Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Siponto (FG) - Visita Tci - In cammino sulle tracce dei pellegrini diretti alla Sacra Grotta

Siponto (FG) - Visita Tci - In cammino sulle tracce dei pellegrini diretti alla Sacra Grotta

Dove

Indirizzo evento: 
Siponto (FG)

Quando

Domenica 27 Novembre 2016

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
ore 9.30 sul sagrato dell'Abbazia di San Leonardo sito sulla Strada Statale 89 Garganica km 175,800, 71040 Manfredonia

Contatti

Organizzatore: 
Club di territorio di Manfredonia
Telefono di riferimento: 
Michele De Meo 347.4772529
Console accompagnatore: 
Michele De Meo
Presenza guida: 

Siponto (FG) - "In cammino sulle tracce dei pellegrini diretti alla Sacra Grotta". La visita si ispira alla scoperta degli affascinanti  luoghi degli antichi cammini che i pellegrini compivano a tappe, prima della purificazione nella Sacra Grotta dell'Arcangelo Michele a Monte Sant'Angelo. L'Abbazia di San Leonardo in Lama Volara, appena riaperta, è stata fondata nel XII secolo, in stile romanico pugliese con influssi bizantini, si compone di una Chiesa dell'XI secolo, dei resti abbaziali e dell'ospedale che per secoli ha accolto i pellegrini che vi sostavano percorrendo la via Sacra Longobardorum verso il Santuario di San Michele Arcangelo.

 

La visita continua  alla scoperta della Basilica di Siponto e il Parco Archeologico. L'elemento caratterizzante del sito è l'installazione  artistica del giovane Edoardo Tresoldi: una struttura in rete metallica leggera e trasparente che ridisegna i volumi originari dell'antica basilica, costruita in soli 3 mesi a ridosso della chiesa medioevale esistente.  Un opera permanente alta 14 metri che rende unico l'intrvento e definisce un nuovo landmark nel paesaggio pugliese; un originale connubio tra archeologia e arte contemporanea che restituisce la terza dimensione ad architetture ormai scomparse, integrandosi e fondendosi con l'ambiente circostante, a fini conservativi e divulgativi.

 

La Chiesa di Santa Maria Maggiore di Siponto è un singolare edificio dalle forme anomale: pianta quadrata, due "chiese" indipendenti di cui una interrata come una cripta, due absidi a vista poste sulle pareti sud ed est, un portale monumentale rivolto ad ovest verso la strada che entra in Manfredonia.

 

La visita si conclude presso l'area archeologica di Capparelli, complesso cimiteriale che costituisce un vero e proprio suburbio,  nella parte sud-occidentale della città tardo-antica e altomedievale di Siponto.

.