Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Trentinara (SA) la terrazza del Cilento

Trentinara (SA) la terrazza del Cilento

Dove

Indirizzo evento: 
84070 Trentinara SA, Italia
Trentinara SA

Quando

Domenica 20 Ottobre 2019
giornata intera

Ritrovo

Come arrivare: 

- Ore 10.00 : Ritrovo dei partecipanti in Piazza dei Martiri e degli Eroi - Trentinara. Per arrivare a Trentinara, seguire l’autostrada A2, uscita Battipaglia, proseguire per la S.S. 18 in direzione Paestum / Agropoli. Uscire a Capaccio Scalo, seguire la S.S. 166 in direzione Roccadaspide, e, dopo circa 2,5 km, svoltare a destra in direzione Capaccio / Trentinara. 

Ora di ritrovo: 
ore 10

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio di Salerno
Indirizzo mail: 
salerno@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
Pierfrancesco Mastrosimone 348.3814809
Console accompagnatore: 
Console Pierfrancesco Mastrosimone
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
guide locali

Trentinara è un antico borgo medievale, incastonato sulla sommità della Rupe Cantenna, a 606 m sul livello del mare. Il borgo, fondato dai profughi di Paestum nel IX sec., è ubicato su una posizione privilegiata, con un ampio panorama sull’intero Golfo di Salerno, da Capri sino a Punta Licosa e al Monte Gelbison. 
Non meno interessanti la storia del borgo, le eccellenze enogastronomiche, tra cui il Pane di Trentinara, le moderne attrattive turistiche della zipline “Cilento in Volo”, e le maioliche dipinte dall’artista Sergio Vecchio, lungo la Via dell’Amore. 
Il nome di Trentinara deriverebbe dai Trenta soldati che erano a guardia dell’acquedotto del borgo; secondo altre fonti, invece, la denominazione deriva dall’importo di Tre Denari, richiesto per attingere acqua dall’acquedotto. 
Centro storico - È di matrice medievale, delimitato un tempo da Porta Soprana a Est e Porta Sottana a Nord-Est. Il centro si estende su un’area di circa 12 ettari, ed è il risultato delle varie stratificazioni che si sono susseguite nel paese, sin dalla sua fondazione. L’urbanistica del centro storico è caratterizzata da un dedalo di viuzze in pietra, con palazzi dai bei portali in pietra locale, realizzati tra il XVIII e il XIX sec. 
Chiesa dell'Assunta - La chiesa è ubicata in Piazza dei Martiri e degli Eroi, ed è suddivisa in tre navate, con pianta a croce latina. Sin dai tempi antichi, si presentava con intonaco, per conferire un senso di maggior pregio e rifinitura. Il campanile è in stile moresco. 
Chiesa di San Nicola - È in stile romanico, costruita nel corso dell’XI sec. Presenta una struttura a croce latina, con transetto che interseca per un terzo il presbiterio, a simulare la Croce di Cristo. La denominazione è dovuta alla presenza di una comunità di monaci basiliani. 
Chiesa della Madonna del Rosario - È una chiesa completamente rimaneggiata nel corso del XVIII sec. Presenta un soffitto ligneo dipinto, altare e balaustra in marmo policromo. 
La Via dell'Amore - È uno dei punti più caratteristici del borgo. Si tratta di un vicoletto decorato con maioliche dipinte da Sergio Vecchio, illustranti versi di famose poesie d’amore. Percorrendolo dalla piazza principale, si raggiunge uno strapiombo, dal quale si scorge la cosiddetta “Preta ‘ncatenata”, due enormi macigni, naturalmente incastrati tra loro, che, secondo la leggenda, sono la trasmutazione del Brigante Saul e della Marchesina Isabella, che, a causa di un amore impossibile, decisero di buttarsi nel vuoto proprio in quel punto. 
Via Panoramica - Dalla “Preta ‘ncatenata”, parte un percorso panoramico che è intervallato da tre terrazze, denominate “Terrazza dell’Amore”, “Terrazza della Croce” e “Terrazza del Cilento”, dalle quale si scorgono magnifiche e ampie vedute, tra cui la zipline “Cilento in Volo”, che negli ultimi anni attrae turisti e appassionati del volo sospeso, rendendo Trentinara nota anche al di fuori del contesto locale. 
Capaccio - A pochi chilometri da Trentinara, è situata Capaccio, il cui nome deriva dal latino Calpatium. La visita al Borgo Antico si sofferma sulla ricerca dei portali dei palazzi, risalenti al XVIII sec. La visita di Capaccio si concluderà presso l’area di Capaccio Vecchio, antico borgo raso al suolo in epoca sveva. Nella stessa area, è ubicato il Santuario della Madonna del Granato, noto per aver custodito le spoglie di San Matteo Apostolo, prima del suo definitivo trasferimento a Salerno. 

Altre informazioni utili: 

Programma
- Ore 10.00 : Ritrovo dei partecipanti in Piazza dei Martiri e degli Eroi - Trentinara. Per arrivare a Trentinara, seguire l’autostrada A2, uscita Battipaglia, proseguire per la S.S. 18 in direzione Paestum / Agropoli. Uscire a Capaccio Scalo, seguire la S.S. 166 in direzione Roccadaspide, e, dopo circa 2,5 km, svoltare a destra in direzione Capaccio / Trentinara. 
- Ore 10.15 : Incontro istituzionale con il Sindaco, con il Presidente della Pro Loco e presentazione del tour. 
- Ore 10.30 : Tour del Centro Storico e dei punti panoramici. 
- Ore 13.15 : Fine visita e trasferimento, con le proprie auto, per il pranzo presso l’Agriturismo “La Taverna del Buongustaio” (Contrada Serre Melito, a 4 km dal centro di Trentinara, seguire direzione Capaccio) - tel. 380.866 6683 oppure 349.7278721 - al costo di 24 euro a persona - prenotazione a cura dei singoli partecipanti - con il seguente menù: Antipasto di verdure (cinque assaggi di verdure, secondo disponibilità di stagione), Primo (Lagane e ceci), Secondo (Bistecca di maiale con patate fritte nostrane e insalata mista), Dessert (Torta antica), acqua minerale, vino e caffè. 
- Ore 16.15 : Trasferimento a Capaccio, per la visita del Borgo Antico, alla ricerca di portali del XVIII sec. 
- Ore 17.00 : Trasferimento a Capaccio Vecchio e visita del Santuario della Madonna del Granato. 
- Ore 18.00 : Termine della visita. 
Quote di partecipazione: Soci e amici dei Soci - Pranzo: 24 € / persona 
Prenotazioni: le prenotazioni sono aperte e possono essere esclusivamente espletate a mezzo email: salerno@volontaritouring.it 
Per il pranzo, prenotare direttamente al ristorante (cell. 380.8666683 oppure 349.7278721) 
Trasporti: mezzi propri 
Volontario Touring accompagnatore e telefono attivo il giorno della visita: Console Pierfrancesco Mastrosimone 348.3814809 
Guide: Locali 
Partecipanti: max 40 persone 
Le quote comprendono: il pranzo, l’assistenza del Console e l’assicurazione per la responsabilità civile. 
Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione : Pagamento il giorno della visita, direttamente all’Accompagnatore Touring. 
La manifestazione si effettua anche in caso di pioggia 
Il Volontario Touring accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario, 
Il Club di Territorio di Salerno del Tci si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione. 
Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania. 
Sono ammessi i non soci, perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni e, quindi, associarsi.