Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Pozzuoli (NA): Rione Terra e Duomo

Pozzuoli (NA): Rione Terra e Duomo

Dove

Indirizzo evento: 
Rione Terra, 80078 Pozzuoli NA
Pozzuoli (NA): Rione Terra e Duomo

Quando

Sabato 26 Gennaio 2019
dalle ore 9.30 alle ore 12

Ritrovo

Come arrivare: 

- Ore 9.30 : Ritrovo dei partecipanti (mezzi propri) al primo gruppo all’ingresso del Rione Terra - Registrazione presenti e pagamento quota 

Ora di ritrovo: 
ore 9.30

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio di Napoli
Indirizzo mail: 
napoli@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
Giulio Colella 335.1272933
Console accompagnatore: 
Console Giulio Colella
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Volontaria ApV Monica Fiscale + guida locale

Cattedrale di Pozzuoli
Questo edificio, situato sulla sommità del Rione Terra racchiude in sé una perfetta sintesi della storia di Pozzuoli, dalla sua fondazione fino ad oggi. Il tempio di Augusto fu fatto erigere dal ricco mercante Lucio Calpurnio in onore dell’imperatore Ottaviano Augusto, come riferisce un’iscrizione con dedica: Lucio Calpurnio, figlio di Lucio, dedicò a sue spese questo tempio ed il suo arredo ad Augusto, e fu costruito sui resti di un precedente tempio di età repubblicana. Tra la fine del V e gli inizi del VI secolo i puteolani decisero di dedicare, come chiesa , questo edificio di età augustea al loro santo patrono Procolo.
Nel 1538 subì gravi danni a seguito dello sprofondamento di Tripergole e della conseguente nascita del Monte Nuovo. Il vescovo Gian Matteo Castaldo lo restaurò. Nel 1636 il vescovo Martín de León y Cárdenas, in conformità ai dettami della controriforma, diede avvio alla ricostruzione del duomo, che terminò nel 1647. Anche il resto del duomo fu arricchito dal de León con splendidi quadri di noti artisti dell'epoca, tra i quali si ricorda, innanzitutto, Artemisia Gentileschi, autrice delle tre tele San Gennaro nell'anfiteatro di Pozzuoli, Santi Procolo e Nicea, Adorazione dei Magi. Si aggiungono al notevole patrimonio della chiesa importanti tele di Giovanni Lanfranco, Cesare Fracanzano, Francesco Fracanzano, Agostino Beltrano, Onofrio Giannone, Massimo Stanzione e Paolo Finoglio. La navata centrale della Cattedrale venne completamente distrutta da un incendio, nella notte tra il 16 e il 17 maggio 1964. Oggi, a seguito dei restauri non ancora ultimati la cattedrale si presenta come l'unione di due realtà apparentemente opposte: il tempio classico e la chiesa tardo barocca, da qui l'identificazione del monumento con il nome di "Tempio - Duomo”.
Si prosegue poi con la visita agli scavi del Rione Terra.
L'origine degli scavi del Rione Terra è strettamente legata al bradisismo degli anni '70 del '900 che colpì la città di Pozzuoli e il Rione Terra in particolare. A seguito di questa calamità naturale l'intero abitato presente sulla rocca tufacea fu evacuato. Da allora e nel corso di molti anni, l'antico sito flagellato da ulteriori eventi bradisismici, fu abbandonato per lungo tempo sino ad una recente opera di riqualificazione e di studio della sua parte più moderna e di quella più antica risalente alle origini della sua fondazione. Gli scavi archeologici condotti hanno portato alla luce una superficie di circa quattromila metri quadrati dell'antica acropoli romana e parte del suo tessuto viario, con le due arterie principali: il decumano di via Duomo, con il basolato al di sotto della strada e un secondo decumano, tangente al lato posteriore del tempio di Augusto. Il rinvenimento ha riguardato anche edifici come magazzini, tabernae, una bottega di un fornaio dotata ancora di una macina per il grano e piccole dimore di pescatori.
L'unicità del percorso archeologico degli scavi è ulteriormente valorizzata dall'impiego di dispositivi interattivi che fanno della visita un'esperienza unica.

Altre informazioni utili: 

Programma
- Ore 9.30 : Ritrovo dei partecipanti al primo gruppo all’ingresso del Rione Terra - Registrazione presenti e pagamento quota 
- Ore 9.45 : Inizio visita al Duomo 
- Ore 11.00 : Inizio visita Rione terra 
- Ore 12.00 : Fine prevista della visita 
Un eventuale secondo gruppo avrà gli orari posticipati di 1 ora
- Quota di partecipazione:
Socio Tci € 5,00 
Non Socio € 8,00 
- Prenotazioni: Dall’1/12/2018 fino ad esaurimento posti (50) 
Esclusivamente a mezzo email: napoli@volontaritouring.it 
- Trasporti: Mezzi propri 
- Volontario Touring accompagnatore e telefono attivo il giorno della visita: Console Giulio Colella 335.1272933 
- Guide: Volontaria ApV Monica Fiscale + guida locale 
- Numero max per gruppo di visita: 25 visitatori 
La quota comprende: la visita guidata come descritta, il biglietto di ingresso al Rione Terra, l’assistenza del console, le assicurazioni per la responsabilità civile.
Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione: pagamento il giorno della visita ad incaricato del Club di Territorio di Napoli.
Le prenotazioni sono aperte dal 1° dicembre 2018.
Il Volontario Touring Accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario.
La manifestazione non si effettuerà in caso di pioggia.
Il Club di Territorio di Napoli del Tci si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione.
Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania. 
Sono ammessi i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club