Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Ripatransone e la Festa della Madonna di San Giovanni

Ripatransone e la Festa della Madonna di San Giovanni

Dove

Indirizzo evento: 
Ripatransone (AP)
Piazza Donna Bianca De Tharolis

Quando

Domenica 8 Aprile 2018
Ore 9:30

Ritrovo

Come arrivare: 

Ripatransone (AP)

A14, uscita “Pedaso”, SS.16 direzione S, a destra per Ripatransone, Parcheggio (gratuito) Circonvallazione Panoramica o (proseguendo) Piazzale Istituto Omnicomprensivo

Ora di ritrovo: 
ore 9:30 - Ritrovo dei partecipanti a Ripatransone, direttamente in Piazza Donna Bianca De Tharolis davanti all’Ufficio Turistico IAT

Contatti

Organizzatore: 
Corpo Consolare delle Marche
Cellulare: 
331/5842461
Indirizzo mail: 
luigi.sarno.ttde@alice.it
Recapito di emergenza: 
331/5842461
Console accompagnatore: 
Console Luigi Sarno
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Dr.ssa Illene Acquaroli, responsabile dell’Ufficio Turistico IAT
Referente: 
Console Luigi Sarno

Ripatransone (AP), città del vino e dell’olio, con i suoi nove musei vanta, in rapporto alla popolazione, la più alta concentrazione museale d’Italia.

Per scoprire e saperne di più vai su: Bandiera arancione del Tci

Alto sul colle tra le valli del torrente Menocchia e del fiume Tesino, Ripatransone sorge in una posizione panoramica tanto bella da meritarsi il titolo di “Belvedere del Piceno”. Il suo centro storico mostra edifici di epoca medievale, rinascimentale e barocca e una particolarità curiosa, il vicolo più stretto d'Italia, di soli 43 cm. All’interno del borgo, corso V. Emanuele II e le piazze che su di esso si raccordano, mettono in mostra i monumenti più significativi: la cattedrale, innalzata nel 1597 ma completata nel 1902, custodisce statue e tele seicentesche e dal suo interno si accede al santuario della Madonna di S. Giovanni, patrona della città; il palazzo del Podestà, uno dei palazzi pubblici delle Marche meglio conservati

 

ore 9:30 - Ritrovo dei partecipanti a Ripatransone, direttamente in Piazza Donna Bianca De Tharolis davanti all’Ufficio Turistico IAT e inizio della visita guidata, qui in breve descritta; per il programma completo si rimanda al volantino allegato

- Palazzo del Podestà e Teatro storico “Luigi Mercantini”

- Museo Civico Archeologico “Cesare Cellini”

- Il Vicolo più stretto d’Italia o “Vicolo della virilità”

- Museo Vescovile

ore 12:30 Davanti alla Cattedrale si potrà assistere alla benedizione del “Cavallo di Fuoco”, la cui tradizione risale al 1682, simulacro pirotecnico  abbinato alla processione dell’Ottava di San Giovanni.

ore 13:30  Spostamento a piedi per il pranzo in un ristorante tipico.

Proseguimento del programma con visita a 
- Colle San Niccolò 

- Cattedrale Basilica

- Mercatino dell’artigianato e dei prodotti tipici, nelle piazze XX Settembre e De Tharolis

- Museo della Civiltà contadina ed Artigiana del medio Picenoi

ore 17:30 Termine della manifestazione.
ore 18:15 Per chi desidera prolungare la visita sarà possibile assistere alla Solenne Processione con il Simulacro Taumaturgico della Madonna di San Giovanni. 
ore 21:30 Accensione del Cavallo di Fuoco, spettacolo folcloristico pirotecnico.

 

E’ prevista una quota di partecipazione per il pranzo, da versare direttamente al Console organizzatore.
Le guide e gli ingressi ai siti sono a cura dell’Amministrazione Comunale di Ripatransone, in particolare della Dr.ssa Illene Acquaroli, responsabile dell’Ufficio Turistico IAT, che si ringrazia vivamente della collaborazione

Con il Console Luigi Sarno e guide locali

Altre informazioni utili: 

Per prenotazioni e informazioni: 
Mob.: 331/5842461 anche WhatsApp
email: luigi.sarno.ttde@alice.it
E’ prevista una quota di partecipazione per il pranzo, da versare direttamente al Console organizzatore.
Le guide e gli ingressi ai siti sono a cura dell’Amministrazione Comunale di Ripatransone, in particolare della Dr.ssa Illene Acquaroli, responsabile dell’Ufficio Turistico IAT, che si ringrazia vivamente della collaborazione

In collaborazione con: