Scopri il mondo Touring

Il Touring Club Italiano sta cercando persone per valorizzare il patrimonio del capoluogo toscano

Diventa Volontario Touring a Massa!

26 Febbraio 2019
Dona
Sei di Massa o provincia? Hai mai pensato di impegnarti per valorizzare il patrimonio artistico della tua città?
 
Unisciti al Touring Club Italiano e dona qualche ora del tuo tempo per tenere aperti in maniera continuativa e sistematica luoghi d’arte del capoluogo toscano!
 
APERTI PER VOI
Il "reclutamento" a Massa è inserito in "Aperti per voi", un’iniziativa nata nel 2005 per volontà del Touring Club Italiano per rendere fruibili siti artistici, culturali e religiosi spesso chiusi al pubblico (o aperti solo con forti limitazioni di orario). Rendere accessibili i beni preziosi del nostro patrimonio culturale è un impegno che arricchisce la comunità!
 
Finora sono stati oltre 15 milioni i visitatori nei siti “adottati” nel Paese dall’associazione e dai suoi Volontari per il Patrimonio Culturale - oltre 2.300 in tutta Italia - che garantiscono grazie al loro impegno l’accoglienza dei visitatori oltre al presidio del luogo stesso. Ad “Aperti per Voi” aderiscono in Italia 80 luoghi. 

La chiesa di Santa Chiara o del Carmine, Massa

GLI APERTI PER VOI A MASSA
A Massa, dalla prossima primavera, vorremmo contribuire a tenere aperta una piccola chiesa cara agli abitanti, la chiesa di Santa Chiara o del Carmine, ai piedi del Castello Malaspina e nei pressi delle mura del Quattrocento.

La chiesa fu fondata nel 1554 da Taddea Malaspina, figlia di Alberico Antonio II Malaspina, che qui venne sepolta. A navata unica, all’interno vi sono collocati tre importanti altari in marmi policromi; l’altare maggiore, separato dalla navata tramite una balaustra in marmo bianco apuano, è finemente lavorato ed arricchito da un bel repertorio scultoreo, mentre su uno dei due altari minori, anch’esso in marmi policromi, si conserva una pregevole pala del XV secolo raffigurante la Madonna del Carmine, tradizionalmente attribuita a Bernardino Luini.

Alla chiesa era annesso un convento di clarisse, dove presero i voti molte delle donne di casato Cybo Malaspina e che nel XVII secolo ebbe molto rimaneggiamenti in seguito all'aumento di vocazioni. Per privilegio apostolico vi si praticava l'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento con dodici suore di giorno e due di notte e per questo la chiesa era detta anche del Corpus Domini. Per decreto del direttorio della Repubblica Cisalpina le monache furono espulse nel 1798 e il convento utilizzato come caserma, funzione mantenuta anche alla Restaurazione.

PER DIVENTARE VOLONTARI
- Sul sito dona.touringclub.it tutte le informazioni sui luoghi Aperti per Voi e su come diventare Volontari.
- Il vostro contributo è importante! Sostenete l'iniziativa Aperti per Voi associandovi al Touring! Solo in questo modo altri monumenti preziosi in tutta Italia potranno essere più accessibili e visitabili. Vi aspettiamo!
 
 
Dona