Scopri il mondo Touring

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni, tra gite, festival ed eventi speciali

Che cosa fare il weekend del 22-23 giugno in tutta Italia

di 
Stefano Brambilla
18 Giugno 2019

Non sapete come passare il prossimo weekend? Vi diamo dieci (e più) consigli per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia. Molti altri li potete trovare nella nostra sezione eventi.

1. IN TUTTA ITALIA PER APERTI PER VOI
Un nuovo, straordinario evento coinvolge i luoghi Aperti per Voi del Touring Club Italiano, i tesori d'arte e cultura tenuti aperti dai Volontari Touring. Si intitola "Aperti per Voi sotto le stelle" e ha luogo dal 15 al 23 giugno, quando molti palazzi, chiese, monumenti si animano con aperture serali prolungate e straordinarie, concerti, incontri teatralizzati ed eventi speciali, gratuiti e aperti a tutti. Tante le opportunità e gli eventi proposti, per far conoscere e far apprezzare la grande bellezza dell’Italia a cittadini e turisti ancora più del consueto. 

In particolare:
- venerdì 21 giugno appuntamenti a Milano (Orto Botanico di Città Studi, Chiesa di San Fedele).
- sabato 22 giugno a Milano (Archivio di Stato), Mantova, Udine, Siena, Napoli, Brindisi, Oristano.
- domenica 23 giugno a Cremona.

Tutte le informazioni e i dettagli delle iniziative sulla nostra pagina dedicata.



2. IN UMBRIA PER L'INFIORATA
Una volta nella vita, bisogna vederla l'Infiorata di Spello (Pg). Perché è un'esperienza bellissima vedere al lavoro centinaia di persone, tutta la notte, mentre realizzano con i petali splendidi quadri e disegni straordinari; e poi, assistere alla distruzione dell'effimero, quando la processione religiosa vi cammina sopra, quasi noncurante di tutta la fatica. Andate a Spello questo weekend: non ve ne pentirete! La notte clou è quella di sabato 22, ma sono molti altri gli appuntamenti a corollario. Nel weekend delle infiorate anche musica dal vivo, menu floreali nella taverna degli infioratori, visite guidate notturne ai siti d’arte e ai tappeti floreali, aree sosta camper, mostra mercato di florovivaismo nei giardini pubblici e ristoranti ed esercizi commerciali aperti tutta la notte fino all’alba

Info: sito dedicato.



3. IN PIEMONTE PER LA MOSTRA
"Balla Boccioni Depero. Costruire lo spazio del futuro" è il titolo della mostra che inaugura il 22 giugno ai Musei Civici di Palazzo San Francesco a Domodossola (fino a novembre). Un grande evento, con 75 opere esposte, che copre tutta la parabola futurista, dal prefuturismo agli anni 60, con alcune opere inedite di Balla e Boccioni della fase prefuturista e con prestigiosi prestiti. Per la prima volta i temi cari al futurismo artistico dialogano con gli eventi storici dedicati a una città - Domodossola - che agli inizi del '900 era una delle città più proiettate verso il futuro per l'apertura del valico del Sempione. Proprio per questo a fianco delle opere saranno esposte alcune testimonianze materiali, come le affascinanti sculture delle donne ossolane in abiti d'epoca (esposte per la prima volta dal 1881 dopo il restauro), la prima macchina immatricolata nella Provincia di Novara e l'aeroplano dell'aviatore peruviano Geo Chavez che compì la mirabolante impresa della prima transvolata del Sempione. 

Info: cultura@comune.domodossola.vb.it.

4. IN FRIULI VENEZIA GIULIA PER IL PROSCIUTTO
Voglia di prosciutto? Dal 21 al 24 giugno a San Daniele del Friuli (Ud) va in scena Aria di festa, appuntamento gastronomico e culturale con visite, degustazioni, incontri, arte e musica. Molti i nomi celebri in cartellone. Un viaggio per scoprire una terra ancora poco conosciuta (chi sa per quali altri prodotti, oltre al prosciutto, è famosa questa zona?). Anche per quest’anno sarà possibile raggiungere Aria di Festa anche a bordo del Treno Storico “Aria di Festa”. Per la gioia dei numerosi appassionati di treni d’epoca, domenica 23 giugno la locomotiva a vapore con carrozze “centoporte” d’epoca partirà dalla stazione di Treviso per arrivare sui binari della Gemona-Sacile, una delle 18 ferrovie turistiche d’Italia, alla stazione di Cornino. Da qui sarà possibile raggiungere il centro storico di San Daniele attraverso un servizio di bus-navetta.


