Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • Dove andranno in vacanza gli italiani nell'inverno 2017-2018?

Tanta Italia, Spagna al top e tra natura e cultura, vince la voglia di staccare la spina per una settimana

Dove andranno in vacanza gli italiani nell'inverno 2017-2018?

di 
Fabrizio Milanesi
30 Novembre 2017
Una settimana di vacanza, nella natura, tra buoni propositi di relax e tempo da dedicare agli affetti e alla cultura, più in Italia che oltreconfine e documentati a dovere sulla destinazione.
 
La nostra Comunità di viaggiatori Touring (siamo oltre 250 mila) ha risposto così al Questionario del Centro Studi TCI sulle intenzioni di viaggio per le feste di fine anno. Questa è semplificandola la sintesi, ma andiamo nel dettaglio delle risposte di più di 1300 utenti registrati al nostro sito.
 
QUANTI ANDRANNO IN VACANZA?
Il 65% della community Touring effettuerà un viaggio per le festività natalizie mentre il restante 35% rimarrà a casa, perché preferisce perlopiù viaggiare in altri momenti dell’anno. Tra chi partirà, la stragrande maggioranza (76%) ha programmato un solo viaggio, il 12% due mentre circa il 10% non ha ancora deciso quanti ne farà.
 
E QUANDO SI PARTE? MEGLIO A CAPODANNO
Il periodo in cui si concentrano le partenze è quello di Capodanno (47%), seguito da Natale (31%; era possibile dare più risposte): si tratta di comportamenti tutto sommato in linea con quanto rilevato lo scorso anno, anche se per il 2017 il Natale ha sottratto qualche preferenza al Capodanno. Circa un quarto dei rispondenti (24%) poi non ha ancora deciso quando partire: si tratta di un dato in lieve crescita rispetto al 2016. La vacanza mediamente durerà 6 giorni.
 
IN ITALIA? TANTO TRENTINO ALTO ADIGE, ALL’ESTERO  SPAGNA AL TOP
L’Italia si conferma la destinazione preferita per le vacanze natalizie (71%): le regioni più scelte sono Trentino-Alto Adige (25%, in particolare Val di Fiemme, Val di Fassa, Val Badia e Val Pusteria), Veneto (11%, con Abano Terme, il Cadore e Venezia), Toscana (8%, con Firenze e Siena), Lombardia (7%, soprattutto Valcamonica e Valtellina) e Liguria (7%, Genova e Riviera di Ponente).
 
Chi sceglie l’estero (29%) si recherà soprattutto in Spagna (12%, ovvero Canarie, Madrid e Siviglia), Francia (11%, perlopiù Parigi e Costa Azzurra), Austria (7%, Carinzia, Salisburgo e Vienna), USA (5%, New York) e Portogallo (5%, con Lisbona).
 
Le montagne del Trentino Alto Adige sono la prima scelta per queste vacanze di Natale (nella foto l'Alpe di Siusi)
 
IL LUOGO? ANCHE SPARTANO, PURCHÈ SIA BELLO E INTERESSANTE
Le città e i luoghi d’arte sono i preferiti (41%), seguiti dalle località montane (31%). Secondo la community Touring, gli aspetti in assoluto più apprezzati della meta di vacanza sono piacevolezza e bellezza del contesto (62%): meno rilevanti sono considerati, invece, i servizi di cui dispone la destinazione.
 
AUTO E AEREO VINCONO SU CAMPER E TRENO
Con un po’ di sorpresa (per il redattore almeno…) auto (52%) e aereo (26%) sono i mezzi di trasporto più scelti per le vacanze natalizie. Meno rilevanti il treno (9%), anche in considerazione del forte peso delle località montane spesso non collegate dalla ferrovia, e il camper (8%) per questioni legate al clima. Considerando la tipologia di alloggio, le strutture alberghiere sono le più scelte (48%), seguite da quelle extralberghiere (21%) come appartamenti in affitto e agriturismi e da seconde case o alloggi di parenti e amici (20%).
 
 
CHE VACANZA SARÀ LA PROSSIMA?
Si parte per staccare la spina (30%) e interrompere la ruotine quotidiana ma anche per conoscere e imparare qualcosa di nuovo (23%) e ritrovare tempo per la famiglia (22%). Tanti gli appassionati dell’arte e della cultura che hanno dichiarato di voler partecipare a mostre, assistere a concerti o eventi (36%), a visite guidate o escursioni (35%) e che acquisteranno guide o pubblicazioni sulla destinazione di viaggio (33%) o card turistiche (28%) per accedere all’uso gratuito del sistema di trasporto pubblico locale o a scontistiche. Quindi in viaggio, informati e responsabili, in perfetto TCI style.