Scopri il mondo Touring

Quali paesi visitare? Le Bandiere Arancioni sono pronte ad accogliervi!

Un'estate nei borghi: i nostri consigli in tutta Italia

30 Luglio 2021

Vi state muovendo per le vacanze? Siete pronti a partire per un'estate italiana? Ecco, il nostro suggerimento è quello di inserire tra le tappe qualche borgo Bandiera Arancione. Sono i "nostri" fiori all'occhiello, i paesi che il Touring ha certificato per le loro qualità turistiche e ambientali: paesi in cui troverete non solo centri curati e servizi per i turisti, ma anche accoglienza di qualità, ospitalità, attenzione alle tipicità, eventi. Sono paesi che rappresentano il meglio della piccola Italia dell'entroterra.

Il turismo nelle Bandiere Arancioni è dunque un turismo slow, autentico, accogliente e soprattutto rispettoso dell’ambiente e delle comunità ospitanti. I borghi sono stati certificati anche per le loro attività di sostenibilità, innovazione sociale e sviluppo digitale: insomma, sono borghi da premiare, anche attraverso il vostro soggiorno o il vostro passaggio! 

Quante sono le Bandiere Arancioni è presto detto: con la recentissima aggiunta di 11 nuove località e la conferma di altre 251, sono 262 le Bandiere Arancioni presenti in tutte le regioni italiane. Ecco qualche consiglio per la visita, regione per regione; fermo restando che il sito www.bandierearancioni.it vi attende con la lista completa (qui non riusciamo a nominare tutte le località!) e tanti approfondimenti per la visita.

Rosignano Monferrato, nuovo borgo Bandiera Arancione in Piemonte - foto Grassano/Alexala

VALLE D'AOSTA E PIEMONTE
Con 40 Comuni certificati, il Piemonte è la regione più arancione d'Italia! Trovate Bandiere Arancioni in tutta la regione, dalle Alpi alla pianura passando per le colline delle Langhe e del Monferrato. Per esempio, se state programmando una vacanza in montagna, ecco che ad attendervi sono località come Macugnaga e Vogogna (Vb), Varallo e Fobello in Valsesia (Vc), Usseaux e Usseglio sulle Alpi Torinesi (To), Entracque sulle Alpi Marittime (Cn). A loro si è appena aggiunta Susa (To), ricchissima di storia e archeologia. Poi ci sono i borghi sui laghi: Arona (No) e Cannero Riviera (Vb) sul lago Maggiore, Orta San Giulio (No) sul lago d'Orta. 

Numerosissimi i borghi tra Langhe, Roero e Monferrato: per esempio Barolo, Bene Vagienna, Bergolo, Cherasco, Guarene, Monforte d'Alba (tutti in provincia di Cuneo); Cocconato, Moncalvo, Ozzano Monferrato (in provincia di Asti e Alessandria). A loro si sono appena aggiunte Canelli (At), Castagnole delle Lanze (At), Rosignano Monferrato (Al) e Trisobbio (Al). Mentre in altre zone della regione si trovano Agliè (To), Candelo (Bi) e Gavi (Al), oltre alla new entry Revello (Cn). 

E la Valle d'Aosta? Trovate località accoglienti tra i monti e in fondovalle a Etroubles, Gressoney-Saint-Jean e Introd. 

LIGURIA
Per essere così piccola, la Liguria è ricchissima di borghi belli e ospitali: tra l'altro, la regione ha visto nascere Bandiere Arancioni nell'ormai lontano 1998. Per chi è in vacanza nell'Imperiese c'è solo l'imbarazzo della scelta: a paesi come Airole, Dolceacqua, Perinaldo, Pigna, Seborga e Triora si sono aggiunti da poco anche Badalucco (IM) e Vallebona (IM), che meritano per tanti prodotti tipici, passeggiate nel verde, centri storici ricchi di fascino. 

Continuando verso est, ecco Castelvecchio di Rocca Barbena, Toirano e Sassello nel Savonese e Santo Stefano d'Aveto nel Genovese, per poi passare a un'altra provincia ricca di paesi accoglienti, quella di La Spezia: se visitate le Cinque Terre o Portovenere, sappiate che troverete altrettante bellezze in località come Brugnato, Castelnuovo Magra, Pignone e Varese Ligure. 
 
