Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Visita della mostra "Dopo Caravaggio" a Prato

Visita della mostra "Dopo Caravaggio" a Prato

Dove

Indirizzo evento: 
piazza del Comune - Prato
Museo di Palazzo Pretorio

Quando

Sabato 21 Marzo 2020
ore 10.30

Ritrovo

Come arrivare: 

Museo di Palazzo Pretorio, piazza del Comune - Prato

Ora di ritrovo: 
ore 10.15 ritrovo alla biglietteria del Museo

Contatti

Organizzatore: 
Consoli della Toscana
Telefono di riferimento: 
0574/24112
Indirizzo mail: 
museo.palazzopretorio@comune.prato.it
Recapito di emergenza: 
339/7003312
Console accompagnatore: 
Paolo Benassai, console di Prato
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Rita Iacopino, conservatrice del Museo
Referente: 
Museo di Palazzo Pretorio

Dipinti “mai visti” della Fondazione De Vito insieme alle tele più suggestive del Seicento del Museo di Palazzo Pretorio danno vita ad un percorso espositivo che vuole raccontare l’impatto determinante della pittura del Caravaggio sugli artisti della scuola napoletana nel XVII secolo attraverso una scelta di opere delle due collezioni. 
La mostra, organizzata dal Comune di Prato in collaborazione con la Fondazione De Vito e curata da Nadia Bastogi e Rita Iacopino,  presenta un numero di dipinti non elevato, ma di grande qualità, e si articola intorno ad alcune delle personalità più rilevanti della scena artistica partenopea

 

Le opere di Palazzo Pretorio dialogano con quelle della collezione De Vito, secondo una sequenza cronologica, stilistica e tematica: un viaggio che inizia con le diverse interpretazioni del naturalismo caravaggesco offerte dagli artisti napoletani del primo Seicento fino ad arrivare all’espressività pittorica del linguaggio barocco;  un itinerario in cui Battistello Caracciolo, Jusepe de Ribera, il Maestro dell’Annuncio ai Pastori, Bernardo Cavallino, Mattia Preti, Nicola Malinconico segnano le tappe di un’emozionante esperienza visiva ed emotiva

 

Museo di Palazzo Pretorio: La collezione del museo è composta da circa 3000 opere tra dipinti, sculture, disegni, tessuti, abiti, mobili e altri manufatti, che raccontano la storia della città e svelano agli occhi del visitatore la ricchezza del patrimonio artistico e culturale pratese. Le raccolte museali si sono formate in gran parte durante l’Ottocento, grazie ad acquisizioni, lasciti e donazioni, ma si sono arricchite anche in tempi recenti con pregevoli donazioni: dalla collezione Tintori nel 1993 a quelle di Angela Riblet e della Fondazione Jacques e Yulla Lipchitz nel 2011. Oltre alle opere di quest’ultimo artista contemporaneo, si segnalano capolavori di Bernardo Daddi, Giovanni da Milano, Donatello, Filippo Lippi, Filippino Lippi, il Poppi, Giovanni Bilivert, Cecco Bravo, Giovan Domenico Ferretti, Lorenzo Bartolini, Alessandro Franchi

 

ore 10.15 ritrovo alla biglietteria del Museo 
ore 10.30 visita
ore 12    circa, conclusione della visita

 

Socio Tci € 6,00 - non socio € 8,00

Altre informazioni utili: 

Prenotazioni (max 25 posti)
Dal 25 febbraio al 19 marzo
- tel. 0574/24112 
- email museo.palazzopretorio@comune.prato.it

Museo di Palazzo Pretorio, piazza del Comune - Prato

Quota di partecipazione
Socio Tci € 6,00 - non socio € 8,00

La quota comprende
Ingresso al Museo e alla mostra, visita guidata alla mostra a cura della conservatrice del Museo

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione: sul posto il giorno della visita

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club