Scopri il mondo Touring

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni: ecco i nostri consigli

Che cosa fare il weekend del 17-18 ottobre in tutta Italia

5 Ottobre 2020
 
Non sapete come passare il prossimo weekend? Vi diamo dieci (e più) consigli per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia. 

1. IN TUTTA ITALIA PER I PRESIDI SLOWFOOD
Per celebrare il ventennale dei Presidi SlowFood, ecco in programma la prima edizione di Presìdi Aperti, una giornata in cui oltre 70 produttori (l'elenco è in continuo aggiornamento) che fanno parte del progetto Slow Food a tutela della biodiversità apriranno le porte delle aziende agricole e dei laboratori di trasformazione, per condividere con il pubblico una parte della loro quotidianità e permettere ai visitatori di ascoltare i loro racconti, assaggiare i loro prodotti, conoscere da vicino le storie dei custodi della biodiversità. L'appuntamento è per domenica 18 ottobre 2020.

Info sul nostro articolo dedicato.



2. A TORINO PER PORTICI DI CARTA
 
***EVENTO ANNULLATO (tranne l'installazione dedicata a Sepulveda)

Portici di Carta - la libreria en plein air più lunga del mondo - torna per la sua XIV edizione nelle strade di Torino. Ad animare l'evento non sono solo le librerie e gli editori, ma gli scrittori, i bibliotecari, gli insegnanti, i tanti lettori e volontari coinvolti. L’edizione 2020 è dedicata a Luis Sepúlveda. Un omaggio è in programma domenica 18, alle 18, che vede protagonista la compagna di una vita, Carmen Yáñez, insieme alla sua traduttrice in italiano, Ilide Carmignani. Sabato 17 ottobre alle 15, invece, è in programma lo spettacolo per bambini e adulti tratto da La Gabbianella e il gatto, mentre in piazza San Carlo, letture dei suoi libri per bambini e un’azione di pittura collettiva ispirata alle sue opere. 

Anche l'inaugurazione è nel segno di Sepulveda. Venerdì 16 ottobre alle ore 17:30 presso il Mausoleo della Bela Rosin, dell’installazione di Assemblea Teatro dedicata a Sepúlveda, in occasione della quale saranno esposti scatti di grandi fotografi ma anche immagini più semplici, tratte dagli archivi di Assemblea Teatro e del Salone Internazionale del Libro, dagli album di famiglia, ma anche e soprattutto copertine di libri, la più grande eredità di Lucho. Il programma prosegue con due giorni di presentazioni, spettacoli, tavole rotonde, dialoghi, laboratori e attività con, tra gli altri: Alessia Gazzola, Simonetta Agnello Hornby, Domenico Quirico, Domenico Dara, Ugo Revello, Saolo Lucci, Luigi Ballerini. 
 
Info: per tutti gli eventi della XIV edizione di Portici di Carta è obbligatoria la prenotazione sul sito www.porticidicarta.it



3. A MILANO PER TEATRO, NATURA E FIORI
Un evento nomade, che approda in luoghi inaspettati di Milano sabato 17 e domenica 18. Si tratta delle Caravan Stories di Serena Di Blasio, racconti di viaggio tra l’Italia e i Balcani. La formula è insolita: gli spettacoli sono messi in scena a bordo di un caravan, destinati a un solo spettatore alla volta. Ed è il passeggero a decidere verso quale meta farsi condurre: tra i tredici evocativi titoli ne può scegliere solo uno, seguendo un’intuizione, una affinità, una suggestione. I racconti rappresentano le vite di diversi personaggi, immaginari o tratti dal reale, nati nel corso di un viaggio in cui l’autrice si è lanciata seguendo poco più che un impulso al moto, all’attraversamento. Nell’estate 2019, a bordo del suo piccolo furgone accompagnata dal suo cane e una pupazza, l’artista ha percorso 3600 km lungo tutto l’Adriatico, tra l’Italia e i Balcani: trentatré giorni di viaggio, su strade secondarie e con una cartina geografica alla ricerca di una modalità antica di incontrare persone e storie. 

Ciascun episodio ha una durata di 5/10 minuti. L’ingresso è gratuito. Prenotazione obbligatoria a info@pimoff.it. Sabato 17 ottobre dalle ore 11.00 alle ore 13.00 | Osteria Isola Anita, via dei Missaglia 48, Milano; sabato 17 ottobre dalle ore 16.00 alle ore 19.00 | Serra Lorenzini, via Fabrizio De André 2, Milano; domenica 18 ottobre dalle ore 16.00 alle ore 19.00 | Corso di Porta Ticinese 45, Milano. 



