Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • Dieci borghi Bandiera Arancione da visitare a luglio in tutta Italia

Dal Friuli alla Puglia, scopriamo le mete ideali per una vacanza all'insegna del benessere e della vita all'aria aperta

Dieci borghi Bandiera Arancione da visitare a luglio in tutta Italia

29 Giugno 2021
L’estate è finalmente arrivata e con lei la voglia di muoversi e organizzare gite e weekend fuoriporta. Per chi ama la natura e praticare attività all’aria aperta, per chi preferisce dedicarsi all’enogastronomia o alla scoperta di tesori artistici e culturali, per chi desidera solo un po’ di relax in contesti paesaggistici suggestivi o magari partecipare a qualche evento caratteristico, i borghi Bandiera Arancione rappresentano le mete ideali per una vacanza all’insegna del benessere. Ecco una selezione di 10 borghi da visitare a luglio. 

1. SAPPADA (UD), IN FRIULI VENEZIA GIULIA
Formata da 15 borgate, Sappada si trova in un contesto naturalistico di grande bellezza. La località conserva ancora numerose case in legno, costruite con la tradizionale tecnica "a blocco", testimonianza dell'architettura rurale storica; interessanti sono i musei: della Civiltà contadina, Etnografico e della Grande Guerra.
 
Nella stagione estiva si possono praticare numerose attività alla portata di tutti: semplici passeggiate a piedi, per godere dei panorami mozzafiato, a fondovalle oppure per raggiungere le malghe e i rifugi; mountain bike o E-MTB, la mountain bike a pedalata assistita; escursioni in quota e vie ferrate; nordic walking e attività per tutta la famiglia, come per esempio il parco avventura sugli alberi, uno dei più grandi delle Dolomiti, costruito in modo totalmente artigianale. Una curiosità: qui ci sono alcuni alberi capovolti. Qualche tempo fa il bosco è stato colpito da una tempesta che ha distrutto il parco avventura che è stato completamente ricostruito, ma alcuni alberi sono rimasti così, a testa in giù, creando un luogo davvero unico e suggestivo.
 
- Scopri gli eventi dell'estate su visitsappada.it 

 
2. CHERASCO (CN), IN PIEMONTE
Cittadina a pianta  quadrilatera con ampie vie ortogonali aperte da portici, abbellita da numerosi edifici civili e religiosi che vanno dal medioevo all’età barocca. Da segnalare Palazzo Salmatoris, affrescato dal Taricco e residenza dei Savoia, in cui Napoleone dettò la resa a Vittorio Amedeo III, che ospita numerose mostre d’arte. Per più golosi, da non perdere i tipici Baci di Cherasco, confetti di cioccolato nati nel 1881 e prodotti con le nocciole delle Langhe tostate e con il cioccolato fondente.
 
Per gli appassionati di attività all’aria aperta, “CHERASCO OUTDOOR” è la nuova rete sentieristica cheraschese: circa 100 i km totali per scoprire le bellezze paesaggistiche del territorio. 8 differenti percorsi, che spaziano dalle brevi passeggiate nei dintorni del centro storico ai tragitti più lunghi alla scoperta delle numerose frazioni cheraschesi; percorribili a piedi o in bicicletta (eventualmente in e-bike), rispondono ad un desiderio sempre maggiore di entrare in contatto con la natura. Dal “Sentiero del Bacio”, un romantico itinerario di 4,5 km, al percorso per mountain bike “In bici con Napoleone”, lungo circa 24 km.
 
- Scopri Cherasco sul sito di Bandiere Arancioni 
- Scopri le possibilità outdoor sul sito del comune di Cherasco
 
Cherasco, Rio Crosio
 
3. MONFORTE D'ALBA (CN), IN PIEMONTE
Di origine romana, Monforte d’Alba si trova in una posizione privilegiata su una delle colline più maestose delle Langhe. Il borgo, aggrappato a pendii assolati, è di impianto medievale, con strette vie che salgono verso la piazza dell’Antica Chiesa, dove si trovano l’oratorio di Sant’Agostino e il palazzo Scarampi, ricavato dalle strutture di un castello medievale. La piazza, a forma di anfiteatro, è un vero e proprio auditorium a cielo aperto.
 
Per chi ama la musica jazz, qui si svolge, da più di quarant’anni, Monfortinjazz, presso l’Auditorium Horszowsky, situato alla sommità del borgo. L’acustica, per la particolare conformazione della location, è ottima, come anche la visibilità da ogni punto della cavea. L’edizione 2021 è in programma dal 27 giugno al 25 luglio.
 
