) – dalle 20. “EclisSilius 2018” è il nome dell’evento organizzato dalla sede INAF di Cagliari, sulla collina panoramica, a qualche chilometro dal Sardinia Radio Telescope. Una serata di descrizione del cielo e dell’evento sia a occhio nudo che con l’ausilio di telescopi didattici. Laboratori per bambini. Info.

CONDIVIDERE LE FOTO DELL'ECLISSI
L'Istituto Nazionale di Astrofisica ha creato una pagina web dove condividere foto e brevi video dell’eclissi. Si possono scattare fotografie anche con lo smartphone, non c'è bisogno di essere fotografi!