Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Napoli-MANN: la Magna Grecia, la Mostra Lascaux-la grotta del Paleolitico Superiore

Napoli-MANN: la Magna Grecia, la Mostra Lascaux-la grotta del Paleolitico Superiore

Dove

Indirizzo evento: 
Piazza Museo, 19, 80135 Napoli NA
MANN Magna Grecia e Mostra Lascaux

Quando

Sabato 14 Marzo 2020
dalle ore 9.45 alle ore 12.30

Ritrovo

Come arrivare: 

- Ore   9.45 : Ritrovo dei partecipanti all’ingresso del MANN Registrazione presenti e pagamento quota

Ora di ritrovo: 
ore 9.45

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio di Napoli
Indirizzo mail: 
napoli@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
Renata Caccese 338.9459313
Console accompagnatore: 
Socia attiva Renata Caccese
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Francesco Grossi

Nell’ambito della collaborazione con il Museo Archeologico, il Touring Club Italiano Club di Territorio di Napoli propone una visita a:

- Sezione “MAGNA GRECIA”  e

- Mostra “LASCAUX , la grotta del Paleolitico Superiore”.

Sezione Magna Grecia

La Collezione Magna Grecia è uno dei nuclei storici del MANN, il suo ultimo allestimento risale al 1996. Il nuovo percorso espositivo è incentrato sul tema delle relazioni tra le diverse comunità dell’Italia meridionale prima della Romanizzazione. In un viaggio a ritroso nella storia, dall’VIII sec. a. C. sino alla conquista romana, è così ricostruita l’identità culturale della Magna Grecia, a partire da alcune sepolture, che testimoniano le fasi più remote della “colonizzazione” greca del Sud Italia; gli oggetti, che facevano parte dei corredi funebri, rappresentano una prima modalità per definire la convivenza, fra indigeni e greci in Campania. In stretta connessione le testimonianze dell’universo mitico e religioso delle città della Magna Grecia grazie a particolari forme di architettura sacra. Tra i capolavori spiccano la suggestiva e coloratissima opera d’arte del fregio in terracotta con lotta tra Eracle e il mostro marino Nereo e le Tavole di Eraclea. In un ambito più terreno il tema del banchetto nella cultura greca e magnogreca di epoca arcaica e classica. È ricostruito, così, un convivio tra VI e V sec. a.C.: i vasi attici figurati riflettono un rituale consolidato per cui ogni recipiente (crateri, anfore, coppe, vasellame in bronzo) assumeva una funzione specifica. La collezione Magna Grecia trova il suo culmine ideale nello sguardo proteso alla Campania interna e ai contesti più significativi da Nola a Cales (l’odierna Calvi Risorta nel casertano): a partire dal I millennio a.C., tali aree rappresentarono, per configurazione morfologica, uno snodo nevralgico per connettere Italia centrale e meridionale,  come costa tirrenica, fascia appenninica e versante adriatico della penisola. Tra le opere inserite nel percorso espositivo, basti ricordare l’Hydria Vivenzio, uno dei vasi più celebri che il mondo antico ci abbia restituito, con scene della presa di Troia, capaci di affascinare i moderni per il contrasto tra l’armonia compositiva e la violenza nella resa dei dettagli.

Mostra Lascaux

L'esposizione, in prima assoluta italiana al MANN, permetterà di scoprire, nella Sala del Cielo Stellato ed in quelle attigue, il famoso complesso transalpino, vero e proprio tesoro artistico risalente al Paleolitico Superiore. Un sito che, peraltro, non è più accessibile per ragioni conservative. Si tratta di pitture rupestri databili 17500 anni fa, in cui il tema più comunemente rappresentato è quello di grandi animali dell'epoca. Il complesso di caverne venne scoperto il 12 settembre 1940 da quattro ragazzi francesi. Dopo la fine della seconda guerra mondiale le caverne vennero aperte al turismo di massa, nel 1963 le caverne vennero chiuse al pubblico e i dipinti furono restaurati per riportarli al loro stato originale. Dal 2008, a seguito del peggioramento della situazione le grotte sono state completamente chiuse al pubblico. Per questo motivo, la riproduzione del Mann è un'opportunità più unica che rara, a livello nazionale. La mostra nasce dalla rete stabilita con la Società Pubblica Lascaux - L'Esposizione internazionale, il Dipartimento della Dordogne - Périgord e la Regione della Nouvelle Aquitaine.

Altre informazioni utili: 

Programma

- Ore   9.45 : Ritrovo dei partecipanti all’ingresso del MANN Registrazione presenti e pagamento quota

- Ore 10.00 : Inizio della visita guidata.

- Ore 12.30 : Fine della visita guidata.

Quota di partecipazione

- Socio Tci    € 5,00

- Non Socio  € 8,00

Biglietto d’ingresso al MANN : Il costo del biglietto di ingresso al MANN è a carico dei singoli partecipanti. Ai visitatori Touring sarà praticato una riduzione del 50% sul costo del biglietto d’ingresso.

Per la visita alla Magna Grecia è previsto un supplemento di 1,50 euro per le scarpe usa e getta da indossare. Dopo la visita, i partecipanti potranno visitare il MANN individualmente.

Prenotazioni : Dall’1/02/2020 fino ad esaurimento posti

Esclusivamente a mezzo email napoli@volontaritouring.it

La visita si effettua anche in caso di pioggia.

Trasporti : Mezzi propri

Volontario Touring accompagnatore e telefono attivo il giorno della visita : Socia attiva Renata Caccese 338.9459313

Guida : Francesco Grossi

Numero max per gruppo di visita : 30 visitatori per ciascun gruppo di ingresso alla sezione MAGNA GRECIA

La quota comprende : La visita guidata come descritta, il noleggio delle radioguide, l’assistenza del console, le assicurazioni per la responsabilità civile.

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione : Pagamento il giorno della visita ad incaricato del Club di Territorio di Napoli

Il Volontario Touring Accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario.

Il Club di Territorio di Napoli del Touring Club Italiano si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione.

Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.

Sono ammessi i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club