- Scopri Monforte d'Alba sul sito di Bandiere Arancioni 
- Scopri il programma e i protagonisti di Monfortinjazz 
 
Monforte d'Alba, Oratorio S. Elisabetta e scorcio Palazzo Scarampi, Auditorium Horszowski / foto Comune
 
4. TOIRANO (SV), IN LIGURIA
Il borgo di Toirano, a pochi chilometri dal mare, è uno dei centri abitati più antichi del ponente ligure. La zona più vecchia è rappresentata dal “Torracco”, con le sue tipiche costruzioni irregolari in pietra e calce. In questo caratteristica località si può visitare il museo etnografico, nel cuore del borgo medievale; dedicarsi ad una rilassante immersione nel verde dei sentieri, per godere di una vista mozzafiato; e scoprire le famose grotte di Toirano, a poco più di 1 km dal paese: un complesso di 150 grotte aperte al pubblico che conservano resti preistorici.
 
- Scopri le Grotte di Toirano sul sito www.toiranogrotte.it

Toirano, Grotta della Basura, Sala del Laghetto / foto Chinini Francesco
 
5. CASTELNUOVO MAGRA (SP), IN LIGURIA
Castelnuovo Magra si estende nell'ultimo tratto della piana alluvionale del fiume Magra e il suo centro storico domina il paesaggio dall'alto della collina. Ben visibili sono le due torri e la cinta muraria del palazzo dei Vescovi-Conti di Luni (XIII sec.) dove nel 1306 Dante Alighieri firmò la Pace di tra i marchesi Malspina e il vescovo Antonio da Camilla. La Turris Magna è aperta al pubblico ed è sede di iniziative e mostre durante tutto l’anno. Percorso principale è via Dante, lastricata in arenaria, sulla quale si affacciano gli splendidi portali in marmo e pietra dei palazzi signorili. Da degustare il Vermentino, vera eccellenza della produzione vitivinicola della DOC Colli di Luni. 
 
Il territorio castelnovese è percorso da 10 Km di sentieri che si sviluppano per la maggior parte in collina, percorribili a piedi, a cavallo e in mountain-bike. Ricco il calendario delle iniziative estive: appuntamenti culturali, spettacoli, eventi dedicati a Dante, laboratori, camminate ed escursioni in bicicletta.
 
- Scopri Castelnuovo Magra sul sito di Bandiere Arancioni 
- Scopri gli appuntamenti dell'estate sul sito del Comune di Castelnuovo
 
Castelnuovo Magra, Palazzo dei Vescovi di Luni / foto Comune
 
6. BRISIGHELLA (RA), IN EMILIA ROMAGNA
Il borgo medievale di Brisighella, che ha mantenuto intatto il suo impianto urbanistico originario, è adagiato ai piedi di tre caratteristici colli di gesso, su cui si ergono i monu­menti più importanti: la Rocca manfrediana e veneziana, pregevole esempio dell’arte militare del Medioevo; la torre dell’Orologio, baluardo di difesa costruito nel 1290; il san­tuario del Monticino. Caratteristica la Via degli Asini, strada sopraelevata e co­perta. Prodotto di qualità delle colline è il Brisighello, raffinato olio extravergine di oliva, estratto a freddo, al quale è dedicato il Mu­seo all’aperto dell’olio.
 
A luglio in programma il mercato dei prodotti tipici e “Sogno d’estate”: nello straordinario palcoscenico del borgo medievale per tutta l’estate, dal 5 luglio al 15 agosto, prenderanno vita una serie di appuntamenti con cadenza settimanale.  Rassegna dantesca, momenti musicali, teatro per ragazzi, nei weekend “cene nel borgo”, si potrà infatti cenare negli angoli più suggestivi del centro storico.
 
- Scopri Brisighella sul sito di Bandiere Arancioni 
 
Brisighella, Rocca e veduta panoramica / foto Laghi Daniela
 
7. CERTALDO (FI), IN TOSCANA
Nel cuore della Toscana, fra le colline della Valdelsa, si erge Certaldo, la città di Giovan­ni Boccaccio. La parte alta, raro esempio di borgo medievale ancora intatto e caratteristicamente elevato sulla sommità di un colle, fu edificato fra il XII e il XV secolo. Il centro ospita botteghe artigiane, osterie, ristoranti tipici, diverse chiese e un sistema museale che comprende Palazzo pretorio, antica sede del potere e ricco di affreschi, fra cui alcuni di Be­nozzo Gozzoli, il Museo di arte sacra e la casa del Boccaccio. Da assaggiare la tipica cipolla di Certaldo, ricercata e dal gusto originale.

