Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Roma: tre itinerari culturali per il “Tevere day”

Roma: tre itinerari culturali per il “Tevere day”

Dove

Indirizzo evento: 
Vari luoghi lungo il Tevere secondo quanto descritto in programma

Quando

Domenica 4 Ottobre 2020

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
In dipendenza dagli itinerari e dalle relative edizioni

Contatti

Organizzatore: 
Club di Territorio di Roma
Indirizzo mail: 
roma@volontaritouring.it
Presenza guida: 

I Volontari del Club di Territorio di Roma del Touring Club Italiano hanno previsto, per la giornata del Tevere Day del 4 Ottobre, 3 itinerari culturali che si svolgeranno lungo le sponde del Tevere:

A - Passeggiata da Ponte Cavour a Ponte Principe Amedeo Savoia Aosta, fra Mausolei Imperiali  e antichi Porti
APPUNTAMENTO: Largo S. Rocco – n. 2 edizioni: ore 9.30 – ore 10
Dalla zona del Campo Marzio, dove nell’antica Roma l’imperatore Augusto fece edificare il primo Mausoleo imperiale e agli inizi del ‘700 era stato costruito il “Porto di Ripetta”, arriveremo fino al luogo dove era stato realizzato agli inizi dell’800 il “Porto Leonino”, passando sotto l’ultimo Mausoleo Imperale trasformato poi in Castel Sant’Angelo.
Durante l’itinerario racconteremo non solo dei due Porti scomparsi con la costruzione dei Muraglioni ma anche dei tanti approdi presenti sul Tevere nei tempi passati e dell’importanza della navigazione per la vita della città; ricorderemo gli antichi Ponti ormai scomparsi, come il “Ponte Neroniano” e il “Ponte dei Fiorentini”, mulini, ville e palazzi che si affacciavano sul fiume, spiagge e barconi frequentati negli anni ’50.
Sarà una passeggiata nella storia del fiume dall’epoca romana a quella dei Papi fino a giungere ai giorni nostri.  

B – Passeggiata da Ponte Palatino a Ponte Sisto, il rapporto attraverso i secoli fra i romani ed il loro fiume
APPUNTAMENTO: Piazza della Bocca della Verità davanti alla fontana  - n. 1 edizione: ore 10

Sarà illustrata la storia dei vari ponti che si incontrano lungo il percorso, sia di quelli risalenti a periodi lontani, come il Ponte Cestio o il Ponte Fabricio, sia di quelli costruiti in periodi più vicini a noi, come il ponte Palatino, edificato in sostituzione del cosiddetto “Ponte rotto”, crollato definitivamente per una piena rovinosa alla fine del ’500 o il Ponte Garibaldi, evocativo delle vicende della Repubblica Romana di metà ‘800.
Scendendo lungo le banchine dimenticheremo il frastuono del traffico dei lungotevere, per immergerci in una dimensione che ci indurrà a rivivere ed immaginare l’importanza che il fiume rivestiva fino a non molto tempo fa, come fonte di sostentamento, di traffici, di commerci e di attività artigianali. Rivivere sia pure con la fantasia le varie attività che si svolgevano lungo il fiume riporterà a visioni che ormai possiamo altrimenti apprezzare solo nei dipinti dei vari pittori e acquarellisti che hanno immortalato il grande fiume.

C - Passeggiata da Ponte Sublicio a Ponte Cestio, raccontando gli accessi fluviali a valle della città tra elementi archeologici, culturali e ricordi letterari
APPUNTAMENTO: Ponte Sublicio, lato Testaccio – n. 4 edizioni: ore 10 – 10.30 – 11 – 14.30

Dalle rive dove, fino alla costruzione dei Muraglioni, era presente il più grande porto di Roma, “Porto di Ripa Grande”, la passeggiata risalirà il corso del fiume fino a Ponte Cestio.
Durante il percorso avremo l’occasione di conoscere l’aspetto storico ed archeologico dei ponti e dei porti, che nel tempo sono stati presenti su questo tratto del Tevere, e ascolteremo le sensazioni e le impressioni di scrittori, come Tito Livio, Virgilio,  Pirandello, Ungaretti, Lodoli e Sandra Petrignani.

Altre informazioni utili: 

Le passeggiate saranno organizzate nel rispetto delle disposizioni dell’Ordinanza Regionale del 27 maggio 2020 (salvo aggiornamenti), per un numero massimo di 20 partecipanti, con obbligo di mascherina.

Quota di partecipazione: Gratuito - Sistema di amplificazione  € 1,50

Prenotazione obbligatoria all’indirizzo roma@volontaritouring.it indicando:
nome, cognome, numero telefonico, la passeggiata e l’orario scelti.
Prenotazioni: dal 25 settembre al 2 ottobre 2020