Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • Il Touring e l’Ente Parco Regionale Taburno Camposauro insieme per la promozione e la valorizzazione del territorio

Nuove strategie per la valorizzazione del territorio campano. Il protocollo d'intesa firmato a Sant'Agata de' Goti, Bandiera Arancione Tci

Il Touring e l’Ente Parco Regionale Taburno Camposauro insieme per la promozione e la valorizzazione del territorio

23 Novembre 2022
 
Il Touring Club Italiano e l’Ente Parco Regionale Taburno Camposauro sottoscrivono un Protocollo d’Intesa per la promozione e la valorizzazione del territorio e del patrimonio culturale dei 14 Comuni della provincia di Benevento che rientrano nel perimetro del Parco del Taburno Camposauro.
 
La conferenza stampa di presentazione del Protocollo d’Intesa si terrà mercoledì 23 novembre alle 16.00 nella Sala Consiliare del Comune di Sant’Agata de’ Goti, dal 2005 Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.
Questo accordo di collaborazione rientra tra le iniziative per celebrare il ventennale del Parco Regionale del Taburno Camposauro, istituito il 6 novembre 2002. Il Parco si estende per 12.370 ettari nella provincia di Benevento e ospita una popolazione di circa 35.000 abitanti. Si tratta di un’area protetta che interessa 14 Comuni: Bonea, Bucciano, Cautano, Frasso Telesino, Moiano, Sant’Agata dei Goti, Solopaca, Tocco Caudio, Vitulano, Melizzano, Montesarchio, Foglianise, Paupisi, e Torrecuso.
 
Il Touring Club Italiano, con questa firma, conferma il suo impegno a prendersi cura dell’Italia come bene comune e continua a valorizzare il patrimonio naturale, culturale, enogastronomico e turistico del territorio, sostenendo il suo sviluppo sostenibile e accompagnando il miglioramento della qualità della vita delle comunità. Il Touring intende promuovere la certificazione dei borghi ricadenti nel Parco, con la Bandiera Arancione, marchio di qualità turistico ambientale per i piccoli paesi eccellenti dell’entroterra italiano e la certificazione dei cammini e sentieri del Parco, per favorire l’avvio di un percorso di miglioramento del territorio mettendo in rete soggetti pubblici e privati, dando impulso all’imprenditorialità locale con concreti benefici economici e sociali.


 
“Questo accordo di collaborazione con il Parco Regionale del Taburno Camposauro, che segue il recente accordo sottoscritto con il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni – afferma Giovanni Pandolfo, consigliere del Touring Club Italiano e console regionale per la Campania – rientra nelle iniziative del Touring per il rilancio della nostra Regione con una particolare attenzione ai territori, ai loro patrimoni culturali attraverso un turismo responsabile, etico e sostenibile”.
 
"La sottoscrizione di un Protocollo d'intesa con il Touring Club Italiano – afferma Costantino Caturano, Presidente del Parco del Taburno Camposauro - rappresenta la risposta ad uno degli aspetti chiave dello sviluppo di un'area protetta, rappresentato dal turismo sostenibile e dalla valorizzazione delle risorse naturali e culturali del territorio, insieme alla sua tutela attiva, al sostegno dell'agricoltura di montagna, alla valorizzazione dell’artigianato di pregio. E su questi aspetti l'Ente Parco sta da tempo impegnandosi". 

Il Touring dunque collaborerà con l'Ente Parco per realizzare attività di programmazione strategica, dando un contributo di accompagnamento, coprogettazione e partecipazione agli incontri programmati, oltre a promuovere attraverso il suo circuito nazionale il turismo green all'interno del parco regionale del Taburno Camposauro.