Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Valle di Maddaloni (CE): Acquedotto Carolino e "Ponti della Valle"

Valle di Maddaloni (CE): Acquedotto Carolino e "Ponti della Valle"

Dove

Indirizzo evento: 
81020 Valle di Maddaloni CE
Valle di Maddaloni(CE): Acquedotto Carolino e "Ponti della Valle"

Quando

Sabato 22 Settembre 2018
dalle ore 10 alle ore 13.30

Ritrovo

Come arrivare: 

- ore 10.00: raduno dei partecipanti (mezzi propri) e parcheggio nella traversa 20 metri prima delle arcate (venendo da Napoli), di fronte all’ingresso laterale del monumento-ossario.

Ora di ritrovo: 
ore 10

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio “Terra diLavoro”
Indirizzo mail: 
terradilavoro@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
333.4111096 (Amelia La Gamba)
Console accompagnatore: 
Amelia La Gamba, vice console del Touring
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
geom. Leonardo Ancona e/o dott.ssa Addolorata Ines Peduto (funzionari della Reggia di Caserta)

Mattinata dedicata ad una caratteristica ed interessante visita guidata all’Acquedotto Carolino e alle magnifiche arcate dei “Ponti della Valle”, sito patrimonio dell’UNESCO, in esclusiva per i soci e gli amici del Tci.
È una delle più note realizzazioni del regno di Carlo di Borbone, celebrate da due epigrafi (1759) collocate a livello della strada.
In collaborazione con l’Ufficio Parco e Acquedotto Carolino della Reggia di Caserta.
Scheda della visita 
L’acquedotto, denominato Carolino in onore del re, ha uno sviluppo in lunghezza di circa 38 km, il condotto è alto 1,3 m e largo 1,2 m. Le sorgenti da cui si attinge l’acqua sono quelle del Fizzo, in territorio di Bucciano, ai piedi del monte Taburno. Il percorso è evidenziato dalla presenza di 67 torrini, strutture a pianta quadrata con copertura piramidale e funzione di ispezione, sfiato e scarico del troppo-pieno.
La quota di livello alle sorgenti è di 254 m slm e alla cascata della Reggia di 203 m slm, con una pendenza media del canale di ½ mm per metro.
I lavori iniziarono nel 1753 e completati nel 1770, con una spesa complessiva di 622.424 ducati.
La visita si svolgerà sotto la guida esperta del dott. Leonardo Ancona, dirigente dell’Ufficio Parco ed Acquedotto Carolino, percorrendo la strada che dai piedi delle arcate si inerpica lungo il costone del monte Longano per arrivare al torrino n. 50, e ai ruderi della chiesetta di San Carlo e del vecchio mulino, edificato per ordine di Ferdinando IV nel 1795 e della successiva ferriera, alimentata dalle acque dello stesso mulino fino al 1822, quando fu trasformata anch’essa in mulino. Questi mulini, realizzati su due livelli, vedevano al pian terreno le macine e le scuderie, mentre al primo piano le abitazioni dei mugnai.
Oggigiorno, come già detto, del mulino superiore restano i ruderi, mentre quello inferiore ha ospitato una stazione idrogeologica e un allevamento di suini, oggi dismesso.

Altre informazioni utili: 

Programma di massima 
- ore 10.00: raduno dei partecipanti (mezzi propri) e parcheggio nella traversa 20 metri prima delle arcate (venendo da Napoli), di fronte all’ingresso laterale del monumento-ossario.
- ore 10.15: inizio del percorso guidato.

- ore 13.00: termine della manifestazione.
- ore 13.30: pranzo libero - si suggerisce il ristorante “Agriturismo Miravalle” - via Cossa 14 - Valle di Maddaloni - prenotazione libera a cura dei singoli partecipanti; per prenotare telefonare al numero 388.1442160 o 328.4147186.
È necessaria la prenotazione presso il Club di Territorio “Terradi Lavoro” inviando una email a: 
terradilavoro@volontaritouring.it 
oppure telefonando a: 
333.9808553 (Antonio La Gamba) 
- Trasporti: mezzi propri 
- Volontario Tci Accompagnatore: Amelia La Gamba, vice console del Touring 
- Guide: geom. Leonardo Ancona e/o dott.ssa Addolorata Ines Peduto (funzionari della Reggia di Caserta) 
- Partecipanti: max 25 persone 
Quote: la manifestazione è gratuita per i soci e gli amici del Tci. 
Pranzo libero - si suggerisce il ristorante Agriturismo Miravalle - prenotazione libera a carico dei singoli partecipanti - per prenotare telefonare al numero 388.1442160 o 328.4147186. 
I soci e gli amici del Tci regolarmente iscritti alla manifestazione sono coperti da apposita polizza assicurativa per la responsabilità civile.
Per comunicazioni urgenti il giorno della manifestazione è possibile contattare il numero 333.4111096 (Amelia La Gamba).
Le prenotazioni sono aperte e si chiuderanno mercoledì 19 settembre 2018.
Il VolontarioTouring accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario.
La manifestazione sarà annullata in caso di pioggia.
Il Club di Territorio “Terra di Lavoro” del Tci si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione.
Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.
Sono ammessi in via eccezionale i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.