Scopri il mondo Touring

Fino al 2 giugno a Palazzo Reale. L'inaugurazione con Vittorio Sgarbi, ideatore dell'esposizione

A Milano la grande mostra su Antonello da Messina

di 
Silvestro Serra
21 Febbraio 2019
 
 
Rivive a Milano a Palazzo Reale Antonello da Messina, ma in realtà non è mai morto.
 
Dalle parole del sindaco Giuseppe Sala di fronte a una platea gremita, il maestro siciliano del Rinascimento diviene ideale ponte di bellezza che unisce due grandi capitali di cultura, Milano e Palermo, e attraverso le sue 19 opere in esposizione (tra le 35 ultime sopravvissute alle ingiurie di alluvioni e terremoti), l'Italia delle spinte autonomiste e sovraniste si ritrova unita dal sud a nord.


Un'Italia unita grazie al tocco umano di Antonello, uno dei più grandi ritrattisti del Quattrocento, e a una catena di musei alleati, come gli Uffizi di Firenze, il Correr di Venezia, l'Accademia di Carrara di Bergamo, la Galleria Borghese di Roma e Palazzo Abatellis di Palermo che ha prestato l'Annunciata. Forse la più bella, la più nota, la più spirituale, fra tutti i capolavori artistici e non solo tra quelli di Antonello.
 
Quel suo iconico manto ceruleo ricorda un chador, suggerisce un ispirato Vittorio Sgarbi, presente nel duplice ruolo di ideatore della mostra (quando era assessore regionale in Sicilia) e autore di un libretto di annotazioni e pensieri circa la mostra e il maestro di Messina - “pictor non umano” come scrisse il figlio di Antonello a sottolineare già a fine Quattrocento questo talento inimitabile del padre di saper superare i limiti dell'uomo e spingersi verso il divino nelle sue opere.

 
Una Madonna universale e interreligiosa, dunque, un capolavoro dell'umanità intera così come lo sono gli altri ritratti che appartengono a tutti indistintamente e rappresentano non solo dei personaggi dell'epoca ma l'uomo stesso, ieri come oggi. 
 
Una mostra che rischia di battere tutti i record di Palazzo Reale (e quindi di tutti i musei milanesi). Dopo soli 5 giorni dall'apertura delle prenotazioni si sono iscritte alla visita già 11 mila persone.
 

INFORMAZIONI
Antonello da Messina - 22 febbraio/2 giugno 2019
Palazzo Reale, Milano
Lunedì: 14.30-19.30; martedì-mercoledì-venerdì-domenica: 9.30-19.30; giovedì e sabato: 9.30-22.30.
La biglietteria chiude un'ora prima. Biglietto ridotto per i soci Tci. 
Siti web palazzoreale.itmostraantonello.it