Scopri il mondo Touring

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni: ecco i nostri consigli

Che cosa fare il weekend del 3-4 ottobre in tutta Italia

20 Settembre 2020
 
Non sapete come passare il prossimo weekend? Vi diamo dieci (e più) consigli per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia. 
 
1. A ROMA PER IL TEVERE DAY
Un appuntamento importante per parlare, conoscere, amare il Tevere, fiume fulcro della storia di Roma e culla della civiltà occidentale. Si svolge infatti domenica 4 ottobre la seconda edizione del Tevere Day, iniziativa promossa dall’Associazione Museo del Tevere con l’obiettivo di salvaguardare e valorizzare il fiume della Capitale. Dal mattino al tramonto decine di eventi, organizzati da 67 enti e associazioni; anche il Touring Club Italiano patrocina e collabora all'iniziativa, organizzando tre passeggiate culturali alla scoperta del fiume e dei suoi ponti.
 
Info sulla nostra notizia dedicata



2. IN EMILIA ROMAGNA PER L'ARTE E L'ANTIQUARIATO
C'è più di un motivo per recarsi a Parma e nei suoi dintorni, quest'autunno. La bella città emiliana, che già vanta molti motivi di interesse, è stata nominata Capitale Italiana della Cultura 2020+21 (doppio anno, visto che l'emergenza covid ha purtroppo causato l'annullamento di molti eventi ideati per la scorsa primavera). E per l'occasione non mancano mostre e inaugurazioni.
Per esempio, dal 17 settembre Parma si è riappropriata di un nuovo bellissimo spazio espositivo, nel cuore della città ducale: è Palazzo Tarasconi, in strada Farini. Qui fino a maggio 2021 è in programma la mostra "Ligabue-Vitaloni. Dare voce alla natura", con 83 dipinti e 4 sculture di Antonio Ligabue, capaci di analizzare i temi che più hanno caratterizzato la sua parabola artistica, dagli autoritratti, ai paesaggi, agli animali selvaggi e domestici, e 15 opere plastiche di Michele Vitaloni (Milano, 1967) che condivide con Ligabue una particolare empatia verso il mondo naturale e animale.

Dal 2 ottobre al 19 dicembre si potrà poi ammirare nell’Oratorio di San Tiburzio - parte del complesso San Tiburzio che include anche l’Antica Farmacia San Filippo Neri - la prima personale italiana di Rebecca Louise Law: un Florilegium di nome e di fatto, un cielo di 200 mila fiori che si fondono in un continuum cromatico con gli affreschi della chiesa. Non è necessaria la prenotazione. Gli ingressi, che saranno contingentati e nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti, avverranno in base all’orario di arrivo.

Info su Ligabue/Vitaloni sul nostro articolo dedicato; su Florilegium, www.pharmacopeaparma.it.



E per concludere, sempre a Parma va in scena Mercanteinfiera, l'appuntamento di Fiere di Parma dedicato ad antiquariato, collezionismo vintage e modernariato in programma dal 3 all'11 ottobre. Quest'anno la collaterale sarà dedicata alla moda anni '20, con “The Golden Twenties. Vita e moda del decennio de Les Années Folles”.  Accanto ad una serie di abiti d'archivio provenienti dal Museo della seta di Como, Clerici Tessuto e Ostinelli Seta, verranno infatti esposti una molteplicità di accessori d'epoca, dai ventagli con le piume di struzzo a minuscole clutch, dalle scatoline portacipria ai sautoir (semplici, a sciarpa o impreziositi da nappe di seta)  fino a rarissimi dischi di vinile a 78 giri e grammofoni che, complice la voga del charleston e foxtrot, vivevano proprio in quegli anni la loro grande stagione. 
 
Info: www.mercanteinfiera.it.



3. IN PIEMONTE PER IL CINEMA
Corto e Fieno è un festival del cinema. Un festival che nasce nel 2010 da un’idea dell’Associazione Culturale Asilo Bianco: portare sullo schermo campagna, ruralità, prati, boschi, acque, animali, donne e uomini. Riflette sull’importanza della terra: sulla necessità di starle vicino. L’undicesima edizione è in programma venerdì 2, sabato 3, domenica 4 e domenica 11 ottobre  sul lago d’Orta a Omegna, Ameno e Miasino, tra le province di Novara e Verbania. 
 
