Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Roma: "Appia Day" - "Le Donne e l'Appia Antica", 4 itinerari culturali con il Club di Territorio di Roma

Roma: "Appia Day" - "Le Donne e l'Appia Antica", 4 itinerari culturali con il Club di Territorio di Roma

Dove

Indirizzo evento: 
Vari luoghi lungo il percorso pedonale della Via Appia Antica secondo quanto descritto in programma

Quando

Domenica 11 Ottobre 2020

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
In dipendenza dagli itinerari e dalle relative edizioni

Contatti

Organizzatore: 
Club di Territorio di Roma
Indirizzo mail: 
roma@volontaritouring.it
Presenza guida: 

Anche quest’anno I Volontari del Club di Territorio di Roma del Touring Club Italiano partecipano alla giornata dell’Appia Day dell’11 Ottobre, con 4 itinerari culturali sul tema de “Le Donne e l’Appia Antica
Saranno illustrati i monumenti cui sono legate, le loro storie, i racconti e le leggende che intorno ad esse si sono sviluppate nel tempo.

1 - Passeggiata dal Sepolcro di Priscilla alla Chiesa di  S. Urbano
3 edizioni:  ore 9.45 – ore 10.15 – ore 15
Appuntamento: Via Appia Antica 51 – davanti alla Chiesa del Domine Quo Vadis

Il percorso inizia dal Sepolcro di Priscilla, che fu fatto costruire in onore della moglie da Tito Flavio Abascanto, potente liberto dell’imperatore Domiziano (81/96 d. C.) e si inoltra nel Parco della Caffarella. Si prosegue fino al tempio del dio Redicolo o, più probabilmente, cenotafio di Annia Regilla, della nobilissima famiglia degli Annii, che erano proprietari di vasti territori sull’Appia Antica. Si raggiunge, poi, il Ninfeo di Egeria, dove la leggenda narra che la ninfa si incontrasse con il re Numa Pompilio,  per terminare alla Chiesa di S. Urbano, tempio romano dedicato a Cerere, alla diva Faustina, moglie di Antonino Pio, e ad Annia Regilla, trasformato nel IX sec. in edificio cristiano e restaurato nel 1634 per devozione del papa Urbano VIII.
2 – Passeggiata dal Mausoleo di Cecilia Metella al Complesso di Capo di Bove
3 edizioni: ore 10 – ore 10.30 – ore 14.30
Appuntamento: Via Appia Antica 161 - davanti al Mausoleo di Cecilia Metella.

La passeggiata inizia dal Mausoleo di Cecilia Metella, da sempre il monumento simbolo della via Appia Antica, costruito negli anni 30-20 a. C., finalizzato più a celebrare l’importanza della “gens” che la figura di Cecilia Metella, appartenente ad una delle più importanti famiglie romane.
Lungo il percorso verso il Complesso termale di Capo di Bove, sede anche dell’Archivio Antonio Cederna, saranno illustrate le storie di Varinia moglie di Spartaco, ricordata anche dal regista Stanley Kubrick nel film “Spartaco", e degli amanti Ugo H. e Letizia L. protagonisti di un amore adulterino venuto alla luce dalle lettere contenute in due cilindri metallici, ritrovati alcuni anni fa.   

3 – Passeggiata dal  Mausoleo di Cecilia Metella al Complesso del Circo di Massenzio con esame degli aspetti naturalistici
3 edizioni: ore 9.30 – ore 11.30  – ore 14.15
Appuntamento: Via Appia Antica – alla Chiesa di S. Nicola
.
Durante questa passeggiata saranno presi in esame i complessi monumentali che si trovano in questo tratto dell’Appia Antica: il Mausoleo di Cecilia Metella con il Castrum Caetani, la Chiesa di S. Nicola e la Villa ed il Circo di Massenzio con il Mausoleo di Romolo.
Sarà illustrata la vita di Cecilia Metella, simbolica figura femminile, e la storia di un monumento creato per celebrare l’importanza di una della famiglie romane più importanti nel I sec. a. C.. Verrà poi ricordata la figura di Varinia, donna simbolo di un amore travagliato, che la legò a Spartaco, il quale con la rivolta dei gladiatori tenne in scacco l’esercito romano fino a quando, sconfitto da Crasso e da Pompeo nel 71 a. C., fu crocifisso sulla via Appia con tutti i superstiti della battaglia finale.
All’interno del Circo di Massenzio, ricordando la figura di Annia Regilla moglie di Erode Attico, che possedeva quest’area prima che divenisse di proprietà di Massenzio, verranno illustrati gli aspetti botanici e naturalistici che contraddistinguono questo paesaggio.

4 - Passeggiata dal Mausoleo di Cecilia Metella al Casale di S. Maria Nova
1 edizione ore 10.15
Appuntamento: Via Appia Antica angolo Via del Pago Triopio (nei pressi del Mausoleo di Cecilia Metella - vicino alla Fontanella)
.                                                                                                                              

La passeggiata si svilupperà dal III al V miglio dell’Appia Antica, prendendo in esame le caratteristiche delle strade romane e in particolare dell’Appia Antica, la produzione agricola e la campagna romana con i suoi abitanti e le sue tradizioni.
Lungo il percorso si esamineranno il Complesso di Capo di Bove, i resti dei monumenti funebri, ancora visibili sull’Appia, il Casale di S. Maria Nova e la villa dei Quintili.  
Sarà arricchita dai racconti che riguardano Cecilia Metella, Varinia e gli amanti di Capo di Bove, per terminare con la fanciullina dispettosa del Casale di S. Maria Nova e le drammatiche vicende di sangue, che riguardarono i Quintili, travolti nel 182 d.C. dalla violenza e dalle brame dell’imperatore Commodo.

Altre informazioni utili: 

Le passeggiate saranno organizzate nel rispetto delle disposizioni dell’Ordinanza Regionale del 27 maggio 2020 (salvo aggiornamenti), per un numero massimo di 20 partecipanti, con obbligo di mascherina.
Quota di partecipazione: Gratuito - Sistema di amplificazione  € 1,50
Prenotazione obbligatoria all’indirizzo roma@volontaritouring.it indicando:
nome, cognome, numero telefonico, la passeggiata e l’orario scelti.
Prenotazioni: dal 5 ottobre al 9 ottobre 2020