Scopri il mondo Touring

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni, dall'Alto Adige alla Sicilia

Che cosa fare il weekend dell'8 e 9 giugno in tutta Italia

di 
Stefano Brambilla
1 Giugno 2019
 
Non sapete come passare il prossimo weekend? Vi diamo dieci (e più) consigli per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia. Molti altri li potete trovare nella nostra sezione eventi.
 
1. A MILANO PER FESTE E FESTIVAL
Dal 7 al 9 giugno in Fondazione Feltrinelli torna l’isolachenonc’è, la Festa di letture e creatività per bambine e bambini: è l’appuntamento finale di un percorso partito a dicembre, che coinvolge i bambini dai 3 agli 11 anni e le loro famiglie. Comunità e amicizia sono i temi centrali intorno a cui illustratori, formatori, pedagogisti e artisti hanno creato un percorso iniziato a dicembre “I tesori de l’Isola che non c’è”, tra scoperta, partecipazione, diversità e fiducia. Il programma delle tre giornate vede l’alternarsi di letture, spettacoli, laboratori, performance e atelier sia in Fondazione Giangiacomo Feltrinelli che in altri luoghi della città: la Biblioteca Chiesa Rossa, Biblioteca Sant’Ambrogio, Centro Multiculturale del Parco Trotter, il Centro Nocetum.

Info: sito dedicato.

Dal 3 al 9 giugno torna Milano PhotoWeek, un palinsesto diffuso che coinvolge ogni quartiere della città per tutta la settimana, promosso e coordinato da Comune di Milano - Assessorato alla Cultura in collaborazione con ArtsFor_. Ogni giorno, un calendario di appuntamenti speciali appositamente ideati per MPW, a cui si aggiunge un’intensa programmazione di iniziative raccolte tramite open call, per un reale coinvolgimento della città e dei cittadini.

Info: sito dedicato



2. IN VALLE D'AOSTA PER LA BICI
Un weekend sportivo in mountain bike per tutta la famiglia, l’8 e 9 giugno con la GranParadisoBike, e per allenarsi i sei itinerari nella Valle di Cogne, tutti da scoprire. E' l'idea per un finesettimana tra le montagne del parco nazionale del Gran Paradiso, in Valle d'Aosta. In particolare, per i bambini, sabato 8 giugno c'è la Mini GranParadisoBike, una divertente gimkana nel prato di Sant’Orso per i bambini dai 5 ai 12 anni, e con la Strider Race con bici senza pedali per i più piccoli. La Valle di Cogne offre inoltre la possibilità di soggiornare in strutture ricettive particolarmente bike-friendly.
 
Info: sito dedicato.


 
3. A ROMA PER I CEREALI
Cerealia è un festival dedicato a tutti i cereali, in programma a Roma e nel Lazio dal 6 al 9 giugno. Se il cereale scelto per questa edizione è il farro, il più antico grano coltivato dall’uomo, sostenibilità ed economia circolare ispirano invece il tema guida 2019, “L’etica nel piatto. Cibo, salute e ambiente”: un focus analitico su come i comportamenti e gli stili di vita incidano sul territorio e anche sulla salute di esseri umani e animali, oltre che sulla qualità dell’ambiente in cui viviamo.  

Info: sito dedicato.

Venerdì 7 e sabato 8 giugno al Chiostro del Bramante ci sarà la prima nazionale di "Il domani è cancellato", una performance creata per l’occasione dal collettivo multidisciplinare francese (LA)HORDE, fresco di nomina alla direzione artistica del Centre Chorégraphique National – Ballet National di Marsiglia. Tra i portici del Chiostro, quattro danzatori compongono coreografie apparentemente improvvisate di jumpstyle, accompagnati dalla proiezione di due pellicole realizzate sempre da (LA)HORDE: The Master’s Tools e Cultes. Il doppio appuntamento si inserisce nella programmazione de La Francia in Scena, la stagione artistica dell'Ambasciata di Francia in Italia.

Info: sito dedicato.
Scopri i nostri consigli su dove dormire a Roma!



4. IN ALTO ADIGE PER VINI, CASTELLI E ARTISTI
In Alto Adige, la kermesse enogastronomica Vino in Festa, dedicata alla promozione di cultura, tradizioni, arte, territorio e sapori della Strada del Vino dell'Alto Adige, si conclude sabato 8 giugno con quello che ne è considerato il vero e proprio evento clou, La Notte delle Cantine. Previsto un ampio programma di visite a Bolzano e Appiano; ci sarà anche un servizio navetta dalle 17 alle 24, al costo di 5 euro, per non avere problemi di guida.

