Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Roma: conferenza "I Bonaparte a Roma"

Roma: conferenza "I Bonaparte a Roma"

Dove

Indirizzo evento: 
Piazza dei Santi Apostoli, 62/65

Quando

Venerdì 18 Ottobre 2019
Ore 17:00

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Ore 17:00 in Piazza Santi Apostoli, 62/65

Contatti

Organizzatore: 
Punto Touring di Roma
Telefono di riferimento: 
0636005281
Fax: 
0636005342
Indirizzo mail: 
libreria.ptroma@touringclub.it
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Valeria Marino
Referente: 
Punto Touring di Roma

Napoleone Bonaparte non mise mai piede a Roma eppure conquistare la Città Eterna rappresentava per lui un rinnovamento dei fasti dell’antico impero romano, per questo considerava l’Urbe seconda solo a Parigi. Quanto tutta l’Europa occidentale era nelle sue mani, nel 1810 Bonaparte sposò in seconde nozze Maria Luigia d’Asburgo, figlia dell’Imperatore d’Austria, e grazie a questo nuovo matrimonio il figlio tanto atteso finalmente venne al mondo: gli fu imposto il nome di Napoleone e il titolo altisonante di Re di Roma. Come seconda reggia imperiale, degna di accogliere l’Imperatore, la nuova consorte imperiale e il piccolo re, si scelse il Palazzo del Quirinale, la residenza del Papa. Waterloo segnò la fine dell’età di Napoleone ma non dei cosiddetti “napoleonidi”, vale a dire di quel drappello di parenti che si erano già stabiliti a Roma da molti anni o vi sarebbero giunti di lì a poco. I legami della famiglia di Bonaparte con la Città Eterna sono molto stretti, dopo la caduta dell’Impero quasi tutti i Bonaparte chiesero asilo a Pio VII e si stabilirono a Roma: la madre Letizia Ramolino a Palazzo Rinuccini (… il cosiddetto Palazzo Bonaparte a Piazza Venezia), i fratelli Luigi e Girolamo a Palazzo Mancini Salviati e a Palazzo Nuñez, la celebre sorella Paolina, dopo un lungo viaggiare per l’Europa tornò da Camillo Borghese e morì a Roma. Ma il vero iniziatore del ramo romano dei Bonaparte fu il fratello “ribelle” dell’Imperatore, Luciano, che nel 1804, in aperto dissidio con Napoleone, costretto a lasciare Parigi e la vita pubblica, si trasferì a Roma fin dal 1805; dal primogenito Carlo Luciano, che aveva sposato la cugina Zenaide figlia di Giuseppe Bonaparte, nacque Carlotta, che sposò nel 1848 il conte Pietro Primoli: l’asse romano dei Bonaparte era compiuto.
Un vero racconto curato da Valeria Marino dedicato alla Roma dell’epoca e alla vita culturale che gravitava attorno ai personaggi di questa famigerata famiglia. 

 

NOTE INFORMATIVE PER LE VISITE GUIDATE:

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare rispondendo a questa email (libreria.ptroma@touringclub.it) oppure telefonando allo 06-36005281. Per aderire è necessario comunicare i dati del Socio, il recapito telefonico e il metodo di pagamento prescelto tra quelli proposti.

Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ALMENO TRE GIORNI PRIMA DELLA VISITA. Si può inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) chiamandoci o inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT 42 W 03111 01646 0000 0003 5089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email a questo indirizzo.

Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO o ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento (qualora il pagamento fosse stato effettuato tramite bonifico, è necessario comunicare il proprio IBAN per ottenere il rimborso). 

Altre informazioni utili: 

Quota di partecipazione (comprende un tè di benvenuto):  € 15,00 Soci  -  € 18,00 non Soci 

In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Quota di partecipazione ridotta.