Da non perdere Mercantia, il celebre festival di teatro di stra­da di luglio, in cui le vie, i vicoli e le piazze si trasformano in un palcoscenico per i più svariati artisti di strada e maestri artigiani. In programma dal 15 al 18 luglio, come idea poetica del festival 2021 è stato scelto l’ultimo verso dell’Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri.
 
- Scopri Certaldo sul sito di Bandiere Arancioni 
- Scopri di più su Mercantia 
 
Certaldo, Mercantia / foto Comune
 
8. GRADARA (PU), NELLE MARCHE
La rocca di Gradara e il suo borgo rappresentano una delle strutture medioevali meglio conservate d’Italia e le due cinte murarie che proteggono la fortezza la rendono anche una delle più imponenti. Nel castello soggiornarono Lucrezia Borgia e Francesca di Rimini. È qui che probabilmente ha avuto luogo la tragica storia d’amore tra Paolo e Francesca, narrata da Dante nella Divina Commedia.
 
Da non perdere, oltre a una visita agli interni della rocca, i camminamenti di ronda, tratto di cinta muraria del XIV secolo che circonda il borgo e da cui si gode una bella veduta panoramica, e anche il bosco di Paolo e Francesca, un ambiente naturalistico di sorprendente ricchezza, una splendida possibilità per passeggiate ed esperienze a tu per tu con numerose varietà botaniche forestali autoctone. 
 
Tutti giovedì sera, a partire dal 1 luglio fino a settembre, ripartono le serate medievali dal titolo “Una sera d’estate del 1450…” con i gruppi storici di Gradara, per un tuffo nel passato.
 
- Scopri Gradara sul sito di Bandiere Arancioni 
- Scopri gli appuntamenti dell'estate al Castello di Gradara 
 
Gradara, Castello / foto Comune
 
9. PALENA (CH), IN ABRUZZO
Il paese, di origine medievale, sorge nel contesto naturalistico di particolare bellezza del Parco nazionale della Majella, in posizione dominante sull’alta valle dell’Aventino. Palena conserva un borgo antico dagli scorci caratteristici, con archi e portali in pietra; nella parte alta si erge la roccaforte del castello ducale dell’XI secolo e, nel cuore dell’abitato, il piccolo Teatro Aventino. Salendo sul monte Porrara, è possibile godere di un bellissimo panorama e, arrivati a quota 1272 m, si incontra l’eremo della Madonna dell’Altare.  Palena è il paese delle orchidee: le specie segnalate nel territorio del Comune sono ben 64.
 
Da non perdere l’Area faunistica dell’Orso bruno Marsicano dove è possibile osservare da vicino tre esemplari di orse in semilibertà e il relativo museo dell’orso Marsicano a cura del Parco Nazionale della Majella. Nei mesi estivi si possono fare diverse escursioni e attività all’aria aperta, come il trekking fluviale nel fiume Aventino, dove alternando escursionismo, nuoto e tuffi si potrà scoprire la biodiversità delle acque del fiume. Da giugno sono anche ripartiti i viaggi con i treni storici lungo la “Transiberiana d’Italia”.
 
- Scopri di più sulla Transiberiana d'Italia 
 
Palena, panorama / foto Enza Paterra
 
10. CORIGLIANO D'OTRANTO (LE), IN PUGLIA 
Non lontano dalle rinomate spiagge del Salento, Corigliano d’Otranto fa parte della Grecìa Salentina, isola linguistica in cui si parla un’antica lingua di derivazione greca, il griko. Il centro storico è un susseguirsi di chiese, architetture militari e civili, da scoprire passeggiando a piedi. All’ingresso del centro storico si trova l’imponente Castello de’ Monti di impianto medievale e con la facciata principale di grande pregio artistico e riccamente decorata. Sulla facciata della chiesa madre di San Nicola un bel rosone centrale illumina l’interno dotato di un suggestivo mosaico.
 
Da gustare i prodotti tipici del territorio, in particolare il tartufo bianco di Corigliano e la popaneddha, cetriolo dolce solitamente consumato nei mesi estivi come semplice frutto o come ingrediente di semplici e fresche insalate. L’iniziativa “Castello volante” prevede una serie di attività tra musica, cinema, arte, danza, enogastronomia e artigianato all'interno del castello di Corigliano.
 
- Scopri Corigliano d'Otranto sul sito di Bandiere Arancioni 
- Scopri di più sul Castello Volante 
 
Corigliano d'Otranto, Castello de'Monti / foto archivio Tci
 
SCOPRI LE BANDIERE ARANCIONI DEL TOURING 
- Informazioni, approfondimenti, iniziative ed eventi: scopri di più sul sito di Bandiere Arancioni