Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Roma: "RO.ME – Museum Exhibition"

Roma: "RO.ME – Museum Exhibition"

Dove

Indirizzo evento: 
Fiera di Roma, via Portuense 1645/647, Roma

Quando

Da Giovedì 29 Novembre 2018 a Sabato 1 Dicembre 2018
Ingresso gratuito previa registrazione sul sito o in biglietteria.

Contatti

 
La prima edizione di RO.ME – Museum Exhibition, manifestazione sui musei, sui luoghi e le destinazioni culturali, promossa col patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, della Regione Lazio e di Roma Capitale, nell’ambito dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, si terrà a Roma, dal 29 novembre al 1 dicembre 2018 presso la Fiera di Roma.
 
STAND E INCONTRI
RO.ME, organizzata da Fiera di Roma e dall’Associazione ISI.urb, si presenta come uno spazio espositivo e di confronto per decision makers, buyers, operatori del settore del patrimonio culturale, università e scuole. Diecimila metri quadri di area espositiva con stand e corner di musei, istituzioni nazionali e locali, fondazioni, associazioni, regioni, concessionari di servizi museali, aziende e professionisti, con l’obiettivo di promuovere mediante incontri, workshop e conferenze, incontri b2b, approfondimenti specialistici, scambio di buone prassi, reti di collaborazione per la valorizzazione e la salvaguardia del patrimonio culturale.
 
Il programma della manifestazione prevede incontri con i principali direttori dei musei, conferenze e iniziative a cui prenderanno parte rappresentanti della Commissione Europea, della Commissione nazionale Italiana per l’Unesco, dei Ministeri e di molti altri enti, pubblici e privati.

LA PRESENZA TOURING
Anche Touring Club Italiano sarà presente con uno stand e organizzerà un incontro venerdì 30 novembre, alle ore 14. Il titolo dell'evento è "La cultura come bene comune. La visione e i progetti del Touring Club Italiano per il nostro Paese"; interverranno: Anna Di Paolo, Relazioni Istituzionali sede di Roma e Massimiliano Vavassori, Direttore Relazioni Istituzionali.

IL COMITATO SCIENTIFICO
La manifestazione si avvale di un comitato scientifico, presieduto da Antonia Pasqua Recchia, già segretario generale del MiBAC e composto da autorevoli esperti, accademici e operatori del settore quali: Pietro Antonio Valentino, componente del Comitato scientifico del Parco archeologico del Colosseo, Ludovico Solima, docente di Management delle Imprese culturali presso il Dipartimento di Economia dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Andrea Billi, professore alla Facoltà di Giurisprudenza Università degli Studi di ROMA "La Sapienza", Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano, Jane Thompson, responsabile dell’Herculaneum Conservation Project per le fondazioni Packard e già membro del Consiglio superiore Beni culturali e Paesaggistici, Duilio Giammaria, giornalista e conduttore di Petrolio.


 
I TEMI DELLA MANIFESTAZIONE
Accessibilità, fruibilità e sostenibilità dei musei, dei luoghi e delle destinazioni culturali: infrastrutture, spazi, audience development, fund raising; comunicazione, education, empowerment, indicatori e metodi di valutazione del successo; networking, coesione sociale e partecipazione.
Sistema museale nazionale: l’attivazione della rete italiana dei musei pubblici e privati, le modalità di accreditamento dei singoli luoghi di cultura, l’adozione degli standard di qualità ai quali ogni struttura deve adeguarsi per poter aderire al Sistema nazionale.
- Industrie creative e culturali (ICC) e patrimonio culturale: frontiera avanzata dello sviluppo per generare innovazione e qualità sociale.
- Comunicazione & heritage interpretation: tecnologie, dispositivi e applicazioni di fruizione immersive e interattive, contenuti per la valorizzazione e la conservazione dei beni culturali.
- Città d’arte, historic landscapes e siti Unesco: esperienze e percorsi di valorizzazione;
- Capitali italiane ed europee della cultura: progetti con al centro lo sviluppo territoriale attraverso la cultura
- Cammini, borghi, cibo e turismo lento: nuovi itinerari culturali ad alto valore esperienziale.
- Musei minori, tematici e d’impresa: una grande (e inesplorata) risorsa del Paese, storytelling, risorse e progetti per uno sviluppo integrato.
- Anno del Turismo EU-China 2018: progetti di cooperazione per uno sviluppo sostenibile del patrimonio culturale.
 
GLI EXHIBIT
ROME ha allestito tre exhibit, progetti espositivi che offrono percorsi ed esperienze di edutainment rivolte alle scuole, alle università e alla comunità professionale sui temi della innovazione applicata all’arte e alla cultura:
Magister, mostre ideate e prodotte da Cose Belle d’Italia Media Entertainment. Saranno visibili alcune demo delle straordinarie mostre multimediali Magister Giotto (2017) e Magister Canova (2018), presentate in anteprima internazionale a Venezia, a cui seguirà Magister Raffaello;
- WAR the new dimension of Culture - Wearable Augmented Reality, a cura di ArtGlass con una mostra che passa in rassegna alcune delle esperienze più innovative e di maggior successo realizzate con la realtà aumentata su dispositivi indossabili, a partire dal progetto sui siti italiani Unesco (World Heritage Italy – Esperienza e Realtà Aumentata)
le Mostre Impossibili, progetto ideato e diretto da Renato Parascandolo, con l’esposizione di riproduzioni a grandezza naturale, retroilluminate e ad altissima definizione di sedici dipinti e affreschi, con opere di Leonardo da Vinci (tra cui l’Ultima cena), Caravaggio, Tiziano, Raffaello, Botticelli e Piero della Francesca.