5. IN SICILIA PER IL FESTIVAL LETTERARIO, L'ARTE E IL VINO
Va in scena dal 21 al 25 giugno Taormina la nona edizione di Taobuk, il festival letterario dedicato quest’anno al tema “Desiderio”. Al centro di Taobuk la letteratura, in dialogo con il cinema, la musica, il teatro, le arti visive, il grande giornalismo e l'enogastronomia: per i partecipanti c'è solo l'imbarazzo della selta tra incontri, momenti musicali e di spettacolo, reading, mostre di fotografie, botteghe del gusto, itinerari turistici, proiezioni di film. 

Info: sito dedicato.


 
Torna in Sicilia il Rito della Luce di Antonio Presti. L’appuntamento, che vedrà protagonisti oltre 300 artisti, è in programma dal 21 al 23 giugno nei luoghi che da sempre hanno contraddistinto la Fiumara d’Arte in provincia di Messina: l’Atelier sul Mare di Castel di Tusa, che con le sue stanze d’arte incanta visitatori di tutto i mondo e la Piramide del 38° Parallelo di Motta d’Affermo, il luogo in cui si svolge il Rito della Luce al solstizio d’estate. Dopo il silenzio, dettato dalla necessità di un momento di riflessione per alcune scomparse che hanno scalfito l’animo dell’artista siciliano, adesso è il momento dell’Eresia: Saranno questa parola e le sue accezioni rivolte all’essere consapevoli, diversi mantenendosi nel giusto e portatori di una bellezza intrinseca nel saper discernere il bene dal male in un contesto sociale che tende ad omologare, il motore dell’intera manifestazione.

Info: sito dedicato.
 

 
Un viaggio alla scoperta di Menfi (Ag) e dei colori della sua terra: dal 21 al 23 giugno torna Inycon, la più antica manifestazione siciliana del vino di qualità, per inaugurare la stagione del sole e del mare nel giorno del solstizio d’estate.
Il dialogo tra la città e la campagna rappresenta quel binomio perfetto tra storia e natura, cultura e coltura, attorno al quale ruota l’intera programmazione dell’edizione 2019. “Le grandi protagoniste di Inycon 2019 – afferma il Sindaco Marilena Mauceri - saranno le contrade di Menfi, depositarie della tradizione, dell’ospitalità e della cultura di queste terre dove la sapienza contadina, elaborata dall’innovazione tecnologica, ha raggiunto livelli di eccellenza in campo vitivinicolo e agroalimentare. Inycon 2019 sarà una grande festa collettiva che vedrà tutti i contradaioli riuniti insieme per celebrare e condividere con il pubblico la bellezza di questo angolo felice di Sicilia, la cui espressione più autentica è rappresentata dalla comunità contadina, dai volti della gente di campagna e dai suoi prodotti enogastronomici”.

Info: sito dedicato.


 
6. NEL LAZIO PER CAMMINATE E FESTIVAL
Natura e contronatura, archeologia ed ecologia, cultura e letteratura. Spettacoli itineranti e itinerari, fra arte e letteratura, a piedi. Sono settegli  appuntamenti, dal 22 giugno al 7 luglio, a partecipazione libera e gratuita, accompagnati da guide speciali (archeologi, attori, danzatori e naturalisti) di "Il viandante sulle mappe", il festival curato dall’Associazione Ti con Zero che inizia questo weekend a Cerveteri (Rm). E' un modo per partecipare, condividere e valorizzare il territorio, ma anche per partecipare, condividere e valorizzare quello che il territorio ha creato, suggerito, esaltato. Ed è un modo per ricordare, o meglio, per non dimenticare tracce e impronte, gemme e gioielli, ferite e cicatrici, e le parole che le hanno descritte e accompagnate. Tutto a piedi. 