Cortometraggi arrivati da tutto il mondo sono stati selezionati per la sezione Frutteto e per Germogli, categoria dedicata all’animazione e quest’anno legata al progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Se – DiSegnare il territorio”, tre anni all’insegna del disegno e dell’arte a cura di Associazione Musei d’Ossola, Museumzentrum La Caverna di Naters e Asilo Bianco. 39 film tra concorso e fuori concorso, 14 prime nazionali e 22 prime piemontesi. Torna anche la lezione di Bruno Fornara, selezionatore dalla Mostra del Cinema di Venezia, che, per la sezione Sempreverde, ci porta a esplorare un nuovo film della storia del cinema con sguardo attento sul mondo rurale. Le proiezioni sono a ingresso gratuito; i posti in sala limitati ed è obbligatoria la prenotazione per tutte le proiezioni.

Tutte le informazioni su www.cortoefieno.it.


4. IN TRENTINO PER LE MELE E LO SPORT
Con l'autunno arriva Pomaria, il tradizionale festival dedicato alle mele della Val di Non, che in quest'anno così particolare diventerà "on the road". Quella che si animerà dal 2 al 18 ottobre sarà un’edizione diffusa che avrà tra i suoi aspetti più belli la possibilità di incontrare i produttori di frutta, di vino e di prelibatezze artigianali direttamente nelle loro aziende, di cui molte aderirscono alla “Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole”.
 
Il calendario di Pomaria On The Road è ricco come i sapori dell'autunno Trentino e ad animare gli eventi (attenzione, bisogna sempre prenotarsi!) sono tantissime realtà che apriranno le loro porte e, in alcuni casi, i loro frutteti o vigneti per un incontro con i visitatori, ovviamente nel rispetto di tutte le norme legate alla sicurezza. 

Info sul nostro articolo dedicato
 

 
A Rovereto, dal 2 al 4 ottobre va in scena il Vallagarina Experience Festival: un format innovativo, adatto a chiunque sia appassionato o voglia avvicinarsi per la prima volta al mondo dell’outdoor. Al Centro Sportivo Baldresca e in tutta la Vallagarina intrattenimento, enogastronomia, bike test, attività outdoor per grandi e bambini, escursioni, informazione. L’accento sarà posto sull’e-bike, il trekking, il nordic walking e il trail running, ma verrà data attenzione a diverse altre attività, come lo yoga. Ai bambini sarà dedicata un’intera area, con attività ludico-didattiche di avvicinamento allo sport: pump track, prova in MTB, tiro con l'arco, tennis, yoga, pallacanestro, volleyaball.
 
Saranno inoltre presenti numerosi stand di produttori di attrezzatura e articoli sportivi e brand d’abbigliamento. In particolare, ci saranno diversi produttori di e-bike che metteranno a disposizione i loro prodotti per test-bike gratuiti. Guide certificate saranno a disposizione degli interessati per provare le due ruote sia su terreni facili che in condizioni un po’ più impegnative. 
Spazio sarà dato anche all’intrattenimento, all'enogastronomia e all'informazione (interventi a tema outdoor&turismo). 

Info: sito dedicato.



5. IN LOMBARDIA PER IL FESTIVAL DEI RAGAZZI
Ritorna a Ponte di Valtellina (So) Un ponte di storie, piccolo festival dedicato alla lettura e alla fantasia, che mette al centro i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze, come protagonisti e attori di incontri con gli autori, letture, laboratori con gli illustratori, progetti speciali e attività creative. Dall'1 al 4 ottobre quattro giorni intensi e pieni di emozioni che riempiranno Ponte di voci, parole, pensieri e colori, promuovendo il paese come realtà viva e attiva, pronta ad accogliere e a regalare cultura e storie. Con la concreta speranza di creare una comunità di giovani lettori consapevoli, critici ed entusiasti che diventeranno lettori a vita.

L’obiettivo della terza edizione sarà quello di estendere la fruizione della molteplice offerta culturale ad un pubblico sempre più vasto, coinvolgendo un numero maggiore di realtà del territorio, lavorando in sinergia per la crescita di un evento che ha a cuore il paese e le sue bellezze, i ragazzi e la loro crescita. Il tema 2020 è quello del viaggio: quello della crescita, ma anche quello che permette nuovi incontri e nuove scoperte. Tra gli incontri segnaliamo quello, aperto a tutti, al teatro Vittoria sabato 3 ottobre alle 21 con Alex Bellini, intitolato "Il viaggio come mezzo per conoscersi e atto di responsabilità verso l’ambiente che ci circonda". Come abbiamo raccontato in questa recente intervista, la vita e le avventure di Alex sono prova della straordinaria capacità di adattamento, di perseveranza e di leadership personale di ogni essere umano. E oggi le sue imprese sono anche testimonianza del pericolo che il nostro pianeta sta vivendo e invito a prendere coscienza del fatto che ognuno di noi può fare qualcosa, a partire dai più semplici gesti quotidiani. In dialogo con lui il giornalista, autore per ragazzi e divulgatore scientifico Andrea Vico.

Info: sito dedicato.


Alex Bellini - foto Paul Wilkinson

6. IN SICILIA PER I LIBRI E MOLTO ALTRO
Il decennale di Taobuk, il festival internazionale del libro di Taormina ideato e diretto da Antonella Ferrara, si tiene dall’1 al 5 ottobre. Tra gli ospiti: Mario Vargas Llosa, Svetlana Aleksievic, Giorgio Montefoschi, Mario Brunello e Brunori SAS, vincitori dei Taobuk Awards 2020 che verranno assegnati nella serata di gala al Teatro Antico di Taormina il 3 ottobre. Sarà l’entusiasmo il tema cui questo importante anniversario è dedicato: sposandolo a pieno, la kermesse ispirata alla storia culturale di Taormina – meta prediletta di scrittori e artisti, da Tennessee Williams a Truman Capote a Greta Garbo – intende dunque mantenere fede alla promessa di un’edizione all’altezza della propria tradizione, che si sostanzierà in un calendario di eventi in presenza e in streaming. In aggiunta agli assegnatari dei prestigiosi riconoscimenti, hanno infatti voluto mostrarsi vicini al Festival nuove presenze al pari di ospiti ormai ‘amici’. Tra questi: Elizabeth Strout, Almudena Grandes, Pupi Avati, Giovanni Allevi e Diego De Silva, che saranno parte di un programma che oltrepassa i confini delle lettere per aprirsi alla cultura nel senso più vasto.

Quest’anno per la prima volta Taobuk promuove al suo interno, assieme al Think Tank VISION, una sezione tematica di due giorni i cui appuntamenti si svolgeranno tra Taormina e Messina il 2 e 3 ottobre, dal titolo ‘L’Europa in un mondo post-pandemico – Idee per un dibattito sul futuro dell’Europa nel ventunesimo secolo’. Trenta tra intellettuali, politici, giornalisti e storici portatori di una propria visione si ritroveranno a discutere le strategie per costruire una ‘nuova’ Unione, nel tentativo di contribuire al dibattito alimentando uno scambio di idee che ridia forza e consistenza alla prassi politica. Tra questi: Paolo Gentiloni, Alexandra Borchard, Luciano Fontana, Mattew Caruana Galizia, Xue Xinran, Juan Cruz, Hell Thorning Schmidt, Carlos Moedas, Kalypso Nicolaidis e Romano Prodi, gli interventi dei quali si svolgeranno sotto il coordinamento scientifico di Francesco Grillo, economista, fondatore e direttore del Think-Tank Vision, di Bill Emmott, saggista ed ex direttore del quotidiano inglese The Economist, e di Stefania Giannini, vicedirettrice UNESCO Italia.

Info: sito dedicato.


 
7. NELLE MARCHE PER I CLOWN
Fervono i preparativi per la XVI edizione del Festival Internazionale di Clownerie e Clown-terapia, in programma dal 1 al 4 ottobre a Monte San Giusto (MC), la Città del Sorriso... e non solo. Un format concentrato e rivisitato nel rispetto delle normative vigenti, tra incontri virtuali ed eventi in presenza pensati per mantenere vivo lo spirito e le emozioni del Festival, per parlare e mostrare “bellezza” al numeroso pubblico di affezionati.
 
Tutti gli spettacoli dal vivo si svolgeranno sul grande palco di Piazza Aldo Moro e saranno accessibili solo su prenotazione attraverso il circuito Ciaotickets. Nelle prime due serate è in programma il Clownfactor, l’originale contest del Festival che quest’anno vede 6 artisti e/o compagnie sfidarsi davanti al pubblico con il loro miglior repertorio. Gli artisti protagonisti degli altri show sono i comici e cabarettisti Enzo Polidoro, Didi Mazzilli e Gianluca “Scintilla” Fubelli, la compagnia I Talento con il Carillon Vivente che ha spopolato in tv e sui social, la compagnia Disguido, il Circo Patuf e il mago Raffaello Corti. Il tradizionale evento conclusivo che prevedeva l’uso di centinaia di palloni colorati viene sostituito da un grande varietà intitolato “Distanti Per Sorridere... D’Istanti”.
 
