Scopri il mondo Touring

Mostre, luminarie e presepi artistici, tanta musica e tantissime mostre in tutta la città

Che cosa fare a Milano tra Natale e l'Epifania

19 Dicembre 2018
Siete a Milano e volete qualche idea per passare i giorni tra Natale e l'Epifania, magari con la vostra famiglia?
 
GLI ALBERI DI NATALE
Ha fatto parlare di sé il grande Albero di Natale in Piazza Duomo, più luminoso che mai con 35mila punti led e centinaia di decorazioni blu che illuminano la piazza. L’albero, un abete di 25 metri proveniente dalla Val di Sole del Trentino, non sarà lasciato solo ad illuminare la città. Altri alberi si aggiungono in diversi luoghi della città. Primo fra tutti lo scintillante albero nell’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II, che stupisce sempre non solo chi passeggia sotto la volta illuminata a festa. 
 
Un albero speciale è quello allestito in Piazza XXIV Maggio, una vera e propria installazione di design alta 20 metri, con una scala interna che permette l’accesso fino al balcone, posto a 9 metri di altezza, dal quale ammirare i Navigli e la Darsena illuminati a festa. Altri alberi, più o meno tecnologici, si trovano in Corso Vittorio Emanuele all’angolo con Piazza San Babila, in Piazza Gae Aulenti Citylife, e in via Montenapoleone, nel quadrilatero della moda.
 
LE PISTE DI PATTINAGGIO
In piazza XXV, a ridosso dell’arco di Porta Garibaldi, c'è una pista di pattinaggio aperta a tutti. Dal 12 dicembre al 3 febbraio si svolgeranno esibizioni con atleti della Nazionale Italiana di pattinaggio e spettacoli, tra i quali “Epiphany Stars On Ice”, l’ormai tradizionale spettacolo sul ghiaccio con la presenza di alcuni campioni.
 
Grandi e piccoli potranno cimentarsi nel pattinaggio sul ghiaccio anche in piazza Gae Aulenti (aperta tutti i giorni dalle 10 alle 24 e il sabato con orario prolungato fino all’1), in piazza Beccaria (aperta tutti i giorni dalle 10 alle 24), e in piazza Beltrami (aperta tutti i giorni dalle 11 alle 20). A queste si aggiungono la tradizionale doppia pista coperta nel magico Villaggio delle Meraviglie ai Giardini Montanelli sulla quale si pattinerà tutti i giorni dalle 10 alle 21, quella del Christmas Village in Darsena (aperta tutti i giorni dalle 11 alle 21), quella installata nella Piscina Caimi di via Botta (aperta dal lunedì al venerdì dalle 16:30 alle 19:30 e sabato e domenica dalle 10:30 alle 19:30) e quella coperta al parco di via La Spezia.
 
Piazza Gae Aulenti, uno dei siti della nuova Milano / foto Getty Images
 
CHRISTMAS VILLAGE
Due i villaggi dedicati al Natale quest’anno in città. Per la gioia dei più piccoli e delle loro famiglie, fino al 6 gennaio torna il Villaggio delle Meraviglie ai Giardini Montanelli, con due piste di pattinaggio, la casa di Babbo Natale e un tappeto di neve artificiale. È invece in Darsena il Christmas Village: l’albero, il mercatino di Natale, la casa di Babbo Natale e la sua slitta faranno da sfondo alla grande pista di pattinaggio che si specchia proprio nelle acque della Darsena cittadina.
 
LE MOSTRE E IL PRESEPE ARTISTICO
Anche nelle vacanze natalizie ci sono opportunità culturali per tutti i gusti. Anzi, spesso è il momento migliore per visitare una mostra o assistere a un concerto - non si deve più pensare ai regali o alle cene di Natale... Per l’undicesimo anno, Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, ospita dal 1°dicembre al 13 gennaio 2019 un capolavoro che può essere ammirato gratuitamente, l’Adorazione dei Magi del Perugino, un protagonista del Rinascimento italiano che giunge a Milano dalla Galleria Nazionale dell’Umbria.
 
Come la pala, proviene dall’Umbria - città di Castello - anche il Presepe artistico che per il terzo anno consecutivo trova dimora nel Cortile d’Onore di Palazzo Marino. Legno, polistirolo, cartongesso, terracotta: questi sono i diversi materiali utilizzati per la realizzazione, mentre i personaggi, realizzati dagli associati, sono interamente in cartapesta, plasmati secondo tecniche apprese dai maestri dell’arte presepiale. Trovate tutte le informazioni sulle mostre a Milano sulla nostra notizia dedicata
 
Una scena dall'Adorazione dei Magi del Perugino
 
I CONCERTI
Appuntamento per giovedì 20 dicembre alle ore 19,30 in Duomo per il tradizionale concerto di Natale. Il programma prevede brani dal Messiah di Händel eseguiti dall’ensemble vocale e strumentale laBarocca, dall’Orchestra laVerdi e dal Coro sinfonico di Milano Giuseppe Verdi diretti da Ruben Jais. Il concerto sarà aperto al pubblico e ad ingresso libero fino ad esaurimento posti a partire dalle 18:45. Anche alla Scala come ogni anno si terrà il celebre Concerto di Natale (22 e 23 dicembre) e un prestigioso Gala dedicato alle arie d’opera di Giuseppe Verdi il 31 dicembre.
 
Per accogliere l’arrivo del nuovo anno, il 31 dicembre piazza Duomo sarà teatro del concerto-spettacolo promosso dal Comune di Milano con l'esibizione di Francesco Gabbani, vincitore del Festival di Sanremo 2017 con il tormentone "Occidentali's Karma". Un grande evento che, per la sesta volta consecutiva, regalerà a milanesi e turisti una serata di musica e allegria per iniziare al meglio il 2019 festeggiando nella piazza simbolo della città.
 
Caparezza sul palco del concerto di Capodanno in piazza del Duomo / foto Getty Images
 
LA FESTA DEL PANETTONE
Il dolce tipico milanese apprezzato in tutto il mondo è stato anche quest'anno celebrato e dal 13 al 16 dicembre si è svolta la Festa del Panettone con itinerari di degustazione tra negozi, alberghi, panetterie, pasticcerie, bar e ristoranti, piazze e feste di quartiere. Solo qualche giorno fa, il 16 dicembre in Galleria Vittorio Emanuele, è stato presentato al pubblico il panettone artistico più grande del mondo realizzato da Davide Comaschi, il milanese campione mondiale del cioccolato nel 2013 e oggi direttore della Chocolate Academy. Rimane il piacere di cercarlo nelle pasticcerie tradizionali di Milano e portarlo in tavola con orgoglio meneghino.
 
Il panettone, simbolo internazonale della pasticceria milanese / Foto Getty Images

INFORMAZIONI
I dettagli e gli aggiornamenti su mostre ed eventi delle Feste 2018-19 sono sul sito di TurismoMilano