Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • L'attenzione alla sostenibilità nei tre Villaggi Touring

Vacanze green a La Maddalena, Marina di Camerota e isole Tremiti: ecco come

L'attenzione alla sostenibilità nei tre Villaggi Touring

8 Marzo 2021

Da sempre il Touring Club Italiano ha nella sua missione la promozione di un turismo che abbia a cuore il paesaggio e la conservazione dei tesori culturali e ambientali. Anche nei tre Paradisi Touring - i Villaggi a La Maddalena, Marina di Camerota e isole Tremiti - le iniziative promosse per valorizzare l'ambiente e incentivare lo sviluppo sostenibile sono innumerevoli; molte vanno nella stessa direzione degli obiettivi globali presenti nell’Agenda Onu 2030. Ecco le principali.
 
1. COINVOLGERE NEL PERCORSO DI SOSTENIBILITÀ
In tutti i Villaggi lo staff coinvolge i clienti presenti in un percorso comune di sostenibilità, utile da conoscere sia quando si soggiorna nelle strutture sia una volta tornati alla propria residenza abituale.

Tra le tante azioni che contribuiscono a ottenere quest'obiettivo, la sensibilizzazione degli ospiti all’utilizzo responsabile delle risorse (acqua, energia e cibo) e al contenimento dell’inquinamento; la promozione di uno stile di vita sano e responsabile; la divulgazione della conoscenza, del rispetto e della cultura del territorio dove sono situati i villaggi.



2. TUTELARE LA BIODIVERSITÀ
Tutti e tre i Villaggi sono situati all'interno di parchi nazionali: quello di La Maddalena nel parco nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena; quello di Marina di Camerota nel parco nazionale del Cilento; quello di isole Tremiti nel parco nazionale del Gargano. Anzi, a dir la verità i Villaggi Touring sono nati prima dell'istituzione delle aree protette!

Anche i Villaggi, dunque, non possono non contribuire a salvaguardare la natura e l’ambiente marino; e attraverso buone azioni di turismo sostenibile - tra cui visite guidate da un biologo, conferenze sulla biodiversità locale, approfondimenti sugli ecosistemi mediterranei - valorizzano il patrimonio ambientale sensibilizzando i clienti all’educazione e salvaguardia dell’ambiente e della natura circostante.

In particolare, in tutti e tre i Villaggi e per tutta la stagione, da fine maggio a fine settembre, si organizzano corsi settimanali di conoscenza dell’ambiente tenuti da esperti biologi, gratuiti come tutti i corsi dei Villaggi. Chi partecipa alle loro iniziative apprende notizie sull’ecosistema, sugli animali e le piante endemiche, sulla storia del territorio. Scoprire le coste e i fondali dell’isola della Maddalena, salire sulla montagna che domina Marina di Camerota, fra fiori meravigliosi e alberi secolari, fare il giro delle tante calette sull’isola di San Domino sono esperienze che danno un grande valore aggiunto alla vacanza e permettono di sperimentare con tutti i sensi quella natura che anche i visitatori stanno contribuendo a difendere.



3. MINIMIZZARE L'IMPATTO
Come potete vedere nelle immagini in questa pagina, in tutti e tre i Villaggi si trovano bungalow che pur avendo all’interno tutti i comfort, bagni con acqua calda corrente, luce, ventilatori a pale, in alcuni anche minifrigo, dall’esterno si inseriscono perfettamente nel paesaggio, fin quasi a scomparire. L'impatto visivo è quindi davvero molto limitato.

I Villaggi poi utilizzano preferibilmente fonti rinnovabili per l’approvvigionamento energetico e contribuiscono alla tutela delle risorse idriche attraverso la sensibilizzazione degli ospiti alla razionalizzazione dei consumi di acqua. In particolare a Tremiti, poiché sull’isola di San Domino, dove si trova il Villaggio, non c’è acqua: come tutto il resto, è necessario portarla dalla terraferma. I detersivi e i prodotti di pulizia sono stati sostituiti da prodotti Ecolabel e con sistema di dosaggio concentrati.

C'è di più. I Villaggi promuovono la raccolta differenziata e hanno ridotto sensibilmente l’utilizzo della plastica, eliminando le stoviglie di plastica monouso (cannucce e piatti e posate), sostituendoli con prodotti biodegradabili e compostabili. Anche la distribuzione delle bevande è gestita da diffusori automatici di bevande alla spina. E all'interno delle strutture vengono preferibilmente utilizzati sistemi di trasporto elettrici. 



4. RISPETTARE GLI EQUILIBRI ALIMENTARI 
La sostenibilità passa anche dall'alimentazione. Nei Villaggi è favorita una alimentazione sana, basata sui valori della dieta mediterranea e sui prodotti del territorio in cui sono situate le strutture. Quando è possibile, scegliamo sempre il chilometro zero!

Gli sprechi alimentari, inoltre, vengono limitati al massimo. Da anni i Villaggi collaborano con la Fondazione Banco Alimentare, donando tutte le derrate di cibo non deperibile che al termine della stagione rimangono inutilizzate e dunque supportando strutture sociali a cui vengono consegnate le eccedenze. Anche alcune attrezzature di lavoro sono donate ad associazioni collegate al Banco Alimentare.


 
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
- Le prenotazioni sono aperte! A questo link è possibile scaricare il catalogo 2021 (22 MB).

Sconti per chi prenota entro il 15 giugno (promozione "Prenota prima"): per le partenze di giugno lo sconto previsto è di 120 euro; per le partenze di luglio lo sconto è di 90 euro. 
- È possibile utilizzare i "Bonus Vacanza" emessi dal governo nella stagione scorsa, secondo il regolamento previsto del bonus stesso. 
 
Per maggiori informazioni e prenotazioni:
Punti Touring
Agenzie succursali;
- Pronto Touring
, tel. 02.8526266 (tasto 2, poi tasto 1); 
- sito web villaggi.touringclub.it.