Info: sito dedicato


 
8. IN ALTO ADIGE PER PANE E STRUDEL
Dal 2 al 4 ottobre si svolge anche quest’anno a Bressanone il tradizionale Mercato del Pane e dello Strudel. Quella del pane in Alto Adige è una vera e propria cultura; ne esistono centianai di tipi diversi: dal pane nero, al pane integrale, a quello con il finocchio, al pane con i semi di girasole o quelli di papavero. Un’intera manifestazione ancora non basta per riuscire ad assaggiarli tutti! I panettieri in piazza Duomo a Bressanone durante i tre giorni della manifestazione illustreranno le varie tecniche di lavorazione e cottura del pane con marchio di qualità altoatesino, un viaggio nel passato che permetterà di scoprire piccoli trucchi e segreti per la riuscita di un ottimo pane. E poi, percorsi storici e chiacchierate a tema.
 
Info: pane a Bressanone, sito dedicato.
 

 
9. IN UMBRIA PER LA MOSTRA
Inaugurazione per la mostra fotografica di John R. Pepper  “Inhabited Deserts”: Uno spettacolare viaggio fotografico nei più remoti deserti del mondo, che si terrà al Museo Civico di Todi (Perugia) dal 3 ottobre al 28 novembre (ingresso libero), a cura di Gianluca Marziani e Kirill Petrin, realizzata dal Comune di Todi con il contributo della Fondazione Cultura e Arte Terzo Pilastro-Internazionale e dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America.
 
In 53 suggestive immagini stampate in grande formato, nel bianco e nero dei grandi reporter, John R. Pepper narra il suo lungo viaggio (tre anni e 18mla km.) nei più remoti deserti del mondo: Dubai, Egitto, Iran, Israele, Mauritania, Oman, Russia e Stati Uniti.

Info: sito dedicato. 


10. IN TUTTA ITALIA PER LE DIMORE STORICHE
Giunta alla sua X Edizione, la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane è ormai un evento atteso nel panorama delle manifestazioni culturali italiane. Domenica 4 ottobre sono numerose e molto varie le iniziative promosse dai proprietari sul territorio per la Giornata Nazionale, da mostre a concerti e spettacoli teatrali, per intercettare le esigenze del pubblico di ogni fascia d’età. Per garantire sempre il massimo rispetto delle misure di sicurezza previste dall’attuale contesto e consentire, allo stesso tempo, a tutti i visitatori di fruire di questi luoghi incantevoli, ricchi di storia e cultura, è necessario prenotare la propria visita entro giovedì 1 ottobre. 

Info: sito dedicato

11. IN TUTTA ITALIA PER IL BIRDWATCHING
Sabato 3 e domenica 4 ottobre torna l’Eurobirdwatch, il più grande evento in Italia e in Europa dedicato al birdwatching, che quest'anno si svolge nell'ambito del "Mese della natura nelle oasi Lipu". Agli appuntamenti in oasi e riserve se ne aggiungeranno numerosi altri organizzati dalle delegazioni della Lipu in parchi, riserve o zone importanti di passaggio o sosta degli uccelli migratori. Saranno fino a 300 le specie di uccelli potenzialmente osservabili, tra cui aironi, rapaci, cicogne, limicoli (uccelli tipici delle acque basse) e passeriformi, oltre a un’estesissima varietà di specie animali e vegetali.

Sul sito della Lipu tutte le iniziative.
 


12. IN TUTTA ITALIA PER LE GROTTE
Le Giornate Nazionali della Speleologia (GNS) sono un contenitore che permette a tutte le realtà speleologiche italiane di comunicare e  mettere in risalto i singoli appuntamenti proposti. La GNS è un’opportunità per far conoscere e avvicinarsi al mondo sotterraneo, per accompagnare, far visitare, tenere presentazioni, divulgare correttamente quanto esiste “oltre la soglia del buio”. È un’azione collettiva per salvaguardare gli ipogei e tutelare la speleologia, come disciplina di conoscenza e corretto strumento di viaggio nel mondo sotterraneo. Gli appuntamenti, organizzati da gruppi, associazioni, federazioni regionali e grotte turistiche, sono rivolti al grande pubblico, per permettere a tutti di avvicinarsi al mondo delle grotte, delle esplorazioni e degli studi del vuoto sotterraneo. Sono in programma visite guidate, proiezioni di audiovisivi, escursioni in territori carsici, ipogei naturali e artificiali, dimostrazioni tecniche, laboratori e attività ludiche per ragazzi.
 
La novità di quest’anno 2020, oltre un particolare invito al rispetto delle norme anti covid, è il legame con il WWF che organizza Urban Nature, l’iniziativa per scoprire, conoscere e incrementare la biodiversità nelle nostre città. La campagna Urban Nature nasce per rinnovare il modo di pensare gli spazi urbani dando più valore alla natura e promuovere azioni virtuose da parte di amministratori, comunità, cittadini, imprese, università e scuole per proteggere e incrementare la biodiversità nei sistemi urbani.