Info: sito dedicato
 
A Viterbo torna Caffeina e per la sua XIII edizione dal 22 al 30 giugno propone come sempre eventi culturali, incontri, attrazioni, confronti e dibattiti. Il festival, rispetto al passato, sarà più concentrato sulla cultura, sul dibattito politico e sociale, meno sullo spettacolo tout court: attesi grandi ospiti come Roberto Saviano, Enrico Mentana, Alessandro Di Battista, Marco Travaglio; e ancora, tra gli altri, Ezio Mauro, Monica Cirinnà, Emma Bonino, Alessandro Sallusti, Marcello Veneziani. 

Info sul sito dedicato.

 
7. IN TRENTINO ALTO ADIGE PER LA BICICLETTA
Per gli amanti della bicicletta (sia quelli che pedalano, sia quelli che amano vedere gli altri pedalare): sabato 22 giugno tutti attorno al Gruppo del Sella per la 14a edizione del tradizionale Sellaronda Bike Day. Una giornata indimenticabile, in cui i passi saranno riservati unicamente ai ciclisti e chiuse al traffico dalle ore 8.30 alle ore 15.30. Si tratta di un evento non competitivo ed aperto a tutti.

Info: sito dedicato.
 


8. IN EMILIA ROMAGNA PER LA GASTRONOMIA 
Domenica 23 giugno nell’antica Rocca di Spilamberto (Mo) si tiene il Palio di San Giovanni, che premia i migliori campioni di Aceto Balsamico Tradizionale, selezionati tra migliaia di partecipanti. Un’occasione unica per trascorrere un fine settimana all’insegna di una specialità tutta emiliana e per una visita all’unico Museo al mondo dedicato al prezioso prodotto. Gastronomia protagonista anche per la Festa Artusiana, a Forlimpopoli (Fc), nella foto sotto: dal 22 al 30 giugno nella cittadina natale del gastronomo incontri, degustazioni, spettacoli, mostre insieme ai protagonisti dell'enogastronomia nazionale. 
 
Info: Spilamberto sul sito dedicato; Forlimpopoli sul sito dedicato


Notte da ricordare a Brisighella (Ra), borgo Bandiera arancione Tci, dove sabato 22 giugno prende vita l’evento "Brisighella Romantica - un Borgo a lume di candela": una miriade di candeline creeranno un’atmosfera raccolta e intima con luci soffuse, con cene open air a lume di candela, spettacoli e concerti in vari luoghi del paese.

Info: sito web

 
9. IN CALABRIA PER TEATRO E FESTIVAL
La criminalità organizzata si combatte anche con i libri. Il 19 giugno a Lamezia Terme (Cz) inizia Trame, l’unico festival dei libri sulle mafie. Il tema della IX edizione è Voi che vivete sicuri…, un tema molto attuale e un omaggio a Primo Levi a cento anni dalla nascita. Protagonisti del festival i libri e la lettura che faranno da apripista a dibattiti, proiezioni e spettacoli. Tra le novità di quest’anno c’è la proiezione di 5 video-inchieste (una al giorno), realizzate sul territorio di Lamezia Terme dai partecipanti del corso di giornalismo civico Visioni Civiche, il progetto realizzato da Fondazione Trame in collaborazione con ALA, vincitore del bando Prendi Parte! Agire e pensare creativo, del MiBAC.
 
Info: sito dedicato

10. IN LOMBARDIA PER ORTI BOTANICI E FESTIVAL
In occasione della XVI edizione del Solstizio d’estate, l’appuntamento annuale organizzato dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia, dal 15 al 23 giugno si terranno incontri, attività didattiche e laboratori per scoprire le bellezze dei giardini nelle città lombarde. Questo weekend appuntamenti a Milano (Brera) e nella Valle della biodiversità di Astino presso l'Orto di Bergamo, dove si potranno conoscere le collezioni botaniche e partecipare a tanti appuntamenti.
 


 
Sul lago di Como, a Como e Brunate, questo è il weekend di Parolario, festival letterario che va avanti fino al 29 giugno: incontri, scrittori, reading poetici, musica, proiezioni. La sede principale del festival sarà Villa Olmo a Como, con il suo parco affacciato sul lago, ma saranno valorizzate anche le belle Ville del Grumello, Sucota/Fondazione Antonio Ratti e Villa Bernasconi a Cernobbio, gioiello di Art Nouveau italiana, e la Biblioteca di Brunate. Novità di questa edizione sarà l’Ostello Bello in viale Rosselli a Como. Un centinaio gli appuntamenti e gli incontri in programma con romanzieri, scrittori, filosofi e poeti, ma ci saranno anche i film serali, gli incontri sul verde, il cibo, la musica, il teatro e i reading, laboratori per adulti e bambini, momenti di relax e lettura con lo yoga, i massaggi shiatsu e le passeggiate. “La curiosità” è il titolo di questa edizione.

