Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Verona: visita guidata alla Chiesa di Santo Stefano

Verona: visita guidata alla Chiesa di Santo Stefano

Dove

Indirizzo evento: 
Verona
scaletta Santo Stefano 2

Quando

Sabato 23 Marzo 2019
Ore 10.00

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Ore 10.00 scaletta Santo Stefano 2 - Verona

Contatti

Organizzatore: 
TCI - Club di Territorio di Verona
Telefono di riferimento: 
3384537216
Indirizzo mail: 
verona@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
3384537216
Presenza guida: 

La chiesa di Santo Stefano risale al V secolo ed è uno degli edifici più antichi della città, che mantiene ancora oggi le originarie mura perimetrali paleocristiane. Le tombe vescovili e le numerose importanti reliquie che in essa sono conservate, fanno ritenere che fu la prima cattedrale di Verona.

 

Venne costruita attorno al 450 d.C. sopra una antica area cimiteriale posta all'esterno delle mura romane, quando iniziò a diffondersi anche in Veneto il culto di Santo Stefano (il primo martire cristiano) le cui reliquie erano state ritrovate nel 415 vicino alla città di Gerusalemme.

 

Una basilica cimiteriale che molto probabilmente fu la prima cattedrale di Verona, come FAREBBERO INTUIRE LA PRESENZA DELLE TOMBE VESCOVILI DEL V-IX SECOLO e l'antica cathedra altomedievale in pietra, conservata nell'abside. La struttura originaria venne modificata nel X secolo creando le attuali navate, realizzando la cripta sotterranea e chiudendo le grandi finestre laterali che davano troppa luce all'interno.

 

Pur non avendo subito gravi danni durante il devastante terremoto del 1117, venne ampiamente ristrutturata durante il XII secolo, adeguandosi allo stile romanico del tempo; ulteriori interventi tra il trecento ed il settecento portarono alla realizzazione degli altari e delle cappelle che ornano le navate laterali. La facciata è imponente e tipicamente romanica, con fasce alternate di pietra e mattoni in cotto che vengono interrotte da una coppia di lesene poste ai lati del piccolo protiro pensile; un rosone centrale e due longilinee monofore che alleggeriscono la struttura, portando lo sguardo verso la finestra a croce sovrastata da una cornice di archetti ciechi.

 

Interessante il tiburio ottagonale con doppio ordine di finestre bifore che sovrasta l'edificio; realizzato in mattoni nel corso del XII secolo, è l'unico di tipo lombardo presente nel territorio nveronese.

 

L’interno della chiesa è a croce latina con tre navate, di cui quella centrale è poco più ampia ed alta delle due laterali. Divisa in chiesa plebana, cripta sotterranea e presbiterio sopraelevato, conserva numerose opere d'arte, tra cui una statua lapidea del XIV secolo raffigurante San Pietro in Cattedra; superbi dipinti cinquecenteschi realizzati da Domenico Brusaorci, Giovanni Caroto e Battista del Moro; splendidi affreschi trecenteschi di Martino da Verona.

 

Nel corso della visita merita una particolare attenzione LA CAPPELLA VARALLI O CAPPELLA DEGLI INNOCENTI, che è situata sulla destra dell'ingresso. Si tratta di uno splendido gioiello dell'arte barocca, decorata con stucchi manieristici di mirabile bellezza e tre magnifiche pale di Alessandro Turchi (i quaranta Santi martiri veronesi), Pasquale Ottino (la strage degli innocenti) e Marcantonio Bassetti (i cinque santi vescovi di Verona); contiene le reliquie di quattro vittime della Strage degli Innocenti ordinata da Erode, di quaranta martiri e di cinque vescovi di Verona. Assai interessante anche la cripta sotterranea, con volte a crociera che poggiano su colonne e capitelli risalenti all'ottavo secolo.

 

(Verona.net)

Altre informazioni utili: 

 

Quota di partecipazione

  • Socio TCI                           € 3
  • Non Socio                          € 5

 

Prenotazioni

  • Dal 01/03/2019 al 21/03/2019
  • - tel. 3384537216
  • - verona@volontaritouring.it
  • - vicolo Broglio 2 (S.Zeno) - 37123 Verona
  •    (su appuntamento)

 

Tel. attivo il giorno della visita 3384537216

La quota comprende Visita guidata

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione: pagamento quota in loco prima della visita

 

 

Accesso disabili: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club