Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Torino, "Flashback_ l'arte è tutta contemporanea"

Torino, "Flashback_ l'arte è tutta contemporanea"

Dove

Indirizzo evento: 
Torino, Pala Alpitour - ingresso principale - Corso Sebastopoli 123

Quando

Da Giovedì 1 Novembre 2018 a Domenica 4 Novembre 2018
dalle 11 alle 20

Contatti

Telefono di riferimento: 
3936455301
Indirizzo mail: 
info@flashback.to.it
La VI puntata di Flashback_ l’arte è tutta contemporanea promette di essere l’edizione dei record: confermata la sede dell’anno scorso nei nuovi spazi del foyer centrale del Pala Alpitour, tantissime le conferme delle gallerie degli anni precedenti e rilevanti nuove acquisizioni dall’Italia e dall’estero. Dopo i grandi numeri del 2017 e, soprattutto, gli importanti riconoscimenti di pubblico e stampa, la fiera è pronta per incontrare e stupire ancora una volta gli appassionati di arte contemporanea di tutte le epoche.
 
Flashback, da sempre attenta a ciò che succede nell’attualità, ha deciso di coinvolgere espositori e pubblico in una riflessione che parte dal libro di fantascienza di Chad Oliver, scrittore e antropologo, “Le rive di un altro mare". L’autore costruisce una situazione in cui i rapporti tra mondi differenti sono in continua ridefinizione, una storia che porta verso un dialogo tra diverse forme di civiltà, tra diversi mondi, tra diverse specie. Intorno a questa riflessione si muove il programma di Flashback che inizia da subito con la novità di quest’anno: la VI edizione infatti non “indosserà” soltanto il colore del 2018 – un rarefatto acquamarina - ma sarà descritta da un’opera appositamente creata dall’artista Francesco Valeri.  Valeri è stato scelto per riportare la diversità e la periferia “al centro”. L’artista dopo aver preso parte al progetto “condominio-opera viva” di via Cuneo 5bis nel quartiere di Aurora (progetto nato con l’intento di porre l’accento sulla mixité sociale, culturale e temporale della periferia torinese) restituisce al centro l’altrove, riporta negli spazi espositivi l’esperienza della mescolanza e della diversità che anima l’incontro tra le diverse culture. La mixité è difatti la caratteristica fondante di Flashback che agisce con attitudine antropologica, studiando l’uomo da molteplici punti di vista: sociale, culturale, artistico-espressivo, filosofico.
 
Quest’anno sono circa 50 le gallerie presenti a novembre a Torino
A conferma dell’impegno contemporaneo di Flashback al Pala Alpitour saranno sviluppate le varie sezioni: exhibition, sound, video, talk, lab, storytelling e lo special project Opera Viva: i sei manifesti del progetto di arte urbana ideato da Alessandro Bulgini e curato da Christian Caliandro che ha segnato il count down alla fiera a partire da maggio. Tre delle sei opere esposte nella rotonda di Piazza Bottesini in Barriera di Milano sono di artiste selezionate dalla giuria della call lanciata a inizio anno, composta da Bulgini e Caliandro stessi e da Umberto Allemandi, Pietro Gaglianò, Luigi Ratclif e Roxy in the Box. Oltre ai lavori dunque di Irene Pittatore, Virginia Zanetti e Francesca Sandroni anche le opere di Laboratorio Saccardi, di Lucia Veronesi e quella conclusiva di Alessandro Bulgini, sono una riflessione sulla diversità e la commistione e su cosa e come l’arte possa intervenire positivamente in questo contesto.
 
 

Vantaggio per i Soci

Ingresso a € 5 per i soci del Touring Club; giovedì 1 novembre la completa gratuità all’ingresso della manifestazione esibendo la tessera Touring Club Italiano