Sabato 17 e domenica 18 ottobre, dalle 9 alle 19, Piazza Castello, davanti al Castello Sforzesco, ospiterà la prima edizione milanese di Flor, mostra-mercato florovivaistica che da oltre quindici anni colora il centro di Torino e che è diventata, nel tempo, tra i principali appuntamenti italiani per gli appassionati. All’evento, gratuito per il pubblico, saranno presenti oltre 50 florovivaisti provenienti da tutta Italia, che proporranno le proprie eccellenze, ideali per abbellire spazi urbani, giardini, terrazzi e balconi: si andrà dalle piante succulente a quelle carnivore, passando per una grandissima varietà di orchidee di ogni tipo, di cui la Lombardia è l’incontrastata capitale italiana.

Info: sito dedicato.



Al Parco Nord Milano sabato 17 e domenica 18 ottobre in programma la "Giornata della Custodia", a cura del Servizio di Vigilanza Ecologica Volontaria. Previste numerose attività, tra cui: Fotografare il parco in bicicletta; visita ai rifugi antiaerei; liberazione avifauna; passeggiate nel parco di notte; illusraizone attività posizionamento nidi artificiali e gestione apiario. Il ritrovo è alla Cascina Centro Parco (via Clerici 150, Sesto San Giovanni). 

Info: sito dedicato

4. IN UMBRIA PER IL SEDANO NERO
Si terrà domenica 18 ottobre a Trevi, in Umbria, la prima giornata con “Di Sana Pianta. Germogli di allestimenti futuri”, una serie di laboratori, incontri, proposte esperienziali di relazione con la Natura e con le nostre radici che porterà i partecipanti a riconoscere e saper utilizzare le erbe, tingere tessuti con le foglie, curarsi naturalmente, ascoltare la musica del Sedano Nero di Trevi. “Di Sana Pianta” è in programma in concomitanza alla Mostra Mercato del Sedano Nero di Trevi (17 e 18 ottobre), presentando alcuni eventi artistici mirati a valorizzare il Sedano Nero, prodotto principe di Trevi, Presidio Slow Food.

Info: sito dedicato.



5. IN ALTO ADIGE PER IL RINGRAZIAMENTO
È senza dubbio una delle feste del ringraziamento più antiche d’Italia: la Festa dell’Uva di Merano si celebra al termine della vendemmia nel terzo fine settimana di ottobre. E così anche quest’anno, nel pieno del meraviglioso autunno meranese, è in programma un intero weekend all’insegna della tradizione, della musica e della gastronomia: la Festa dell’Uva – il 17 e 18 ottobre – rappresenta uno degli eventi più antichi e più amati dell’intero Alto Adige.

Per le tradizioni, da non perdere i carri allegorici e decorati in centro che saranno posizionati nelle piazze più importanti della città; anche la statua di Sissi, nel parco Elisabetta, verrà decorata con addobbi autunnali. Per tutto il weekend si potranno ammirare coppie con costumi tradizionali e i tanto amati “Saltari”, entrambi simboli di cultura vivente. Ma previste anche passeggiate, momenti musicali, masterclass.

Info sul sito dedicato.


 
Anche nella splendida Piazza Walter a Bolzano il 17 ottobre dalle 8.30 fino alle 17 avrà luogo la Festa del Ringraziamento, cui prenderanno parte 34 espositori, di cui 16 appartenenti al Gallo Rosso: contadini dell’Alto Adige che porteranno in piazza i loro prodotti sani, freschi e genuini come uova, specialità di formaggi, latticini, erbe aromatiche speck, salumi, carne, pane, distillati e vini, sciroppi di frutta, marmellate e tanto altro.
 
Info sul sito dedicato.

6. A ROMA PER IL CIRCO MASSIMO
Torna dal 1° al 24 ottobre Circo Maximo Experience, la visita immersiva in realtà aumentata e virtuale del più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità e uno dei più grandi di tutti i tempi, il Circo Massimo. Apertura straordinaria tutti i giovedì, venerdì e sabato dalle ore 15.30 alle 18.30, con ultimo ingresso alle 17.40.
 
