Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Umbria: "Itinerario insolito tra arte, sapori e natura"

Umbria: "Itinerario insolito tra arte, sapori e natura"

Quando

Domenica 4 Ottobre 2020

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Ore 7:00 a Piazzale dei Partigiani (davanti la stazione Roma Ostiense)

Contatti

Organizzatore: 
Punto Touring di Roma
Telefono di riferimento: 
0636005281
Fax: 
0636005342
Indirizzo mail: 
libreria.ptroma@touringclub.it
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Deborah Melli
Referente: 
Punto Touring di Roma

Partenza da Roma ore 7:00 a Piazzale dei Partigiani (davanti la stazione Roma Ostiense) e visita guidata della Scarzuola (ingresso a pagamento incluso). La Scarzuola, città ideale costruita sul convento della Scarza (deve il suo nome ad una pianta acquatica che qui crebbe e fece scaturire una fonte copiosa) che invita ad un cammino spirituale tra simboli esoterici e percorsi iniziatici. L’antico convento abbandonato fu acquistato negli anni ‘50 da Tomaso Buzzi, uomo di grande cultura, architetto ed urbanista visionario. Dopo la riproduzione di un giardino rinascimentale con vie simboliche, ci si affaccia sulla “città ideale”, metafora del teatro e della follia della vita. Sette teatri differenti che con le loro scene deserte ed evocative rappresentano i palcoscenici ideali per la rappresentazione delle vite, vere e sognate, di ognuno di noi. Pranzo in ristorante tipico nel centro storico di Montefalco. Montefalco, il cui nome è un omaggio a Federico II, grande appassionato della caccia al falcone che vi soggiornò nel 1249 L’incantevole posizione geografica in cui si trova le ha procurato l’appellativo di “Ringhiera dell’Umbria”, dal suo belvedere infatti lo sguardo spazia su un paesaggio splendido accompagnato dai profumi delle uve del Sagrantino, con obbligo di gradazione di 13 gradi e invecchiamento di almeno 30 mesi di cui 12 in botti di legno. In lontananza, si scorgono i rilievi dell’Appennino, del Subasio e dei Monti Martani. La sua struttura urbana è radio centrica e tutte le vie principali convergono verso l’invaso circolare della Piazza, un tempo “dei Cavalieri” ora “Campo del Certame”. Tempo libero a Rasiglia. Il borgo di Rasiglia, soprannominata la Venezia umbra, è un luogo incantevole, dove ritrovare quell’atmosfera dimenticata delle piccole cose antiche. Tra le case in pietra e le piazzette, il paesino è attraversato da strette stradine alternate a ponticelli in legno, ruscelli e cascate. Una suggestiva passeggiata immersi nella natura e cullati dallo scrosciare delle acque alla scoperta degli scorci più pittoreschi. Il borgo è molto piccolo, una cinquantina circa di casette in pietra adagiate al fianco della collina sovrastante come a formare un anfiteatro naturale le cui acque sono alimentate dalle sorgenti del fiume Menotre, che nasce proprio in questi luoghi incontaminati. L’aspetto medievale di Rasiglia è ancora quello imposto dalle fortificazioni dei Trinci, signori di Foligno, nel XV secolo. Da visitare l’antico mulino: tra le attività aperte, una bottega si trova all’interno dell’edificio di un mulino ristrutturato. Entrate per curiosare tra gli oggetti artigianali esposti e approfittate per ammirare l’antica macina del mulino stesso, ancora collocata al suo posto. Il lavatoio del paese è oggi completamente restaurato nel rispetto della sua antica funzione e arricchito da una stampa d’epoca collocata proprio al di sopra della vasca. Rende perfettamente l’idea del suo utilizzo in passato e dell’importanza centrale che aveva per lo sviluppo tessile locale, assieme alle sale dove si tingevano e lavoravano i tessuti. Rientro a Roma alle ore 20:30 a Piazzale dei Partigiani. 

 

NOTE INFORMATIVE PER LE VISITE GUIDATE:

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare rispondendo a questa email (libreria.ptroma@touringclub.it) oppure telefonando allo 06-36005281. Per aderire è necessario comunicare i dati del Socio, il recapito telefonico e il metodo di pagamento prescelto tra quelli proposti.

Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ALMENO TRE GIORNI PRIMA DELLA VISITA. Si può inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) chiamandoci o inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca Intesa San Paolo codice Iban IT 64 A 03069 01629 100000017411 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email a questo indirizzo.

Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO o ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento (qualora il pagamento fosse stato effettuato tramite bonifico, è necessario comunicare il proprio IBAN per ottenere il rimborso). 

Altre informazioni utili: 

Quote di partecipazione (incluso pullman, accompagnatrice da Roma, ingresso a La Scarzuola, pranzo a Montefalco):     Socio: € 83,00            Non Socio: € 88,00

In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Quota di partecipazione ridotta.