Scopri il mondo Touring

Dal 31 gennaio al 2 febbraio. Molti gli incontri, anche con autori Touring

A Carrara torna "Vita all'aria aperta", la grande festa dell'outdoor

1 Gennaio 2020
 
Il mondo del camper e dell’accessoristica dedicata, insieme a quello delle proposte turistiche di eccellenza dei territori toscani e non, si prepara al primo evento dell’anno rivolto al mondo dell’outdoor. Torna infatti a Carrara dal 31 gennaio al 2 febbraio “Vita all’Aria Aperta”, la manifestazione di CarraraFiere che presenta Tour.it, “maggiorenne” nel 2020, “TOURismo in Libertà” alla sua quarta edizione, con le migliori proposte turistiche per la valorizzazione dei territori e, novità della prossima edizione, “Trek&Ways Speciale Cammini”, il primo evento italiano dedicato al turismo lento in ogni sua forma, con un ricco calendario di incontri a tema e  numerose attività outdoor per grandi e piccoli.

La prossima edizione della manifestazione, oltre a presentare 10.000 mq espositivi di camper e accessori per ogni gusto, tasca ed esigenza, amplia la proposta fieristica offrendo al visitatore molti incontri ed eventi outdoor aperti a tutti. L’Agorà Speciale Cammini riproporrà temi legati al cammino e all’offerta turistica territoriale, con ospiti d’eccezione che potranno interagire con il pubblico. Innanzitutto, presso l’Agorà di Vita all’Aria Aperta interverranno, all’interno di uno spazio di approfondimento sul turismo slow a cura del Touring Club Italiano, alcuni autori di guide e libri Touring: Albano Marcarini, Roberta Ferraris, Fabrizio Ardito, Stefano Ardito e Natalino Russo. Nella stessa sede interverrà la Rete Nazionale Donne in Cammino, con una sessione a cura di Ilaria Canali che vedrà la partecipazione di numerose note camminatrici.



Molti altri i personaggi noti che hanno confermato la propria presenza: Riccardo Carnovalini e Anna Rastello, che racconteranno la loro esperienza in cammino attraverso 22 Paesi europei; Marco “Osky” Togni,  il Forrest Gump italiano che ha percorso 6mila km in 259 giorni in nome dell'Aism; l’archeologa, guida ambientale e camminatrice Sara Zanni; l’influencer e scrittore Salvatore Liggeri; Andrea Spinelli, Giancarlo Enna e Fabrizio Pepini che parleranno del  cammino come strumento terapeutico per affrontare la malattia; l’atleta paralimpico Andrea Devicenzi, che ha percorso vari cammini in tutto il mondo nonostante la mancanza di una gamba. La moderazione di vari incontri sarà affidata a Radio Francigena.

Per la sezione turismo itinerante arriva un nuovo spazio interattivo interamente dedicato ai camperisti, “Il Camper Incontra”, organizzato da CarraraFiere in collaborazione con Liberamente in Camper di Cristiano Fabris e S-Moove. Lo spazio proporrà una serie di opportunità di aggiornamento e confronto con focus su cucina, tecnologia, animali e disabilità.



GLI EVENTI ESPERIENZIALI
Cifra distintiva di Vita all’Aria Aperta è la possibilità di abbinare alla visita in fiera la partecipazione a eventi esperienziali dedicati alla scoperta del territorio di Carrara, che spazia dalla costa tirrenica alle vette delle Alpi Apuane. Si comincia sabato 1° febbraio con una novità assoluta, l’iniziativa Trekking & Yoga, condotta in collaborazione con l’Associazione Be Yoga di Barbara Folegnani, con una speciale sessione di “meditazione camminata” nei pressi degli scavi romani dell’antica Luni, su di un percorso totalmente in piano di 12 km, adatto anche ai bambini. Nello stesso giorno, sullo stesso percorso si terrà una camminata in modalità Nordic Walking e a passo libero organizzata in collaborazione con Scuola Italiana Nordic Walking, Nordic Walking Toscana e Nordic Walking UISP Marina di Carrara. Domenica 2 febbraio partirà la Bike Tour “Via Francigena e Antichi Sentieri”, con due tracciati: Inferno, per gli sportivi più allenati, e Paradiso per chi vuole pedalare in mezzo alla natura con la famiglia. L’iniziativa è realizzata da CarraraFiere in collaborazione con Grande Trekking ASD e Bandita Goat Trails BC ASD. 

Stessa data per la seconda edizione della Camminata sulla Via Francigena, evento super partecipato nell’edizione 2019, con oltre 700 camminatori entusiasti, con due tappe: la prima, della lunghezza di 11 km, con partenza dal polo fieristico e arrivo in centro storico a Carrara; la seconda, per chi voglia proseguire in un itinerario tecnicamente più impegnativo, ancorché di particolare suggestione paesaggistica, che da Carrara centro farà ritorno a CarraraFiere, per un totale di 22 km complessivi.

Per i visitatori provenienti da fuori territorio gli organizzatori hanno definito apposite convenzioni con strutture alberghiere selezionate consultabili online sul sito della manifestazione. Per chi invece si sposta in camper, si segnala l’ampia disponibilità di parcheggio nelle immediate vicinanze della fiera, sia presso il complesso fieristico sia sul lungomare, e di aree attrezzate e campeggi disponibili a pochi chilometri di distanza (in Viale Colombo a Marina di Carrara e in Via delle Pinete, in località Partaccia direzione Marina di Massa).



INFORMAZIONI
- Vita all'aria aperta 2020, dal 31 gennaio al 2 febbraio

- Info e aggiornamenti su www.vitaallariaaperta.it; pagina Facebook; pagina Instagram
- Ingressi: N° 3 Viale Colombo – N° 5 Via Maestri del Marmo – Marina di Carrara (MS)
- Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00
- Biglietteria: Intero € 7– Ridotto € 5 per i soci Touring Club Italiano. Ingresso libero per ragazzi fino a 12 anni e disabili.  
L’evento Vita all’Aria Aperta è organizzato da CarraraFiere con il patrocinio di Regione Toscana, Assocamp, Promocamp, Associazione Toscana Vie Francigene e Cammini ed il supporto di Toscana Camper Club, Unione Club Amici, Confederazione Italiana Campeggiatori, A.C.T. Federazione Nazionale.