Grazie alla realtà aumentata e virtuale, il visitatore potrà immergersi totalmente nella storia del sito archeologico con la visione delle ricostruzioni architettoniche e paesaggistiche lungo tutte le sue fasi storiche: dalla prima e semplice costruzione in legno, ai fasti dell’età imperiale, dal medioevo fino ai primi decenni del ’900. Si vedrà l’antica Valle Murcia arricchirsi di costruzioni, si passeggerà nel Circo tra le botteghe del tempo, assistendo a una emozionante corsa di quadrighe tra urla di incitamento e capovolgimenti di carri, fino a restare senza fiato di fronte all’imponente Arco di Tito alto circa venti metri, ricostruito in realtà aumentata e in scala reale davanti ai propri occhi.

Info: sito dedicato.


7. IN LOMBARDIA PER SCULTURE, MONTAGNE E CASTELLI
- Al via la seconda edizione del Lecco Mountain Festival, un evento dedicato alla monta- gna e all’alpinismo, alla cultura e alle tradizioni dei territori montani, pronto a sbarcare sulle sponde del Lario dal 15 al 18 ottobre 2020.
Tra i protagonisti di questa seconda edizione, che conferma la propria presenza annuale sulla sponda orientale del Lago di Como, ci sarà Alessandro Baù. Venerdì 16 ottobre Baù racconterà per la prima volta in Italia la sua recente impresa alle Tre Cime di Lavaredo, la via “Space Vertigo” aperta nell’agosto 2020. Info: sito dedicato

- Una nuova puntata per l’Officina della Scultura, iniziativa ideata e promossa da Fondazione Piero Cattaneo. Dal 13 al 18 ottobre Bergamo accoglie due interventi scultorei di Franco Mazzucchelli (Milano 1939): in due luoghi simbolo della città, largo Porta Nuova e piazzetta Santo Spirito, trovano accoglienza due grandi sculture gonfiabili. Queste strutture in PVC si danno propriamente alla città, come allude lo stesso titolo A. TO. A. sigla di Art to Abandon, ma anche alla francese à toi, a te / per te, cioè per il pubblico; i cittadini infatti da spettatori vengono invitati a trasformarsi in performer, intervenendo sulla superficie plastica con pennarelli indelebili. Info sulla nostra notizia dedicata.

- Nella penombra suggestiva della notte, i contorni si fanno più nitidi, il silenzio lascia spazio a suoni inattesi e l’immaginazione rende tutto più trasparente, quasi reale. È così che il viaggio nella storia del Castello di Padernello, imponente maniero quattrocentesco della Bassa Bresciana, si fa più affascinante ed esclusivo. Grazie alle aperture serali – previste sabato 17 ottobre e venerdì 23 ottobre – l’antico e originale ponte levatoio del Castello scenderà sul fossato per aprire l’ingresso al suo intreccio di epoche, di opere d’arte e di personaggi storici, ai visitatori notturni che sceglieranno di compiere questa esperienza speciale. Prenotazione obbligatoria. Info: www.castellodipadernello.it.


Castello di Padernello - foto Gilberti

- Dal 16 al 19 ottobre si terrà al Castello di Belgioioso, Pavia, Next Vintage, l’importante mostra mercato dedicata alla moda e agli accessori d’epoca. Nelle sale del castello saranno esposti capi e accessori d’antan scelti e ritrovati dai sessanta espositori che partecipano alla mostra, in un susseguirsi di stili che ricordano epoche diverse ed evocano nostalgie di un tempo passato. Info: sito dedicato.



8. IN SICILIA PER IL CINEMA ARCHEOLOGICO
Dal 15 al 18 ottobre Licodia Eubea (Ct) diventerà la capitale internazionale del Cinema Archeologico. Da giovedì 15 ottobre il pittoresco borgo adagiato sul versante nord-occidentale dei Monti Iblei ospiterà per il decimo anno consecutivo la Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica, uno dei più importanti festival cinematografici italiani (l’unico nel sud Italia) dedicato alla divulgazione dell’Antico attraverso le arti visive. Trentadue pellicole in programma, tra documentari, docu-fiction, film di animazione e cortometraggi; otto film stranieri, sette prime nazionali, oltre quattordici ore di proiezioni, un ricco calendario di eventi collaterali e tante novità.

Info: sito dedicato.

