Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Pavia: incontro su Adelaide di Borgogna e il suo amore per la città

Pavia: incontro su Adelaide di Borgogna e il suo amore per la città

Dove

Indirizzo evento: 
Via Malaspina, 3, 27100 Pavia

Quando

Sabato 24 Febbraio 2018
alle 15,30 inizio della conferenza

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
15,30 Palazzo Malaspina - sala della Caccia

Contatti

Organizzatore: 
CLUB DI TERRITORIO DI PAVIA
Presenza guida: 

UNA DONNA CHE SCRISSE IL SUO DESTINO: ADELAIDE DI BORGOGNA

La prof.ssa Maria Pia Andreolli Panzarasa racconta la vita di una donna straordinaria

Vi sono luoghi, nella vita delle persone, che acquistano una particolare importanza e nella lunga, avventurosa esistenza di Adelaide di Borgogna Pavia ebbe un ruolo singolare.

La principessa burgunda vi giunse a 6 anni, orfana del padre, come promessa sposa del giovane Lotario II. Adelaide crebbe studiando e muovendosi in una corte ostile, violenta e corrotta. Riuscì però a serbare la sua dignità e diventò la decisa, abile, generosa sovrana, che regnò in Italia e Germania. Eletta imperatrice, fu saggia consigliera del marito Ottone I di Sassonia e successivamente del figlio Ottone II, governando in Pavia; resse infine l’impero quale tutrice del nipote Ottone III.

Nella nostra città Adelaide visse momenti felici e drammatici: le nozze con Lotario, la nascita di Emma, la prigionia da parte dell’usurpatore Berengario di Ivrea, che l’aveva resa vedova, le nuove nozze con Ottone, il più potente sovrano dell’epoca, il dolore per la morte dei figli.

A Pavia la vita di Adelaide si intrecciò con quella di straordinari personaggi, che collaborarono con lei.

Le molteplici, dolorose prove familiari, che segnarono la sua lunga esistenza, l’odio della nuora e l’ingratitudine del nipote, da lei tanto beneficiati, non inasprirono la bontà e la generosità della “mater regnorum”, cui fu impedito di terminare, come avrebbe desiderato, la sua vita a Pavia, sua amata capitale.

Morì nel monastero di Seltz, in Alsazia, il 16 dicembre 999 e per i suoi numerosi miracoli fu canonizzata da papa Urbano II nel 1097. Pavia nutre una particolare devozione per Adelaide poiché, nei secoli, è rimasto tenace il ricordo della giovane, bella, generosa sovrana, che dava udienza, soccorreva, restaurava, riformava e dotava i nostri monasteri.

Costo di partecipazione:

ingresso gratuito