Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Un tuffo nel Medioevo a Cergneu di Nimis (UD)

Un tuffo nel Medioevo a Cergneu di Nimis (UD)

Dove

Indirizzo evento: 
Nimis (UD)
piazza XXIX Settembre

Quando

Sabato 26 Maggio 2018
Ore 9.40

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Ore 9.40: ritrovo in piazza XXIX Settembre a Nimis (muniti di documento di riconoscimento).

Contatti

Organizzatore: 
CONSOLI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
Telefono di riferimento: 
La via degli artisti Viaggi: Tel. 040632537
Indirizzo mail: 
info@viadegliartistiviaggi.com
Recapito di emergenza: 
333 4631977
Console accompagnatore: 
Viceconsole TCI di Udine Mariarosa Rigotti
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Renato Picogna
Referente: 
Mariarosa Rigotti

 

LE INIZIATIVE DEI CONSOLI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

 

Visita guidata a Cergneu di Nimis

Un tuffo nel Medioevo

Sabato 26 maggio 2018

 

 

Programma:

  • Ore 9.40: ritrovo in piazza XXIX Settembre a Nimis (muniti di documento di riconoscimento).
  • Da qui con auto proprie si raggiungerà un parcheggio nei pressi dei resti del castello per la visita ai ruderi e alla chiesina che durerà circa un’ora.
  • Ore 11.15: visita al Cantùn che si raggiungerà in auto (parcheggio accanto all’area) dopo una breve sosta da un apicoltore per un assaggio.
  • Ore 12.00: spuntino di prodotti tipici offerto dall’associazione Cernedum.
  • Per concludere chi lo desidera potrà visitare una vicina azienda vitivinicola raggiungibile anche con una breve passeggiata. 

 

CONSIGLIATE SCARPE COMODE

 

Un tuffo nel Medioevo visitando i resti del castello di Cergneu e la vicina chiesetta dedicata a Santa Maria Maddalena (già Santi Pietro e Paolo) che è stata ricostruita dopo il Terremoto del 1976; ma la visita prevede anche un percorso per il paese collinare dove si parla ancora il “po nasên”, l’antico dialetto slavo, scoprendo anche luoghi legati a riti tradizionali, come il risveglio del Pust, il Carnevale, alla vigilia dell’Epifania.

E certo non mancherà un tuffo nei sapori tipici: uno spuntino offerto dalla locale associazione “Cernedum” presieduta da Antonietta Scattolin.

Ad accompagnare i soci in questa visita esclusiva sarà il fondatore - oggi componente del sodalizio - Renato Picogna.

 

Nel dettaglio la visita prevede quanto resta di un castello che si pensa fosse sorto su un punto difensivo che risale ai Romani.

E come riportano fonti storiche: Il più antico documento ricorda la donazione della Villa di Cergneu al Patriarca, nel 1170, da parte di Voldarico, marchese di Toscana, discendente da una famiglia di principi bavaresi. Il secolo dopo la giurisdizione passò ai signori di Savorgnano: Detalmo e Pietro, figli di Corrado, acquisirono il predicato dal nuovo feudo cui si uniranno, nel XIV secolo, quelli di Brazzà inferiore e superiore.

Parte del castello fu abitato fino alla fine del 1600.

Mentre il Comune di Nimis ha provveduto in anni recenti a un recupero conservativo di ciò che resta della struttura.

Nei pressi del castello sorge la chiesetta del 1323 allora dedicata ai Santi Pietro e Paolo, ora a Santa Maria Maddalena che si potrà visitare. Si accederà alla chiesetta attraverso un suggestivo ponte medievale.

Dopo la visita alla chiesina si andrà al Cantun, la dimora del Pust, il Carnevale, che verrà “disturbato” dal suo sonno per l’occasione.

Quindi dopo la passeggiata per scoprire luoghi ricchi di storia, il momento conviviale con sapori della tradizione offerto dall’associazione “Cernedum”.

 

 

 

Altre informazioni utili: 

LE INIZIATIVE DEI CONSOLI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

www.touringclub.it/voci-del-territorio/friuli-venezia-giulia

 

Informazioni e prenotazioni:

 

In collaborazione con:

  • La via degli artisti
  • Agenzia Viaggi, Tour Operator Incoming e Nord Est Guide
  • Trieste, via degli Artisti, 2
  • Tel. 040632537

 

La visita è gratuita

consigliate scarpe comode

muniti di documento di riconoscimento

Assistenza del Viceconsole TCI di Udine Mariarosa Rigotti, Cell. 333 4631977 

Assicurazione infortuni e RC