Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Videoconferenza - Il mosaico, il sacro e lo spazio tra Costantinopoli, Roma e Ravenna (6a lezione)

Videoconferenza - Il mosaico, il sacro e lo spazio tra Costantinopoli, Roma e Ravenna (6a lezione)

Dove

Indirizzo evento: 
Venezia
Piattaforma ZOOM

Quando

Sabato 20 Marzo 2021
ore 10:00 - durata 2 ore circa - piattaforma Zoom

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
ore 10:00

Contatti

Organizzatore: 
Tci Venezia
Telefono di riferimento: 
tel. 327 5575292 lun-ven: 9,30-12,30; 15,30-17,30
Indirizzo mail: 
consolivenezia@gmail.com
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Prof. Domenico Salamino
Referente: 
Donatella Perruccio Chiari

 

Videoconferenza TCI Venezia
Continua il ciclo di videoconferenze online su piattaforma ZOOM promosse da TCI Venezia per portare l’arte e la cultura direttamente a casa.

Corso di StoriaIl corso prosegue con le seguenti lezioni: dell’Arte Bizantina e Medievale. Arti di Bisanzio.

Docente Prof. Domenico Salamino 

 

Sabato 20 marzo 2021
ore 10,00 6° lezione
con l’intervento della Prof.ssa Giordana Trovabene

  • Il mosaico, il sacro e lo spazio tra Costantinopoli, Roma e Ravenna.
  •  
  • Dalla lezione 5 si riprenderà il tema del rapporto tra immagine e architettura, esaminando il ruolo di intermediazione atemporale del mosaico. Pittura eterna e fissa.
  •  
  • Il mosaico non decora l’architettura, né la riveste.
  •  
  • Immagine epifanica di frammenti che creano l’insieme.
  •  
  • Il rapporto tra questo e lo spazio: sono queste le specificità di una tecnica che si fa teologica e che si serve del prezioso e lussuoso per elevare la dignità del contenuto.
  •  
  • Le grandi stagioni e i grandi cantieri del mosaico fino all’età macedone e comnena.

 

Il corso prosegue con la seguente lezione:

Sabato 10 aprile 2021
ore 10,00 7° lezione e visita in loco.
con l’intervento della Prof.ssa Arch. Paola Placentino

  • Bisanzio e Venezia. Ultima lezione di questa sessione di corso. Il rapporto filiale e intrinseco della cultura artistica veneziana altomedievale e medievale con Bisanzio. Teatro naturale di questo rapporto è San Marco e l’area ducale marciana. Prima della IV crociata, Venezia tende a assumere sembianze che la ricondurranno, ideologicamente, a Costantinopoli. Già ai tempi dei ducati Orseolo e poi, soprattutto, tra XI e XII secolo. L’invenzione della platea sancti marci, suggellerà un lungo processo di assimilazione. Venezia nuova Roma dunque, si, ma per il tramite di Bisanzio. Dal cantiere della Basilica al ‘300.

 

Profilo del Prof. Domenico Salamino

  • Ricercatore indipendente, specialista in Storia dell’Arte medievale e bizantina, ha conseguito la Laurea in Conservazione dei Beni Culturali e il Dottorato di Ricerca in Storia Antica e Archeologia, Storia dell’Arte all’Università Cà Foscari di Venezia sotto la guida di Ennio Concina e Giordana Trovabene. È docente di Storia dell’Arte veneta presso l’Istituto Venezia di lingua e cultura italiana per stranieri. Collabora con la Fondazione Terra d’Otranto (Nardò, Lecce) e il Club de l’Histoire (Bruxelles). Ha svolto consulenze storiche e documentali per conto dell’UNESCO; corsi di Formazione per diverse organizzazioni tra le quali GTI, Associazione Nazionale Guide turistiche italiane. Nel 2017 ha fondato ‘ItinerArte | Ricerca | Didattica | Eventi organizzato corsi di formazione, eventi didattici e Public Art History in Italia e all’estero; avviato relazioni con importanti istituzioni tra le quali Gallerie dell’Accademia di Venezia, Scuola Grande di San Rocco e Polo Museale Veneto, Italia Nostra, GTI. Attualmente cura il progetto di ricerca ‘VENEZIA in PUGLIA. Repertorio dell’arte veneta in Puglia e Lucania’ e coordina la programmazione didattica di Itinerarte. Inoltre, lavora presso i servizi bibliografici e documentati dell’IUAV – Istituto Universitario di Architettura Venezia. Si occupa principalmente di Storia della Città e dell’Architettura, di iconografia cristiana. Le sue ultime ricerche sono dedicate alla permanenza della tradizione bizantina nel mondo medievale e protorinascimentale; alla circolazione dei modelli urbanistici e architettonici e dei principi teorici in età Post bizantina, in Puglia e a Venezia.
Altre informazioni utili: 

Quota di partecipazione:

  • Socio TCI € 15,00
  • Non Socio € 18,00

Quota di partecipazione per intero Corso di 7 lezioni:

  • Socio TCI € 95,00
  • Non Socio € 116,00
  •  

Condizioni di partecipazione:
Prenotazioni solo telefoniche al n. 327 5575292 a partire dal lunedì di due settimane antecedenti l’evento nei giorni:

da lunedì a venerdì

Modalità di pagamento A mezzo bonifico con IBAN:

  • IT 73 Z 02008 36190 000104553985
  • C/C intest.: G. Mason / D. Perruccio;
  • riportare il n° di Tessera TCI (valido)

n° max partecipanti: no limit

durata della lezione: 2 ore ca.

Attenzione:
le video-lezioni si svolgono su piattaforma ZOOM che gli interessati dovranno scaricare sul proprio PC.

Mezz’ora prima l’inizio della videoconferenza verrà inviata agli iscritti una mail con codice e password per accedere alla stessa.

Accesso disabili: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club