Scopri il mondo Touring

Torna Settenovecento: dal 20 al 23 quattro giorni di spettacoli, concerti e proposte a tema

Ad agosto, incontri musicali a Rovereto

5 Agosto 2020
Giunge alla quarta edizione Settenovecento, il festival trentino dedicato alla musica classica che quest’anno si presenta in una nuova e accattivante forma: quattro giorni di concerti che dal 20 agosto si susseguono intensamente nei luoghi più caratteristici di Rovereto e della Vallagarina. Un modello di collaborazione artistica unico nel suo genere.

Quattro giorni in cui la grande musica viene ospitata in giardini e palazzi aperti al pubblico per l’occasione. Più di centotrenta artisti, tra solisti, ensemble, cori e orchestre, in venti appuntamenti, danno vita a un cartellone di alto profilo che guarda alla musica come ponte tra culture, senza dimenticare i grandi anniversari di quest’anno dedicati a Tartini e Beethoven. Con un omaggio al compositore roveretano Riccardo Zandonai.

Tra gli ospiti della quarta edizione l’Orchestra di Piazza Vittorio, l’Astrée, il pianista Calogero di Liberto, il progetto giovanile dell’Orchestra Filarmonica Settenovecento diretta da Marco Alibrando. Debutta nel ruolo di capofila l’Associazione Filarmonica di Rovereto, che si affianca ai partner “storici” WAM Festival Internazionale W. A. Mozart a Rovereto e Centro Internazionale di Studi Riccardo Zandonai. Entrano nella rete anche Coro Sant’Ilario e Rovereto Wind Orchestra.
 

Il Giardino Bridi de Probizer a Rovereto durante uno dei concerti del festival​ 2019

VENTI APPUNTAMENTI SUL TERRITORIO
La direzione artistica, condivisa da Federica Fortunato (Centro Studi Zandonai), Klaus Manfrini (Associazione Filarmonica di Rovereto) e Angela Romagnoli (WAM Festival Mozart), nonostante l’emergenza sanitaria Covid, ha ideato quest’anno un denso cartellone di concerti a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili composto da oltre venti appuntamenti che coinvolgono più di 130 artisti tra solisti, ensemble, cori e orchestre. Un occhio di riguardo è stato riservato ai giovani esecutori, protagonisti sia del progetto a loro dedicato dell’Orchestra Filarmonica Settenovecento che della fascia “Musica al Centro” realizzata in collaborazione con il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento e Riva del Garda.
 
Il festival è anche occasione di esperienze, all’interno della cornice “Settenovecento off”: in collaborazione con Apt Rovereto e Vallagarina, i concerti di Villa Lagarina (21.08), Ala (22.08) e Brentonico (23.08) diventano occasione di scoperta di percorsi, approfondimenti musicali, visite in costume e degustazione delle prelibatezze enogastronomiche del nostro territorio. Ala, tra l'altro, è un borgo certificato dal Touring con la Bandiera arancione.

L’Apt Rovereto e Vallagarina in collaborazione con i ristoratori della valle ha inoltre predisposto dei menu dedicati al pubblico di Settenovecento: si va dal menu tipico al piatto unico e dal Trentinsushi fino alle “Sinfonie trentine”. 

INFORMAZIONI
- Il programma di Settenovecento e Settenovecento off, dal 20 al 23 agosto a Rovereto e nel territorio della Vallagarina
- Nello specifico, i concerti e i programmi di Villa Lagarina (21.08), Ala (22.08) e Brentonico (23.08)