Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Palermo: Visita guidata all’Archivio di Stato di Palermo, sede Catena e sede Gancia, con il Club di Territorio di Palermo del Tci

Palermo: Visita guidata all’Archivio di Stato di Palermo, sede Catena e sede Gancia, con il Club di Territorio di Palermo del Tci

Dove

Indirizzo evento: 
Archivio di Stato di Palermo

Quando

Venerdì 28 Settembre 2018

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Alle ore ore 9,30 in Corso Vittorio Emanuele, 31, 90133 Palermo PA

Contatti

Organizzatore: 
Club di Territorio di Palermo del Tci
Indirizzo mail: 
palermo@volontaritouring.it
Presenza guida: 

La sede principale dell’Archivio di Stato è l’ex convento dei Teatini al Cassaro, alla fine di Corso Vittorio Emanuele. Intesa come sede della "Catena" per la vicina Chiesa della Catena che prende anch’essa il nome dalla catena che impediva l’ingresso al porto della Cala sin dal tempo degli Arabi.

L’edificio che oggi ospita l’archivio fu costruito nei primi anni del XVII secolo dai padri dell’Ordine Teatino che avevano deciso di fondare a Palermo un convento e che, per questo, avevano avuto assegnata, dal Senato di Palermo, la Chiesa della Catena e tremila scudi.
Ma nel settecento i padri Teatini, ritenendo di avere la sede in una posizione poco centrale, si trasferirono ai Quattro Canti dove costruirono la Chiesa dil S. Giuseppe con annesso il convento. Il vecchio edificio della catena fu adibito a Noviziato.
Lasciato e quasi abbandonato dai padri Teatini nel 1812, anche questo edificio fu trasformato in ospedale e solamente nel 1819 venne avanzata la proposta di utilizzare il Noviziato come archivio.
Ma solamente nel 1824 vi furono trasportate le prime documentazioni e finalmente nel 1843 divenne stabilmente sede del Grande Archivio.

La “Gancia” di Santa Maria degli Angeli, in Via Alloro, è l’altra sede dell’Archivio di Stato di Palermo.
Il convento appartenne ai Frati Minori Osservanti di San Francesco che avevano, anche, un complesso analogo a Santa Maria di Gesù. Alla costruzione iniziale si aggiunse un chiostro e un refettorio per circa duecento frati.
All’ingresso un ampio portale introduce al cortile, dove al centro si trova un pozzo e lateralmente la campana che, si dice, il 4 aprile 1860 con il suo suono diede inizio alla rivolta antiborbonica della Gancia capeggiata da Francesco Riso.
Nel 1854 il vasto edificio fu adibito dal governo borbonico ad archivio e successivamente fu acquisito dallo Stato Italiano.

Altre informazioni utili: 

E-mail: palermo@volontaritouring.it
Partecipazione : gratuita
Assicurazione a carico del Touring Club Italiano (R.C.-Infortuni)
(Max 30 partecipanti)
N.B.: La partecipazione dei soci dovrà essere confermata entro il 15 settembre p.v. con riscontro a questa mail. Dopo tale data, con disponibilità di posti, saranno accettati anche i non soci fino al completamento del numero massimo di partecipanti.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club