Info sul sito dedicato.
 


11. NELLE MARCHE PER L'INFIORATA E L'ARTE DI STRADA
A Montefiore dell’Aso, grazioso borgo in provincia di Ascoli Piceno, quella con l’Infiorata del Corpus Domini è una tradizione antica, che affonda le radici sul finire degli anni Trenta; l’usanza è stata recuperata in chiave moderna nel 2002. Appuntamento sabato 22 e domenica 23 giugno per osservare alcuni particolari che la rendono unica rispetto alle analoghe manifestazioni disseminate sul territorio nazionale: in primo luogo per la lunghezza del percorso, circa 2 chilometri sui quali viene steso un immenso tappeto floreale che si articola in vari quadri; e poi per la ricerca di materiali naturali alternativi: foglie e petali di fiori tagliuzzati, petali di fiori essiccati e macinati, ma anche essenze naturali colorate come sementi, trucioli e segature.

Info sul sito di Fuoriporta


 
Dal 16 al 24 giugno si svolge la XIX edizione del Veregra Street Festival, uno dei più grandi ed importanti festival italiani di arte di strada che porta nel centro storico di Montegranaro (Pu) magia, meraviglia e divertimento, i profumi ed i sapori del cibo di strada con la sezione “Veregra Street Food” e tante possibilità di vivere esperienze creative e coinvolgenti per un pubblico di tutte le età. Tra gli eventi collaterali il Festival ospita quest’anno "Palla al centro", vetrina del Festival Marameo con produzioni di Teatro Ragazzi e Giovani del Centro Italia che si svolge dal 19 al 21 giugno.

Info: sito dedicato.

12. IN TOSCANA PER LA CERAMICA
Montelupo Fiorentino (FI) si appresta a vivere un evento che celebra la ceramica, materiale che ha caratterizzato e continua a contraddistinguere in maniera preponderante la storia, la cultura e l’imprenditorialità della cittadina toscana.
Dal 21 al 23 giugno, infatti, in vari luoghi del centro storico, va in scena CÈRAMICA 2019, la Festa Internazionale della Ceramica, giunta alla sua XXVII edizione. Il tema di quest’anno - Rosso Montelupo – rende omaggio al colore che caratterizza la produzione montelupina, una particolare sfumatura di rosso, unica e di per sé misteriosa, in quanto nel periodo in cui venne scoperta, nel XVI secolo, ancora non si conoscevano le formule per ottenerla e utilizzarla sui manufatti. Il tema scelto è strettamente collegato con l’esposizione Di Tutti i Colori, allestita al Palazzo Podestarile e al Museo della Ceramica, fino al 28 luglio 2019, che racconta, attraverso 120 opere ceramiche prodotte a Montelupo, dal 1200 a oggi, la storia della manifattura montelupina proprio attraverso il colore.
 



13. IN VENETO PER LIBRI E VINI
Torna Sorsi d’autore, manifestazione ideata da Fondazione Aida con l’obiettivo di valorizzare l’eccellenza vitivinicola ed enogastronomica regionale attraverso degustazioni e incontri in alcune Ville Venete. Per la XX edizione, che si terrà dal 22 giugno sono in programma momenti di confronto con ospiti di eterogeneo background. Il primo appuntamento è in programma sabato 22 giugno a Villa Violini Nogarola a Castel d’Azzano (VR) con Andrea Delogu e Luca Telese. Al timone da cinque anni di Stracult e conduttrice de La versione delle due di Radio Radio2, Andrea presenterà "Dove finiscono le parole. Storia semiseria di una dislessica" (Rai Libri). Delogu racconta con vivace intelligenza e profonda sincerità la sua vita di dislessica in un paese dove la dislessia è ancora considerata da molti un disturbo sconosciuto. Con degustazioni di vini delle Aziende Vitivinicole Maeli (nel pomeriggio), Le Albare e del Consorzio Tutela vini Soave e Recioto di Soave (durante l’incontro).

Info: sito dedicato