Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Pavia: Ciclo di incontri sul tema " Riflessioni sull’Ottocento ai Musei Civici di Pavia"

Pavia: Ciclo di incontri sul tema " Riflessioni sull’Ottocento ai Musei Civici di Pavia"

Dove

Indirizzo evento: 
Viale XI Febbraio, 27100 Pavia PV, Italia

Quando

Domenica 10 Novembre 2019
inizio alle ore 16,00

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
ore 15:45 davanti alla biglietteria dei Musei Civici, ingresso Castello lato V.le XI Febbraio - Pavia

Contatti

Organizzatore: 
LE INIZIATIVE DEL CLUB DI TERRITORIO DI PAVIA

Il Club del territorio di Pavia, in collaborazione con i Musei Civici di Pavia, ha ideato un ciclo di incontri, che si terranno nella sala conferenze dei Musei Civici di Pavia, per illustrare ed approfondire alcuni aspetti significativi della pittura dell’Ottocento, ripercorrendone la storia a partire dalla Civica Scuola di Pittura fino alle suggestioni culturali europee di fine secolo.

 

Il filo conduttore dell’iniziativa prevede di concentrare ogni incontro sull’analisi di opere, appartenenti alla Quadreria dell’Ottocento, alla sezione della Civica Scuola di Pittura ed alla Collezione Morone, particolarmente esplicative del contesto storico e artistico dell’epoca, per ripercorrere ed evidenziare i momenti salienti che hanno contraddistinto la società, la cultura ed i movimenti artistici del XIX secolo.

Gli incontri si terranno presso la Sala conferenze dei Musei Civici di Pavia, secondo il seguente calendario:

 

  • domenica 2 giugno 2019, ore 16

La civica Scuola di Pittura di Pavia (1842 - 1934). I mecenati, i maestri e gli allievi

A cura di Francesca Porreca

 

  • domenica 23 giugno 2019, ore 16

Il collezionismo e il mecenatismo pavesi

A cura di Davide Tolomelli

 

  • domenica 13 ottobre 2019, ore 16

Irma Gramatica, dalla scena teatrale al dipinto di Giorgio Kienerk

A cura di Beppe Soggetti

 

  • domenica 10 novembre 2019, ore 16

La bohème scapigliata. La vita e l’arte di una generazione ribelle

A cura di Simona Bartolena

 

  • domenica 1° dicembre 2019, ore 16

Il “mito di Parigi” nel dialogo artistico- letterario nella seconda metà dell’Ottocento

A cura di Mirella Gobbi

 

Il primo incontro curato dalla Dr.ssa Porreca, domenica 2 giugno 2019, verte sul tema:

 

 La Civica Scuola di Pittura di Pavia (1842-1934). I maestri, gli allievi e i mecenati

 

La storia della Civica Scuola di Pittura di Pavia, istituita grazie al cospicuo lascito del filosofo, scrittore e critico d’arte Defendente Sacchi, copre quasi un secolo, dal 1842 al 1934.

Nel 1842 è chiamato a dirigerla il bergamasco Giacomo Trécourt, allievo di Giuseppe Diotti all’Accademia Carrara di Bergamo, in cui si perseguiva il rigore classico contro le intemperie romantiche. Trécourt fu per i propri allievi un punto di riferimento, in particolare nella didattica, di cui l’opera Imelda de’ Lambertazzi costituisce un chiaro esempio, e manifestò nello stesso tempo un’attenzione sensibile alle nuove istanze del genere storico e alle ricerche luministiche della pittura innovativa di Piccio, grande pittore anticonformista e suo amico, spesso presente a Scuola. Ma Trecourt era anche abile nel promuovere i propri allievi presso aristocratici collezionisti ed illustri mecenati, come Gerolamo Novati, Giuseppe Del Chiappa, Giuseppe Marozzi. Tra i suoi allievi più celebri, Pasquale Massacra, Federico Faruffini, Tranquillo Cremona.

Seguiranno altre direzioni, quella di Giuseppe Lanfranchi, di Pietro Michis, di Carlo Sara e di Giorgio Kienerk, fino alla definitiva chiusura nel 1934.

Ingresso fino ad esaurimento posti, al costo simbolico di  €  1

Per informazioni: museicivici@comune.pv.it

Altre informazioni utili: 

In allegato locandina dettagliata dell'evento.