Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Quindici (Av) e Pizzo d’Alvano: scenari geoambietali e territoriali

Quindici (Av) e Pizzo d’Alvano: scenari geoambietali e territoriali

Dove

Indirizzo evento: 
Quindici (Av)
Quindici e Pizzo d'Alvano

Quando

Domenica 30 Aprile 2023
giornata intera

Ritrovo

Come arrivare: 

# Ore 9.00 :  Raduno dei partecipanti (mezzi propri) presso la Pasticceria Santaniello – Piazza Municipio 2 – Lauro (Av) - www.pasticceriasantaniello.it – pausa caffè & sfogliatella.

Ora di ritrovo: 
ore 9

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio Paesi d'Irpinia
Indirizzo mail: 
adriana.oliva1046@gmail.com
Recapito di emergenza: 
Giovanni Pandolfo 335 132 0908
Console accompagnatore: 
Console regionale Giovanni Pandolfo
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
prof. Domenico Calcaterra, Ordinario di Geologia Applicata della Federico II.

In esclusiva per i soci e gli amici del Touring Club Italiano della Campania una escursione guidata dal Prof. Domenico Calcaterra, Ordinario di Geologia Applicata, Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e delle Risorse Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Università di Napoli Federico II, per un interessante approfondimento dello scenario geoambientale e territoriale e con una spettacolare vista panoramica sulla Piana Campana.

Scheda della manifestazione

Gli eventi del 1998 sono tristemente noti alla cronaca per il numero di vittime e i danni provocati. A partire dal primo pomeriggio del 5 maggio numerose frane indotte da piogge prolungate interessarono vari comuni dell’area pedemontana del m. Pizzo d’Alvano (fig. 1). I centri abitati di Sarno, Quindici, Siano e Bracigliano furono parzialmente distrutti, portando all’attenzione pubblica la necessità di adeguate misure di pianificazione territoriale e di interventi per la mitigazione e la gestione del rischio da frana nelle aree peri-vesuviane.

Le frane coinvolsero i depositi piroclastici che ancora oggi ricoprono i versanti bordieri della Piana Campana e furono caratterizzate da elevata velocità e mobilità, lasciando segni del loro passaggio visibili ancora oggi.

Su questa base, l’escursione proposta ha lo scopo di illustrare lo scenario geoambientale e territoriale colpito dall’evento del 1998, rappresentativo di molti settori dell’Appennino meridionale. In particolare, si potranno osservare le caratteristiche geologiche e geomorfologiche del Pizzo d’Alvano (Fig. 2), che si raggiungerà salendo (strada asfaltata) dall’abitato di Quindici lungo il versante settentrionale del rilievo. Giunti ai Piani di Prata (Fig. 3), si attraverserà il pianoro carsico a piedi lungo un sentiero ben tracciato e di modesta difficoltà; dal suo margine meridionale si potrà godere di una spettacolare vista panoramica della Piana Campana, avendo l’abitato di Sarno in primo piano (Fig. 4). Dopo aver ripreso gli autobus, si ritorna verso Quindici, soffermandosi in corrispondenza di una delle opere di presidio realizzate per la mitigazione del rischio da frana e da alluvione (Fig. 5); l’ultima tappa si farà nel centro storico di Quindici, per osservare gli effetti dell’immane tragedia del 1998, purtroppo ancora ben visibili (Fig. 6).

Altre informazioni utili: 

programma di massima

# Ore 9.00 :  Raduno dei partecipanti (mezzi propri) presso la Pasticceria Santaniello – Piazza Municipio 2 – Lauro (Av) - www.pasticceriasantaniello.it – pausa caffè & sfogliatella.

- Trasferimento in auto in località Mulini – Quindici (AV):introduzione alla giornata e panoramica dell’area di Quindici e del vallo di Lauro.

- Trasferimento in auto a Piano di Prata – Quindici (AV); camminata (circa un’ora tra andata e ritorno) e vista delle aree sorgenti delle frane del maggio 98, lato Sarno.

# Ore 14.00 : Trasferimento in auto presso area pic nic di Quindici (AV) per il pranzo al sacco.

- Trasferimento in auto per la visita alla vasca di laminazione Connola / San Francesco.

- Breve sosta nel centro storico di Quindici (AV).

# Ore 17.00 : Termine della manifestazione.

Quota di partecipazione:

- Soci Tci     €    2,50

- Non Soci   €    5,00

Prenotazioni per la visita: esclusivamente a mezzo email adriana.oliva1046@gmail.com

Trasporti: mezzi propri

Volontario Touring accompagnatore e telefono attivo il giorno della visita: Console regionale Giovanni Pandolfo 335 1320908

Guida: prof. Domenico Calcaterra, Ordinario di Geologia Applicata della Federico II.

Partecipanti: massimo 30 persone

La quota comprende: la visita guidata come descritta, le spese organizzative del Club di Territorio Paesi d’Irpinia, l’assistenza del volontario Touring, l'assicurazione per la responsabilità civile.

La quota non comprende: le spese di carattere personale e tutto quanto non specificato.

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione:

Le prenotazioni sono aperte.

Il Volontario Touring Accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario.

Il Club di Territorio Paesi d’Irpinia del Touring Club Italiano si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione. Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del TCI e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.

Sono ammessi i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni e, quindi, associarsi.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club