Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Visita ai tesori di San Vito al Tagliamento (PN)

Visita ai tesori di San Vito al Tagliamento (PN)

Dove

Indirizzo evento: 
San Vito al Tagliamento (Pn)
Parcheggio Susanna Via Pascatti

Quando

Sabato 7 Aprile 2018
ore 10.30

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
ore 10.30 al Parcheggio Susanna in Via Pascatti

Contatti

Organizzatore: 
CONSOLI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
Telefono di riferimento: 
040632537
Indirizzo mail: 
info@viadegliartistiviaggi.com
Recapito di emergenza: 
3356038130
Console accompagnatore: 
Console Regionale Marina Tagliaferri e il Vice Console di Pordenone Ario D’Andrea
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Console Regionale Marina Tagliaferri e il Vice Console di Pordenone Ario D’Andrea
Referente: 
Marina Tagliaferri

 

LE INIZIATIVE DEI CONSOLI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

 

I tesori di San Vito al Tagliamento (Pn)

Bandiera Arancione

Sabato 7 aprile 2018

 

 

Con il Console Regionale Marina Tagliaferri e il Vice Console di Pordenone Ario D’Andrea

 

In collaborazione con: UFFICIO IAT del Comune di San Vito al Tagliamento

 

Dal 2017 Bandiera Arancione, San Vito al Tagliamento (Pn) è letteralmente un piccolo gioiello di storia ed arte.

Terra antichissima, area di insediamenti preromani e romani, vanta nobili tradizioni storiche, culturali ed artistiche.

Molte le tracce architettoniche di questa sua lunga storia: dai tratti di cinta muraria al fossato circostante, dalle tre torri (Raimonda, Scaramuccia e Grimana) al Castello.

 

Si visiterà il centro storico e saranno aperti per i soci del Touring luoghi solitamente inaccessibili.

 

La visita prenderà il via da Piazza del Popolo, cuore della cittadina, delimitata da porticati e palazzi dalle facciate dipinte, tra cui palazzo Altan-Rota (oggi sede comunale con un bellissimo giardino all’italiana antistante e maestoso parco sul retro) e l’antica Loggia Pubblica, prima sede della municipalità sanvitese, dove dal ‘700 è stato inserito un piccolo e splendido Teatro all’italiana.

Si visiteranno poi il Duomo, la chiesa di S. Maria dei Battuti annessa all’antico ospitale, gioiello del Rinascimento friulano con uno splendido ciclo di affreschi dell’Amalteo, il Castello con affascinanti affreschi sia esterni sia interni e un inconsueto percorso espositivo, il Museo civico Federico De Rocco con la sua ricca collezione di reperti e opere di varie epoche, il Museo della Vita contadina, fra le raccolte etnografiche più interessanti del Friuli.

 

Programma

  • 10.30 - Ritrovo al Parcheggio Susanna (Via Pascatti) e inizio visita guidata.
  • 10.40 - Visita al venezianissimo Palazzo Altan - Rota, un tempo sede nobiliare, oggi sede municipale. Ci accoglierà il Sindaco dott. Antonio De Bisceglie.
  • 11.00 - Da Parco Rota si entra in Piazza del Popolo, circondata da portici e palazzi affrescati. Visita alla Loggia Pubblica, antica sede della municipalità, ed all’Antico Teatro Sociale G.G. Arrigoni.
  • 11.20 - Il percorso continua nell’attiguo Borgo Castello, nucleo originario della cittadina. Il castello nacque come rocca difensiva e successivamente divenne l’imponente residenza dei Patriarchi, per poi passare in seguito della famiglia Altan. Il castello, ristrutturato da pochi anni, conserva preziosi lacerti di affreschi di diverse epoche e ospita i nuovi allestimenti del Museo del territorio Federico De Rocco.
  • 12.30 - La passeggiata prosegue con la visita alla Chiesa dell’Annunziata, piccola chiesa annessa al castello, con importanti affreschi trecenteschi di scuola friulana.
  • 13.00 - Pranzo in una trattoria tipica del centro.
  • 14.30 - Dopo aver percorso via Altan si raggiunge il Museo della Vita Contadina Diogene Penzi, dedicato alla vita, ai mestieri e alle antiche tradizioni friulane.
  • 15.30 - Adiacente alla torre medioevale detta della Scaramuccia, l’Antico Hospitale trecentesco della Confraternita dei Battuti. Da ammirare gli interni della annessa chiesa di S. Maria dei Battuti, scrigno degli affreschi cinquecenteschi di Pomponio Amalteo.
  • 16.15 - Completano il percorso, la visita al Duomo, vera e propria galleria d’arte, e se rimane tempo, ad altri edifici, quali la chiesa di San Lorenzo e quella del Convento dei Domenicani, luogo di sepoltura della famiglia Amalteo e di diverse altre famiglie nobili sanvitesi, e le antiche carceri asburgiche, uno degli ultimi recuperi effettuati.
Altre informazioni utili: 

Informazioni e prenotazioni:

 

La Via degli Artisti

 

Prenotazioni obbligatorie entro il 22 marzo 2018

 

In collaborazione con: UFFICIO IAT del Comune di San Vito al Tagliamento

 

Quota individuale di partecipazione:

Utilizzando il pullman da Trieste:

  • Soci € 47,00
  • Non soci € 57,00

 

Senza utilizzare il pullman:

  • Soci € 30,00 
  • Non soci € 40,00

 

Il pullman sarà attivato con almeno 20 iscrizioni. Partirà da Trieste, con possibilità di fermate a richiesta lungo il percorso.

 

La quota comprende:

  • Viaggio andata e ritorno in pullman privato
  • Visite guidate a cura dell’Ufficio IAT del Comune come da programma
  • Ingressi
  • Assistenza del Console regionale TCI Marina Tagliaferri
  • Assicurazione infortuni e RC
  • Pranzo tipico

 

Il giorno della visita sarà attivo il cellulare 3356038130

 

ATTENZIONE: SI VIAGGIA ESCLUSIVAMENTE CON CARTA DI IDENTITA’

Org. Tecnica: LA VIA DEGLI ARTISTI VIAGGI

Rc. Ass. POLIZZA ASSICURATIVA: Compagnia Aga International S.A – Polizza nr. 189449 

Sede legale e Sede operativa: Via degli Artisti, 2 Trieste 

Autorizzazione regionale Autonoma Friuli Venezia Giulia decreto: Licenza: Decr. N. 4214 Tur d 21/12/2007 – C.F/ P.IVA 01132390327

Le condizioni generali del contratto di viaggio della Via degli Artisti Viaggi sono pubblicate in allegato e fanno parte integrante del programma di viaggio. ART. 17 L. 6 febbraio 2006 N°38 ( ex L 269/98 art. 16 ):la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione ed alla pornografia minorile, anche se commessi all’estero.

 

 

 

 

Accesso disabili: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club