Badalucco, nuovo borgo Bandiera Arancione in Liguria - panorama

LOMBARDIA
Siete in vacanza in Valtellina? Vi aspetta la splendida Chiavenna (So). Avete scelto le Prealpi e le valli della Bergamasca e del Bresciano? Ecco che ad attendervi ci sono Almenno San Bartolomeo, Bienno, Clusone e Gromo. Preferite qualche giorno sui laghi? Vi consigliamo Bellano (Lc), sul lago di Como, e Sarnico (Bg), sul lago d'Iseo.

Anche in pianura, comunque, ci sono moltissimi borghi certificati, soprattutto nel Mantovano: vi segnaliamo per esempio Monzambano (frazione di Castellaro Lagusello), Pizzighettone, Sabbioneta e Solferino. E poi la new entry di Ponti sul Mincio (Mn), una località sorprendente, dove abbinare visite storiche a biciclettate in una bella campagna.

VENETO, TRENTINO ALTO ADIGE E FRIULI VENEZIA GIULIA
Anche se siete in viaggio nel Nordest trovate borghi accoglienti ad attendervi. Soprattutto tra le Alpi: in Trentino ci sono per esempio località come Caderzone Terme, Ledro, Levico Terme e Molveno, tutte accomunate dalla presenza di laghi bellissimi o di sorgenti termali; in Alto Adige, ecco per esempio Campo Tures, in val di Tures, a nord di Brunico; in provincia di Belluno vi consigliamo Borgo Valbelluna; mentre in Carnia e tra le Dolomiti Friulane vi segnaliamo Andreis, Barcis, Frisanco, Maniago e Sappada. Nelle schede dedicate sul sito Bandiere Arancioni troverete tutti i consigli per la visita, sia nei centri storici sia nei dintorni, con segnalazioni di escursioni e passeggiate tra foreste di abeti, laghi e rifugi alpini.

Spostandoci tra le colline e la pianura, segnaliamo anche Cison di Valmarino (Tv), Montagnana (Pd), Soave (Vr) e Valeggio sul Mincio (Vr), tutti ideali anche per un weekend in bicicletta, magari non lontano da casa. 


Il territorio di Ponti sul Mincio, nuovo borgo Bandiera Arancione in Liguria - panorama

EMILIA ROMAGNA
Se fate una gita a Parma o a Modena, ricordate che nei pressi ci sono Fontanellato, Busseto e Castelvetro di Modena, tre borghi incantevoli ricchi di storia e storie. Se programmate un'escursione nell'Appennino modenese, passate da Fiumalbo. Se invece siete nei pressi di Bologna ad attendervi c'è Pieve di Cento.

E poi, ecco tutti i borghi che vi aspettano se siete sulla riviera romagnola: spesso a pochi chilometri dal mare, sono ideali per una pausa dalla spiaggia e per un'immersione in antiche tradizioni. In provincia di Rimini ecco San Leo; in quella di Ravenna vi segnaliamo Brisighella; in quella di Forlì Cesena Bagno di Romagna, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Longiano, Portico e San Benedetto, Premilcuore e Roncofreddo (fraz. Monteleone).

TOSCANA
La Toscana è un'altra regione ricchissima di Bandiere Arancioni: si potrebbe scriverne per pagine e pagine. Ve ne ricordiamo alcuni, suddividendoli per zone: in provincia di Lucca e Massa Carrara trovate Montecarlo e Fosdinovo; in quella di Pisa, Casale Marittimo, Casciana Terme Lari, Castelnuovo di Val di Cecina e Peccioli; in quella di Pistoia Collodi e Abetone Cutigliano; in quella di Firenze Certaldo e Barberino Tavernelle.

Più a est, nell'Aretino ecco Anghiari, Lucignano e Castiglion Fiorentino, mentre più a sud, nel Grossetano, Santa Fiora e Pitigliano. Ma la provincia che più di tutte può vantare borghi Bandiera Arancione è Siena: ad attendervi Casole d'Elsa, Cetona, Chiusi, Montefollonico (fraz. Torrita di Siena), Murlo, Radicofani, S. Casciano dei Bagni, S. Gimignano, Sarteano e Trequanda.


Pitigliano, borgo Bandiera Arancione in Toscana - foto Getty Images

UMBRIA E MARCHE
Un giro tra le colline e le montagne di Umbria e Marche? Anche qui non mancano Bandiere Arancioni. In Umbria, per esempio, oltre a Montone troviamo la "new entry" Nocera Umbra (provincia di Perugia), conosciuta come “città delle acque” per le sue acque minerali. 

