Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Roma: "Santi Vito e Modesto all'Esquilino"

Roma: "Santi Vito e Modesto all'Esquilino"

Dove

Indirizzo evento: 
Via Carlo Alberto, 37

Quando

Giovedì 22 Febbraio 2018
Ore 16:15

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Ore 16:15 davanti all’ingresso in Via Carlo Alberto, 37

Contatti

Organizzatore: 
Corpo Consolare del Lazio - Punto Touring di Roma
Telefono di riferimento: 
0636005281
Fax: 
0636005342
Indirizzo mail: 
libreria.ptroma@touringclub.it
Console accompagnatore: 
Martina Gatti
Presenza guida: 
Referente: 
Punto Touring di Roma

La chiesa dei Ss. Vito e Modesto fu costruita nel IV secolo addossata all’Arco di Gallieno. Nota anche con il titolo di “Crescenziana”, la chiesa fu restaurata nell’VIII secolo, durante il pontificato di Stefano III, ma poi abbandonata. Ricostruita per volere di Sisto IV nel 1477, fu affidata alle Suore di San Bernardo, successivamente ai monaci cistercensi e quindi ai chierici regolari mariani. A questo periodo risale la facciata sulla via di San Vito, con il tetto a capanna, il grande occhio centrale ed il portale con gli stipiti in marmo. La chiesa, abbandonata nuovamente, fu restaurata nel 1834 da Pietro Camporese il Giovane e poi nel 1900 da Alfredo Ricci: in questa occasione la chiesa ebbe un nuovo orientamento ed una nuova facciata, quella su via Carlo Alberto, dove si apre un portale rettangolare con stipiti in travertino, affiancato da paraste, al di sopra delle quali vi è un fregio di triglifi e metope, e sovrastato da una finestra semicircolare ornata da rosette.Importanti ed ampi scavi effettuati al di sotto della chiesa nel 1971-1972 e poi nel 1979 hanno permesso di acquisire importanti informazioni relativamente alla topografia della zona. E’ stata ritrovata una porzione delle antiche mura di cappellaccio, forse databili addirittura al VI secolo a.C. e fondate nel terreno vergine della valle esquilina. Si è accertata la presenza di un varco con orientamento nord-sud, corrispondente con tutta probabilità alla prima Porta Esquilina. Sono inoltre state scoperte delle opere idrauliche da riferirsi all’arrivo dell’acquedotto Anio Vetus presso la Porta Esquilina: in particolare un castellum aquae ed una riorganizzazione degli spechi sotterranei dell’acquedotto avvenuti in età traianea. 
 

NOTE INFORMATIVE:  

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare telefonando allo 06-36005281 oppure scrivendo un'email a libreria.ptroma@touringclub.it e per aderire è necessario comunicare i dati del Socio e il recapito telefonico.

Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ENTRO SETTE GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI PRENOTAZIONE. I Soci possono inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT 42 W 03111 01646 0000 0003 5089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email all'indirizzo libreria.ptroma@touringclub.it  

Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata, non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO e ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento (qualora il pagamento fosse stato effettuato tramite bonifico, è necessario comunicare il proprio IBAN per ottenere il rimborso).

Altre informazioni utili: 

Quota di partecipazione:
Soci: € 8,00       Non Soci: € 11,00
Ingresso: € 2,00 (da pagare in loco) - Auricolari: € 2,00 (da pagare in loco)

Vantaggio per i Soci

Quota di partecipazione ridotta