Contemporaneamente, l'8 e 9 giugno si svolge anche Castelronda, manifestazione che tocca sei tra i più spettacolari castelli nei dintorni di Bolzano (nella foto, Castel Boymont): un’esperienza originale, valorizzata da appuntamenti speciali, visite guidate e momenti di intrattenimento, dove stimoli culturali e artistici si coniugano con una full immersion nella natura. 
 
Info: La notte delle cantine, sito web; Castelronda, sito web.
 


Appuntamenti interessanti anche a Merano. Giunto alla 13a edizione, AsfaltArt -  Festival Internazionale d’Arte di Strada - si propone di stupire il pubblico con acrobate, clown, mangiafuoco, ballerine e musiciste, tra i migliori al mondo. A partire dal pomeriggio di venerdì 7 giugno fino a domenica sera, 9 giugno, oltre 30 compagnie ed artiste, provenienti da tutto il mondo (Austria, Germania, Argentina, Canada, Australia, Stati Uniti, Olanda, Belgio e Finlandia), animeranno la città da mattina a sera offrendo musica, acrobazie, burlesque e arte circense per un totale di 200 spettacoli.

Info: sito dedicato.
 
5. IN LIGURIA PER VINO E FIABE
Dopo il successo riscosso nelle passate edizioni, l'8 e il 9 giugno torna in Liguria a Castelnuovo Magra (Sp) Benvenuto Vermentino, la grande manifestazione enoculturale dedicata ai maggiori produttori di Vermentino tra Liguria, Toscana, Sardegna e Corsica. Per due giorni si apriranno le dimore settecentesche del borgo per ospitare e far conoscere da vicino le cantine produttrici di Vermentino e degustare più di cento etichette di vini in abbinamento ai prodotti del territorio. Degustazioni guidate, incontri, laboratori e cooking show si svolgeranno in tutto il centro storico di Castelnuovo, borgo Bandiera arancione Tci.
È uno dei festival per l'infanzia più amati d’Italia, parallelo del premio omonimo per le fiabe inedite. Si svolge dal 6 al 9 giugno l'Andersen Festival, che a Sestri Levante (Ge) offre decine di eventi aperti al pubblico e gratuiti (e non solo per bambini!). Quattro giorni di narrazioni, spettacoli, incontri, circo contemporaneo e teatro di strada, arricchiti anche quest’anno da molta grande musica. 
 
Info: sito web.
 

6. IN LOMBARDIA PER IL PALIO
Pavia coinvolge i suoi cittadini e i suoi ospiti con il tradizionale “Palio del Ticino”, l'8 e il 9 giugno la tredicesima edizione, spettacolare rievocazione dello storico scontro sul Ticino tra la flotta di Filippo Maria Visconti e quella della Serenissima Repubblica di Venezia. Durante questo evento la città si colora e si anima come non mai; numerosi artisti, atleti, sbandieratori e figuranti regalano performance nei più importanti luoghi della città: si va dal Castello Visconteo alla Basilica di S. Michele Maggiore (luogo Aperto per voi dai Volontari Touring), dalle piazze alle vie del centro storico fino al Ponte Coperto. In primo piano la sfilata del corteo, la corsa, il tiro con l’arco e la regata sui “barcè” lungo il fiume emblema della città. 

Info: sito dedicato
 

7. IN FRIULI VENEZIA GIULIA PER GLI AGNOLOTTI E I SUONI
Hanno radici lontane e curiose i Cjarsòns, piatto simbolo della Carnia: la loro origine è legata ai venditori ambulanti di spezie che attraversavano a piedi le Alpi per vendere nei paesi germanici la loro preziosa ed esotica mercanzia acquistata a Venezia e riposta nella crassigne, una sorta di piccola cassettiera di legno. Quando tornavano a casa, era festa grande e le donne preparavano i cjarsòns, agnolotti di pasta di patate con ripieno a base di ricotta impastata con spezie, frutta secca, uva sultanina, aromi orientali, erbe aromatiche... quanto rimaneva sul fondo dei cassetti della crassigne. A questo piatto è dedicata ogni anno il primo weekend di giugno la festa I Cjarsòns, la tradizione della Carnia: dieci i paesi coinvolti, che proporranno ognuno la propria ricetta, tra cui l'incantevole Sutrio. Per chi volesse passare un weekend in Carnia, consigliamo Borgo Soandri, l’albergo diffuso con le stanze (o meglio mini appartamenti con cucina arredati di tutto punto) ricavate dalla ristrutturazione di antiche case del paese (possibilità di pacchetti).
 
