Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Venezia: passeggiata Longheniana

Venezia: passeggiata Longheniana

Dove

Indirizzo evento: 
Venezia - Cannaregio 54
Chiesa degli Scalzi (S. Maria di Nazareth)

Quando

Sabato 28 Settembre 2019
0re 9,45 - la visita si svolge nel corso della mattinata

Ritrovo

Come arrivare: 

come arrivare al punto di ritrovo:

  • da P.le Roma: passare il ponte Calatrava, oltrepassata la stazione F.S. si  arriva alla Chiesa degli Scalzi;
  • da stazione F.S.: a lato della stazione F.S. Cannaregio 54
Ora di ritrovo: 
0re 9,45 di fronte alla Chiesa degli Scalzi (S. Maria di Nazareth) a lato della stazione F.S. Cannaregio 54

Contatti

Organizzatore: 
Tci Consoli di Venezia
Telefono di riferimento: 
Dal 11 al 24 settembre 2019: 327 5575292
Recapito di emergenza: 
348 2660404
Console accompagnatore: 
Donatella Perruccio Chiari
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
prof. arch. Paola Placentino
Referente: 
Donatella Perruccio Chiari

Visita TCI Venezia n. 15/19

 

PASSEGGIATA LONGHENIANA

 

28 settembre 2019

 

Ore 10,00 Guida della prof. arch. Paola Placentino

 

Passeggiata Longheniana

La chiesa votiva di Santa Maria della Salute (1630) è certamente un progetto chiave per la carriera professionale di Baldassarre Longhena (1596-1682). Grazie a quel cantiere Longhena acquista grande visibilità ed ha occasione di intessere una rete di relazioni con il patriziato e le istituzioni veneziane, ma anche con le scuole e le comunità nazionali, che presto diventano suoi nuovi committenti. 

A partire dal 1630 si dipana la lunga e prolifica attività di Baldassare, che già nel 1641 si firma Architectus Venetus e fino al 1682 costella la città di piccoli e grandi progetti che interessano palazzi privati, chiese conventuali o parrocchiali -progettate interamente o rinnovate con l’inserimento di cappelle o altari- case d’abitazione per la comunità greca, templi della comunità ebraica, confraternite e ospedali.

 

La  si colloca a chiusura degli incontri dedicati negli ultimi mesi all’approfondimento dell’attività di Baldassarre Longhena a Venezia come scultore e architetto. L’obiettivo è attraversare la città per andare alla scoperta dei suoi interventi meno noti, talvolta sorprendenti e scultorei ma talvolta mimetizzati nel tessuto cittadino; collocati all’interno delle chiese o sulle facciate di scuole, per osservare le architetture e comprenderne il metodo di lavoro. Per scoprire come Longhena abbia saputo essere innovativo anche nella piccola scala.

Il percorso prenderà avvio dalla chiesa di Santa Maria di Nazareth per svolgersi lungo i sestieri di Cannaregio, San Marco e Castello.

 

Profilo della prof. arch. Paola Placentino

  • Si laurea all’Università IuaV di Venezia con il massimo dei voti presentando una tesi sul cantiere delle Procuratie Nuove e le trasformazioni di Piazza San Marco tra XVI e XVII secolo.
  • Nel 2011 consegue il dottorato in storia dell’architettura e dell’urbanistica, presso la Scuola di Dottorato della stessa Università, discutendo la tesi su un manoscritto del XVI secolo contenente disegni di architettura, antica e moderna, conosciuto come ‘taccuino di Michelangelo’ e conservato presso il Musée des Beaux-Arts di Lille (Francia).
  • Ha presentato le sue ricerche in convegni nazionali e internazionali; ha pubblicato saggi e articoli sull’architettura del Rinascimento, sui disegni d’architettura e sulla loro circolazione a stampa tra XVI e XVII secolo.
  • Ha collaborato con , per la pubblicazione di un database delle fonti archivistiche edite relative all’edilizia nella Repubblica di Venezia.
  • Dal 2011 collabora alla didattica presso l’Università IuaV di Venezia in corsi di storia della città e dell’architettura (corsi di laurea magistrale) e nell’estate 2016 ha collaborato con l’Università di Padova per tenere lezioni di storia dell’architettura presso la Shanghai Tech Summer School.
  • Attualmente è titolare di un assegno di ricerca presso l’Università IuaV di Venezia (dipartimento di Architettura, Costruzione e Conservazione) per studiare la committenza patrizia veneziana tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo e l’influenza della bottega di Pietro Lombardo sull’architettura residenziale. 
Altre informazioni utili: 

Quota di partecipazione:

  • Socio TCI:   € 12,00
  • Non socio: € 14,00

 

Prenotazioni:

  • Dal 11 al 24 settembre 2019
  • -solo telefoniche al: 327 5575292

 

Tel. attivo nei giorni della visita:

  • Console: Donatella Perruccio Chiari 348 2660404

 

La quota comprende: Guida, radioguida, assicurazione infortuni/RCT.

 

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione:

  • - prenotazioni, solo telefoniche
  • - pagamento entro 3 gg. dalla prenot.      con bonifico all’IBAN:
  •    IT 73 Z 02008 36190 000104553985
  •    C/C intest.: G. Mason / D. Perruccio

 

condizioni di partecipazione:

  • -al momento della prenotazione si deve comunicare il numero di tessera TCI (valida) propria e dello accompagnatore ed il numero di
  • cellulare;
  • -la visita è aperta a soci e non soci;
  • -un socio può portare un  accompagnatore non socio (se c’è disponibilità di posti);
  • -nel caso di mancata partecipazione, comunicata entro 3 gg. dall’evento, il socio può richiedere il rimborso della quota versata (detratte le spese) a condizione che possa essere sostituito;
  • -il non socio non accompagnato da un socio, potrà prenotare solo se non sia stato raggiunto il n° max previsto;
  • -il non socio avrà gli stessi diritti e lo stesso trattamento del socio.

 

Ora e luogo di ritrovo:

  • 0re 9,45 di fronte alla Chiesa degli Scalzi (S. Maria di Nazareth) a lato della stazione F.S. Cannaregio 54

 

max partecipanti: 30

 

durata della visita: la visita si svolge nel corso della mattinata

 

accesso ai disabili:

 

pranzo: non previsto

 

 

Accesso disabili: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club