Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Alla scoperta dei Musei all'aperto della Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia

Visite guidate con esperti storici per tutta l'estate e l'autunno 2019

Alla scoperta dei Musei all'aperto della Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia

1 Luglio 2019
Chilometri e chilometri di trincee, fortificazioni, gallerie scavate nella roccia, baraccamenti e postazioni militari. Queste ed altre sono le testimonianze della Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia, eredità di quel fronte che dalle Alpi Carniche e Giulie arrivava fino al Mare Adriatico passando per l’altopiano carsico dove centinaia di migliaia di uomini, italiani e austro-ungarici, hanno vissuto e combattuto, uno contro l’altro.
 
Dopo oltre un secolo, tutto questo si può vedere visitando i diversi musei all’aperto e parchi tematici nati con l’obbiettivo di mantenere viva la memoria di questo epocale evento che ha cambiato la storia mondiale. Le possibilità sono molteplici e vanno dagli itinerari di trekking, consigliati per gli amanti della montagna e del turismo outdoor, alle passeggiate sul Carso adatte anche ai bambini, su strade sterrate e dislivelli pari allo zero.


Fort Hensel a Malborghetto Valbruna (UD_ph Paolo da Pozzo)​
 
Inoltre, per tutta l’estate e l’autunno 2019, si può partecipare alle visite guidate con gli esperti storici della Grande Guerra del Friuli Venezia Giulia, accompagnatori specializzati in grado di raccontarvi la storia del conflitto e di questi luoghi a 360 gradi.
 
Attraverso le loro parole potrete fare un viaggio nel tempo e rivivere, con l’immaginazione, le condizioni di vita dei soldati, dei civili, scoprire curiosità e rendervi conto come l’eredità della Grande Guerra sia oggi più viva che mai.
 
Partecipare alle visite guidate è facilissimo: potete consultare il calendario sul sito web indicato sotto e prenotare il proprio posto contattando direttamente l’esperto storico che conduce la visita, presentandovi poi al punto di ritrovo all’ora stabilita.

INFORMAZIONI
- Per maggiori informazioni, visitate il sito www.turismograndeguerrafvg.it
- Il calendario delle visite è sul sito di Turismo FVG a questo link