Nelle Marche c'è solo l'imbarazzo della scelta, i borghi Bandiera Arancione sono moltissimi, in tutte le province, sia in territori non lontani dall'Adriatico sia in quelli più appenninici. Per esempio, in provincia di Pesaro-Urbino Cantiano, Frontino, Gradara, Mercatello sul Metauro, Mondavio; in provincia di Ancona Corinaldo, Genga, Offagna, Ostra, Serra San Quirico, Staffolo; in provincia di Fermo Amandola e Monterubbiano; in provincia di Macerata, Camerino, Montecassiano, Montelupone, S. Ginesio, Sarnano, Urbisaglia, Valfornace, Visso; in provincia di Ascoli Piceno Acquaviva Picena e Ripatransone.


Nocera Umbra, nuovo borgo Bandiera Arancione in Umbria - foto Getty Images
 
LAZIO, ABRUZZO E MOLISE
Anche chi abita a Roma (e non si sposta dalla città) trova Bandiere Arancioni nei dintorni: per esempio Nemi, nella zona dei Castelli Romani. Poco più a sud, in provincia di Latina, ecco Bassiano e Fossanova, nel Comune di Priverno, mentre nel Viterbese consigliamo Vitorchiano.

Sono invece molto più numerosi i borghi appenninici: per esempio la "new entry" Subiaco (Rm), famosa per il suo storico Monastero; e poi, sempre in Lazio, Leonessa, nel Reatino, e San Donato Val di Comino, nel Frusinate, Comune del parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. A proposito di parco nazionale: basta entrare in Abruzzo per trovare Civiella Alfedena e Opi. 

Altre Bandiere Arancioni appenniniche sono in provincia di Chieti (Fara San Martino, Lama dei Peligni, Palena, Roccascalegna) e Isernia (Agnone, la città delle campane).

PUGLIA
Se siete in vacanza nel Gargano o sul litorale settentrionale della Puglia, perché non pensate a un'escursione nella Daunia? È una terra poco esplorata e ricchissima di borghi poco conosciuti: come Troia, famosa per la sua cattedrale, e poi Alberona, Bovino, Orsara di Puglia, Pietramontecorvino, Rocchetta Sant'Antonio, Sant'Agata di Puglia. Tutte Bandiere Arancioni.

Più a sud, troviamo invece Cisternino (provincia di Brindisi) e Corigliano d'Otranto, in Salento.


Subiaco, nuovo borgo Bandiera Arancione nel Lazio - il Monastero

CAMPANIA, BASILICATA E CALABRIA
Non lontano dalla Daunia, di cui abbiamo parlato in precedenza, sono le regioni storiche dell'Irpinia e del Matese: qui, tra le province di Avellino e Benvento, troviamo i borghi di Zungoli e Cerreto Sannita. Più verso il Tirreno, ecco invece Sant'Agata de' Goti e Morigerati, quest'ultimo nel bellissimo Cilento, in provincia di Salerno.

Abbastanza concentrati e non lontani dalla costa jonica i borghi che vi consigliamo in Basilicata: Aliano, terra di calanchi, Guardia Perticara, Valsinni e San Severino Lucano, sul Pollino. Sempre sul Pollino, ma sul versante calabro, ecco Morano Calabro e Taverna.

Spostandoci più a sud in terra calabra, due borghi da non perdere in provincia di Reggio Calabria: Bova e Gerace.

SICILIA E SARDEGNA
E per finire il nostro giro d'Italia tra i borghi che vi consigliamo quest'estate, ecco le nostre due isole maggiori. In Sicilia, il suggerimento è quello di visitare Petralia Sottana, incantevole località sulle Madonie, in provincia di Palermo: troverete aria fresca, specialità tipiche e tante tradizioni.
 
In Sardegna, invece, le Bandiere Arancioni che vi suggeriamo sono Aggius e Tempio Pausania, in provincia di Sassari; Oliena, Gavoi e Galtellì in provincia di Nuoro; e Sardara più a sud, nella provincia del Sud Sardegna. Tutte ottime mete per una giornata diversa lontano dalle acque cristalline dell'isola.


Petralia Sottana, borgo Bandiera Arancione in Sicilia - foto Getty Images

INFORMAZIONI
- Per maggiori informazioni, schede, approfondimenti su tutti i borghi certificati, sito web www.bandierearancioni.it.