Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Visita al Parco minerario di Floristella Grottacalda (da Palermo)

Visita al Parco minerario di Floristella Grottacalda (da Palermo)

Dove

Indirizzo evento: 
Parco Minerario di Floristella Grottacalda

Quando

Sabato 12 Maggio 2018

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Alle ore 8,00 in Piazzale Lennon (Ex Piazzale Giotto)

Contatti

Organizzatore: 
Club di Territorio di Palermo del Tci
Indirizzo mail: 
palermo@volontaritouring.it
Presenza guida: 

Il  parco minerario di Floristella Grottacalda, vasta estensione in provincia di Enna, è un raro esempio di archeologia mineraria. Si tratta di una miniera di zolfo, già attiva nel XVIII secolo ricca e rinomata in tutta l’Europa, anche se le condizioni di vita imposte ai minatori, spesso ancora bambini, erano disumane. Pirandello ne fa uno struggente ritratto nella Sua novella, “Ciaula scopre la luna”, in cui narra di un “caruso” che non conosceva altra realtà che quella delle viscere della miniera.
Di particolare rilievo è il palazzo che si trova su un’altura nell’interno del Parco. È il Palazzo Pennisi che i Pennisi, proprietari della miniera fecero edificare tra il 1870 e il 1885 per farne la loro residenza e la sede degli uffici della miniera.
Nell’interno del palazzo una cappella a pianta ottagonale, cantine, granai, carbonaia e uscite segrete: vicino all’edificio un interessante palmeto collegato al palazzo dalla cosiddetta “via del mosto” lungo la quale una canaletta in “coppo   siciliano” faceva scorrere il mosto dal palmeto alle cantine padronali.

Dopo la visita alla miniera   ci trasferiremo in un posto assolutamente particolare ed unico in Sicilia: la casa del tè.
A Raddusa, piccolo centro in provincia di Catania, Salvatore Pellegrino, un appassionato chef giramondo, ha trasformato la pasticceria paterna in una associazione culturale dedita alla coltivazione, trasformazione, promozione e valorizzazione del tè e delle sue tradizioni. In questo piccolo centro troveremo un inconsueto angolo di puro relax, che offre la possibilità di godere di una piacevolissima atmosfera, fatta di gusto e simboli: Una ricchissima collezione di tipi di infusi, 600, in questo museo del tè, entrato nel Guinness dei primati, con la teiera più grande del mondo, creata dai ceramisti di Caltagirone e usata quotidianamente! Un luogo dove sentirsi fuori dal mondo! Ma questa casa del tè, una delle quattro esistenti in Italia, offre anche la possibilità di provare i sapori di una cucina esotica e raffinata in un ambiente ricco di preziosi oggetti appartenuti a samurai e notabili giapponesi!
Un lungo viaggio virtuale, sorseggiando dell’ottimo tè!

Altre informazioni utili: 

Informazioni e prenotazioni:

E-mail: palermo@volontaritouring.it
Guida al parco: Sig.ra Cristiana La Rocca
Chef alla sala da the: Salvatore Pellegrino.

Quota individuale di partecipazione:
soci: €  60,00   
non soci: € 65,00

(minimo 30 partecipanti)

La quota comprende:  
assicurazione RC e infortuni;
trasferimento a/r in pullman;
visita guidata al parco;
pranzo zen alla casa del tè;
cerimonia del tè.

N.B.: LA CONFERMA DELLA PARTECIPAZIONE SARA’ DATA DAL VERSAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE ENTRO E NON OLTRE IL 23 APRILE PRESSO L’AGENZIA FLAMBO’ TOUR DI VIA NICOLO’ GARZILLI, 38/A 90141 PALERMO.
TEL. 091.6254321

Allegati: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club