9. IN PIEMONTE PER LE ZUCCHE
Da 15 anni “Fuori di Zucca” torna puntuale a Santa Maria Maggiore, in Valle Vigezzo (Vb), e rappresenta ormai un appuntamento fisso, ancor di più negli ultimi anni, con l'abbinata all'amatissimo “Treno del Foliage”: una vera e propria festa degli orti e dei sapori autunnali. Appuntamento dunque sabato 17 e domenica 18 ottobre nel borgo Bandiera Arancione del Touring.

Imperdibili gli allestimenti scenografici tra vie e piazze di Santa Maria Maggiore, in cui protagoniste saranno le zucche, a centinaia, multicolori e di mille forme. Immancabile, nel pomeriggio del sabato e nella mattinata di domenica, il mercatino della terra, in Piazza Risorgimento, con i profumi degli orti d’autunno e dei boschi di montagna. E ancora, i concerti dei Murmur Mori e della Otto Street Band, Cucurbita, la mostra internazionale di Arte Postale, i giochi dei nonni, i dialoghi tra uomo e zucche di Biagio Bagini e gran finale con la svendita delle zucche. 

Info: sito dedicato


Fuori di Zucca in Piemonte - foto Bertina​

10. IN EMILIA ROMAGNA PER LA FOTOGRAFIA
A Palazzo Magnani di Reggio Emilia inaugura il 17 ottobre (fino al 10 gennaio 2021) TRUE FICTIONS – Fotografia visionaria dagli anni '70 ad oggi, la prima mostra in Italia dedicata al fenomeno della staged photography, tendenza che, a partire dagli anni Ottanta, ha rivoluzionato il linguaggio fotografico e la collocazione della fotografia nell’ambito delle arti contemporanee. Prodotta da Fotografia Europea, la mostra presenta il lato più immaginifico della fotografia attraverso le invenzioni di alcuni tra i maggiori autori degli ultimi trent’anni e le sperimentazioni nate dall’avvento della tecnologia digitale. Altre tre mostre prendono in via nella città. Info: www.palazzomagnani.it

Per ColornoPhotoLife, invece, inaugura questo weekend un'altra bella mostra. Il fotografo Michael Kenna, tra i più importanti fotografi contemporanei di paesaggio, accompagna i visitatori nei luoghi del “Fiume Po”, esplorando l’intero corso d’acqua dalla sorgente alla foce. La mostra è aperta nel piano nobile della Reggia di Colorno (Pr) dal 16 ottobre all’8 novembre, il sabato, la domenica e i festivi, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Info: sito dedicato.


 
11. IN FRIULI VENEZIA GIULIA PER CASTELLI 
Giornata di festa il 17 e 18 ottobre per gli antichi castelli di Strassoldo di Sopra e di Sotto (Cervignano del Friuli, Udine). D’accordo con le autorità preposte e in simbiosi con professionisti della sicurezza, è stato delineato il programma de “Magici intrecci autunnali”, nato dalla costola degli eventi già collaudati con successo in questo luogo. Cuore del programma rimarranno artigiani, vivaisti d’eccellenza, suggestivi addobbi autunnali e il fascino antico del sito, ma lo svolgimento sarà diverso: il nuovo formato prevede l’esclusione degli interni dei due manieri e una maggiore fruizione dei giardini e della Cancelleria del Castello di Strassoldo di Sopra.

Un filo magico, a senso unico, legherà la storia e la natura del luogo con gli espositori, che saranno inseriti in modo armonioso, lungo tutto il percorso. Ci sarà un’entrata unica nel Borgo Vecchio (accessibile da Via Gradisca). L’itinerario si dipanerà fluidamente nei giardini della Vicinia, di casa Artuico e di Casa Rambaldo e il parco secolare, che saranno direttamente collegati al Brolo e alla Cancelleria, con l’apertura dei cancelli gemelli posti vicino alla pileria del riso. Dal Brolo, circondato di chiare acque di risorgiva, i visitatori entreranno nella Cancelleria dal retro e usciranno dall’evento passando dal portone anteriore dell’edificio.

Info sul sito dedicato.
 

 
12. IN VALLE D'AOSTA PER LE REGINE
È un vero e proprio spettacolo che si tramanda dalla notte dei tempi: quello della battaglia delle regine in Valle d'Aosta è non solo folclore, ma anche tradizione e identità. Le regine (reines) sono le vacche più battagliere, quelle che animano le lotte all’ interno delle mandrie. La finale regionale è in programma sabato 17 e domenica 18 ottobre all’Arena Croix Noire di Aosta con un ricco programma.

Info: sito dedicato