Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Stresa (Vb): 58a edizione del Festival di Stresa

Stresa (Vb): 58a edizione del Festival di Stresa

Dove

Indirizzo evento: 
Stresa (Vb) e dintorni

Quando

Da Domenica 14 Luglio 2019 a Domenica 8 Settembre 2019

Contatti

Telefono di riferimento: 
0323 31095
Il Festival di Stresa giunge nel 2019 alla sua 58a edizione. Si svolgerà come di consueto durante l’estate: il primo periodo sarà dal 14 al 23 luglio con 9 appuntamenti e il secondo dal 23 agosto all’8 settembre suddiviso in 17 serate.
 
Gianandrea Noseda è al suo ventesimo anno nel ruolo di Direttore Artistico e, come già accade da alcune edizioni, promuove una linea programmatica rinnovata che abbraccia più forme d’arte.
Scoprendo il presente / Discovering the present è il nuovo titolo che raggruppa i 26 appuntamenti in 5 aree tematiche che orientano il pubblico nella lettura del programma: Jazz in Trio, Tra Classico e Neoclassico, Tra sacro e profano, Bach nostro contemporaneo, Musica e Letteratura • Musica e Arte • Musica e Cinema. 
 
Verranno riproposti un appuntamento di danza contemporanea, dialoghi con scrittori e critici d’arte, lezioni concerto, serate a tema musicale incentrate su figure storiche, esecuzioni in prima assoluta, performance sulle Isole Borromee, una serata dedicata al concerto degli allievi pianisti partecipanti a una masterclass, un progetto con un artista residente, una nutrita presenza di formazioni con strumenti d'epoca oltre a una sezione dedicata al jazz, che quest’anno torna decisamente predominante tra gli appuntamenti di luglio.

I soci Touring hanno il 20% di sconto sui biglietti. Il concerto che prevede lo stesso sconto anche per l’accompagnatore del socio è il concerto di martedi 16 luglio “Avishai Cohen Trio" al Teatro il Maggiore di Verbania, uno dei concerti di riferimento della rassegna che vede il noto contrabbassista israeliano nella sua formazione-tipo, impegnato nella presentazione del suo ultimo lavoro dal titolo Arvoles oltre a brani dei suoi precedenti album.



Rimandando al programma completo sul sito web per tutti i dettagli, ecco qualche dettaglio della stagione.
 
LUGLIO tra musica jazz e fado, feste e focus letterari di attualità.
- Jazz in Trio: protagoniste di luglio sono 5 formazioni jazzistiche.
- Isola in Festival torna il 14 luglio sull’Isola Bella e il 21 luglio sull’Isola dei Pescatori. Si tratta di due feste durante le quali musicisti, teatranti, performer e acrobati popoleranno il lungolago e gli angoli più suggestivi delle isole.
- L’incontro tra musica e letteratura del 19 luglio vedrà impegnate la scrittrice e avvocato Simonetta Agnello Hornby e la vocalist Filomena Campus nello spettacolo Credevo che, una performance in parole e musica sulla violenza domestica.
- Martedì 23, un affascinante progetto dal titolo Lisbon story: si tratta della rielaborazione in prima mondiale delle musiche che furono composte per il celebre film diretto da Wim Wenders. Protagonista la cantante portoghese Teresa Salgueiro, voce solista dei Madredeus che realizzarono l’indimenticabile colonna sonora della pellicola del 1994.
 
AGOSTO E SETTEMBRE: il trionfo del barocco, le chicche del '900, una leggenda vivente come Maurizio Pollini.
- Non ha bisogno di presentazioni Maurizio Pollini che, dopo quasi cinquant’anni (era il 1970), torna al Festival lunedì 2 settembre per un attesissimo recital nella sala del Palazzo dei Congressi. 
- Il concerto di apertura di venerdì 23 agosto è affidato al Direttore Artistico di Stresa Festival: Gianandrea Noseda guiderà l’Orquesta de Cadaques, di cui è Direttore Principale. Completano il
cast tre voci note del mondo della lirica: Barbara Frittoli, Piero Pretti e Nicola Ulivieri.
- Il secondo appuntamento appartenente a questa area tematica è quello del 28 agosto con l’Orchestra della Toscana.
- La danza torna protagonista a Verbania il 30 agosto: la Compagnia Simona Bucci firma una nuova coreografia, eseguita in prima assoluta e commissionata dal Festival, liberamente ispirata a una selezione dei 24 Preludi e Fughe di Dimitri Šostakovič, eseguita dal vivo dal pianista Roberto Prosseda.
- Il 3 settembre è la volta dell'organista, pianista e direttore d'orchestra inglese Wayne Marshall che suonerà l'organo Tamburini della Chiesa di Sant'Ambrogio di Stresa. L'impaginazione del suo recital parte
da Bach passando per Rossini e altri autori contemporanei per arrivare alle sue improvvisazioni, che dimostrano l'ecletticità di questo straordinario musicista.
- Nikolaj Luganskij chiuderà la 58a edizione insieme alla Russian National Orchestra domenica 8 settembre.
- Modo Antiquo e il suo direttore Federico Maria Sardelli saranno i protagonisti il 24 agosto per il consueto concerto open-air nell’affascinante giardino della Loggia del Cashmere sull’Isola Madre.
- La pittrice Artemisia Gentileschi diventa fonte d’ispirazione per la realizzazione di un progetto multimediale e multidisciplinare di videoart/musica dal vivo di Anagoor. L’esecuzione dal vivo è affidata al soprano Roberta Invernizzi e all'ensemble Accademia d'Arcadia con strumenti d’epoca. Nella seconda parte della serata Vittorio Sgarbi analizzerà il lavoro della Gentileschi e dell'ambiente artistico coevo. Doppio appuntamento, quindi, il 25 agosto.
- Il 4 e 6 settembre due serate per violino solo con Akiko Suwanai. Nella preziosa cornice dell'Eremo di Santa Caterina del Sasso, luogo esclusivo per suggestione e fascino, presenta composizioni di Bach affiancate a pezzi di Jolivet, Bartok, Schulhoff e Piazzolla.
 
 
 
 
Altre informazioni utili: 
Acquisto biglietti e abbonamenti, agevolazioni e vantaggi per abbonati su www.stresafestival.eu oppure presso la sede del Festival in via Carducci 38 a Stresa da lunedì a venerdì con orario 9.30-12.30 / 15.00-17.30, telefono 0323 31095. Nei giorni di concerto orario continuato fino alle 17, compreso sabato e festivi. Riapertura in sede di concerto un’ora prima dell’inizio. Continuano le agevolazioni speciali per i giovani che non hanno compiuto i 26 anni:
Dona