Scopri il mondo Touring

Dopo due mesi in Europa, fra Italia, Croazia e Grecia, la spedizione prosegue

Donnavventura 2018, il fotoracconto della prima parte del tour

29 Ottobre 2018
Dopo circa due mesi dalla partenza (era il 24 agosto), la spedizione di Donnavventura ha lasciato il Mediterraneo per proseguire il suo viaggio oltreoceano, alla scoperta dei Caraibi.

Rivediamo insieme le tappe principali di queste settimane, che potete trovare (e continuare a seguire) sulle pagine social ufficiali di Donnavventura (Facebook, Instagram - con due canali, Donnavventura e Donnavventuralive, con molte immagini e retroscena della giornata - e Snapchat). Vi ricordiamo che il programma tv con le registrazioni effettuate nel 2018 andà invece in onda da fine dicembre. 
 
Donnavventura 2018, le ragazze a Venezia sul Canal Grande (foto Donnavventura).
 
La prima tappa della spedizione è stata Venezia. Lasciato il Canal Grande, le reporter si sono dirette con i loro pick-up verso la Croazia; dopo una breve tappa a Biograd Na Moru, meglio conosciuta come “Zara vecchia”, cittadina dal fascino storico, hanno proseguito visitando diversi villaggi di pescatori.

Per scoprire le isole della Croazia, il mezzo migliore è senz’altro il catamarano: quello di Donnavventura ha navigato fra le Isole Kornati (o Incoronate), che sorprendono con la bellezza del loro paesaggio dalla natura un po’ selvaggia, ma sono anche ricche di testimonianze storiche.
 
Donnavventura 2018: Croazia, le isole Kornati/Incoronate (foto Donnavventura).
 
Fra guida e navigazione, la carovana si è quindi diretta alla volta della Grecia. Il viaggio fra le Ionie e le Cicladi comincia da Lefkada, un’isola collegata alla terraferma da un ponte che consente anche il passaggio delle auto. Da qui un susseguirsi di spiagge bianche, splendide grotte e natura caratterizzata da boschi e ulivi; protagonista indiscusso è il mare Egeo, con i suoi colori inconfondibili.
 
Dalla piccola Meganisi alla grande Cefalonia in cui non poteva mancare la visita alla leggendaria Itaca, patria di Ulisse, per poi terminare il giro con l’isola di Zante, patria di Ugo Foscolo. Qui le Donnavventura hanno visitato l’incantevole e famosa spiaggia del Naufragio, che deve questo nome al relitto arenatosi tra le sue sabbie e ciottoli bianchi, rendendola una dei luoghi più fotografati al mondo.
 
Le Isole dello Ionio hanno stupito il team con le loro bellezze naturali, l’accoglienza e l’ottima cucina locale, caratterizzata dall’eccellente pesce fresco. Un viaggio fra isole di pace e turismo responsabile per preservare le ricchezze di questi luoghi.
 
Donnavventura 2018: la spiaggia del Naufragio sull'isola di Zante, in Grecia (foto Donnavventura)
 
Lasciate la navigazione sul Mar Ionio, le Donnavventura hanno raggiunto Atene, che le ha ricevute con il suo patrimonio artistico e monumentale.
 
A causa della forte perturbazione che ha colpito la Grecia, il team a un certo punto è dovuto rientrare a Milano per riorganizzare il viaggio. Pochi giorni e le ragazze sono ripartite per le Isole Cicladi, di cui Santorini è sicuramente una delle più famose, con i suoi inconfondibili colori bianco e blu.
 
Donnavventura 2018: le inconfondibili cupole blu dell'isola di Santorini (foto Donnavventura)
 
Via mare e via terra le ragazze hanno visitato l’isola da Nord a Sud: dalla spettacolare Oia, costruita sul bordo della Caldera, con le sue chiese, i mulini, le viste romantiche e i tramonti mozzafiato, fino al piccolo villaggio di Pyrgos. Il catamarano di Donnavventura è partito da questo porto con rotta verso Paros: una navigazione molto impegnativa, a causa del vento forte, e dopo tre ore di traversata burrascosa ha raggiunto l’approdo.
 
Il team che si è alternato nel corso di questi primi 54 giorni di spedizione è composto dalle neo reporter Alessandra (inviata Touring), Annabruna, Carola, Gloria e Stephanie, e dalle veterane Chiara, Vanessa e Marianna.
 
Donnavventura 2018, la veterana Marianna con la guida verde Croazia del Touring (foto Donnavventura).
 
È ora giunto il momento di lasciare il Mediterraneo: una nuova squadra formata da Gloria e Annabruna, supportate dalle veterane Sijia Christina e Federica, è pronta a ripartire con entusiasmo e curiosità per la prossima meta oltreoceano: la Repubblica Dominicana. Non resta che scegliere la nostra inviata per questa sfonda parte del viaggio, che in poco più di un mese porterà le ragazze ai Caraibi e infine in Giappone.