Info sul sito dedicato.
Si conclude il 9 giugno "Il suono in mostra", l'evento in programma a Udine che punta i riflettori sull’utilizzo del suono come espressione artistica e sulle sperimentazioni che in questi anni hanno caratterizzato il diffondersi della cosiddetta Sound Art. Spiegano gli ideatori del progetto: “Udine in questo periodo è una galleria d’arte sonora ad accesso libero: numerosi luoghi della città sono diventati le location di installazioni di artisti internazionali. Con un unico e ambizioso obiettivo: quello di reinterpretare e rileggere la città col suono. Abbiamo invitato artisti capaci con la loro arte di valorizzare i luoghi della nostra città attraverso una esperienza di ascolto”. Caratteristica dell’edizione di quest’anno sarà la possibilità di scoprire spazi particolarissimi e solitamente nascosti o chiusi al pubblico, arredati dagli interventi sonori creati su misura per l’evento udinese.
Chi l’ha detto che le feste in maschera sono tipiche solo del periodo invernale? A Palombara Sabina, grazioso paese in provincia di Roma, va in scena da ben 89 anni una sorta di grande Carnevale estivo in onore del prodotto di punta del territorio: la ciliegia. O meglio della “cerasa”, come si dice nel dialetto locale, che in queste campagne cresce abbondante e di ottima qualità da tempo immemorabile. E così la Sagra delle Cerase in programma dall’8 al 9 giugno non rappresenta solo la più antica festa d’Europa dedicata a questa specialità, ma diventa anche una buona occasione per ammirare gli splendidi ciliegi della zona e per gustare la “Ravenna di Palombara”, la prelibata qualità del frutto già famosa nel XIII Secolo. Domenica la sfilata dei carri.
 
9. IN PIEMONTE PER LE BOTTI
Una gara di forza e abilità che rappresenta un viaggio nel tempo alla riscoperta dei “butalè” e dei “ghersonèt”: è la Corsa delle Botti di Nizza Monferrato, in programma quest’anno nel fine settimana dell'8 e del 9 giugno. Una manifestazione attraverso la quale la cittadina in provincia di Asti rivive il suo passato legato a doppio filo alla produzione del vino; e una tradizione che risale all'Ottocento, quando a Nizza era fiorente la lavorazione delle botti e si contavano numerose botteghe di bottai (“butalè”): la consegna dei fusti a domicilio veniva affidata ai giovani garzoni (“ghersonèt”) che, facendoli rotolare per le vie cittadine, ingaggiavano delle vere e proprie gare per arrivare prima a destinazione. 
 
 

10. IN SICILIA PER IL FESTIVAL 
Saranno i borghi toscani il leit motiv della 14a edizione del Festival del Viaggio, in programma dall'8 al 15 giugno prossimi a Palermo. Ricco il programma della manifestazione che prevede mostre fotografiche, incontri e dibattiti, presentazioni di libri e visite guidate.
 
Info sul sito dedicato.
 
11. IN TRENTINO PER LA BICICLETTA
E’ ora di 100km dei Forti sull’Alpe Cimbra, in Trentino. Dal 7 al 9 giugno giorni ricchi, tanta mountain bike ma anche tanta natura e storia, tra richiami della Grande Guerra e le malghe, baite e romantici abitati. 

Info sul sito dedicato.

12. IN VENETO PER LA MOSTRA
Raccontare l’evoluzione della fabbrica della basilica di Sant’Antonio e del convento dal Rinascimento all’età contemporanea attraverso libri antichi, disegni, dipinti, vedute e incisioni e persino matrici originali; importanti opere, alcune esposte per la prima volta al pubblico, che illuminano, con testimonianze dirette e inedite, oltre al mutato aspetto della basilica attraverso i secoli anche aspetti della cultura e dell’identità stessa della società padovana nel suo rapporto con il Santo. Questo l’obiettivo della mostra "Il Santo com'era: rappresentazioni della Basilica attraverso i secoli" che si tiene nelle appena restaurate salette adiacenti al Museo Antoniano della basilica di Sant’ Antonio - ovviamente a Padova - fino al 6 luglio. Ingresso libero.
 
Info: sito dedicato