Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Napoli – MANN: la Magna Grecia e la mostra “Gli Etruschi”

Napoli – MANN: la Magna Grecia e la mostra “Gli Etruschi”

Dove

Indirizzo evento: 
Piazza Museo, 19, 80135 Napoli NA
Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Quando

Sabato 14 Novembre 2020
dalle ore 9.45 alle ore 12.30

Ritrovo

Come arrivare: 

- Ore   9.45 : Ritrovo dei partecipanti all’ingresso del MANN. Registrazione presenti e pagamento quota, suddivisione dei partecipanti nei gruppi di visita

Ora di ritrovo: 
ore 9.45

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio di Napoli
Indirizzo mail: 
napoli@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
338.9459313 (Renata Caccese)
Console accompagnatore: 
Socia attiva Renata Caccese
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Francesco Grossi

Nell’ambito della collaborazione con il Museo Archeologico, il Touring Club Italiano Club di Territorio di Napoli propone una visita a:

# Sezione “MAGNA GRECIA”  e

# Mostra “GLI ETRUSCHI”

Sezione Magna Grecia

La Collezione Magna Grecia è uno dei nuclei storici del MANN, il suo ultimo allestimento risale al 1996. Il nuovo percorso espositivo è incentrato sul tema delle relazioni tra le diverse comunità dell’Italia meridionale prima della Romanizzazione.

In un viaggio a ritroso nella storia, dall’VIII sec. a. C. sino alla conquista romana, è così ricostruita l’identità culturale della Magna Grecia, a partire da alcune sepolture, che testimoniano le fasi più remote della “colonizzazione” greca del Sud Italia; gli oggetti, che facevano parte dei corredi funebri, rappresentano una prima modalità per definire la convivenza, fra indigeni e greci in Campania. In stretta connessione le testimonianze dell’universo mitico e religioso delle città della Magna Grecia grazie a particolari forme di architettura sacra. Tra i capolavori spiccano la suggestiva e coloratissima opera d’arte del fregio in terracotta con lotta tra Eracle e il mostro marino Nereo e le Tavole di Eraclea. In un ambito più terreno il tema del banchetto nella cultura greca e magnogreca di epoca arcaica e classica. È ricostruito, così, un convivio tra VI e V sec. a.C.: i vasi attici figurati riflettono un rituale consolidato per cui ogni recipiente (crateri, anfore, coppe, vasellame in bronzo) assumeva una funzione specifica. La collezione Magna Grecia trova il suo culmine ideale nello sguardo proteso alla Campania interna e ai contesti più significativi da Nola a Cales (l’odierna Calvi Risorta nel casertano): a partire dal I millennio a.C., tali aree rappresentarono, per configurazione morfologica, uno snodo nevralgico per connettere Italia centrale e meridionale,  come costa tirrenica, fascia appenninica e versante adriatico della penisola. Tra le opere inserite nel percorso espositivo, basti ricordare l’Hydria Vivenzio, uno dei vasi più celebri che il mondo antico ci abbia restituito, con scene della presa di Troia, capaci di affascinare i moderni per il contrasto tra l’armonia compositiva e la violenza nella resa dei dettagli.

Mostra “Gli Etruschi”

Dopo “Egitto Pompei” (2016) e “Pompei e i Greci” (2017), il MANN, continua il viaggio per scoprire le civiltà del passato. L’esposizione abbraccia un arco temporale di circa sei secoli (X- IV sec. a.C.) e definisce un percorso di indagine che, sulle orme degli Etruschi, cerca di ricostruire le fondamenta storiche di questa popolazione, la cui grandezza derivava anche dal controllo delle risorse di due fertilissime pianure (quella padana nel Nord e quella campana nel Sud).Come ricordava, ancora nel II secolo a.C., il celebre storico greco Polibio “chi vuol conoscere la storia della potenza degli Etruschi non deve riferirsi al territorio che essi possiedono al presente, ma alle pianure” da loro controllate. La storia della scoperta della Campania etrusca si configura, quindi, come uno dei capitoli più avvincenti della ricerca archeologica in Italia e nel Mediterraneo: in tal senso, il ricchissimo patrimonio, custodito nei depositi del MANN e studiato in occasione della mostra, fornisce uno spaccato inedito nel panorama espositivo internazionale.

Particolare interesse suscita la sezione gli Etruschi in Campania: dal carattere prevalentemente archeologico, questo segmento dell’itinerario di visita è dedicato all’approfondimento della documentazione relativa alla presenza degli Etruschi nella regione, dagli albori del I millennio a.C. alla fase dell’affermazione del popolo. Il declino della popolazione è sancito dalle sconfitte subite presso Cuma tra VI e V secolo a.C., a seguito delle quali comincia ad incrinarsi progressivamente la potenza etrusca nella Penisola e nel Mediterraneo.

Altre informazioni utili: 

ATTENZIONE: LA MANIFESTAZIONE SI SVOLGE NEL RIGOROSO RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E LOCALI DI CONTENIMENTO DELLA PANDEMIA, VIGENTI ALLA DATA DELLA MANIFESTAZIONE, ALLE QUALI I SINGOLI PARTECIPANTI SI DEVONO ATTENERE.

Programma

- Ore   9.45 : Ritrovo dei partecipanti all’ingresso del MANN. Registrazione dei presenti e pagamento quota, suddivisione dei partecipanti nei gruppi di visita

- Ore 10.00 : Inizio della visita guidata

- Ore 12.30 : Fine della visita guidata

Quota di partecipazione

- Socio Tci    €   8,00

- Non Socio  €  10,00

Biglietto d’ingresso al MANN: Il costo del biglietto di ingresso al MANN  è a carico dei singoli partecipanti.

Per la visita alla Magna Grecia è previsto un supplemento di 1,50 euro per le scarpe usa e getta da indossare. Dopo la visita, i partecipanti potranno visitare il MANN individualmente.

Prenotazioni: Dall’1/10/2020 fino ad esaurimento posti esclusivamente a mezzo email napoli@volontaritouring.it

Trasporti: Mezzi propri

Volontario Touring Organizzatore e accompagnatore: Socia attiva Renata Caccese

Telefono attivo il giorno della visita: 338.9459313

Guida: Francesco Grossi

Numero max per gruppo di visita: 10 visitatori per ciascun gruppo di ingresso alla sezione MAGNA GRECIA

La quota comprende: La visita guidata come descritta, il noleggio delle radioguide,  l’assistenza del console, le assicurazioni per la responsabilità civile.

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione: Pagamento il giorno della visita ad incaricato del Club di Territorio di Napoli.

Il Volontario Touring Accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario.

Il Club di Territorio di Napoli del Touring Club Italiano si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione.

Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.

Sono ammessi i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.

La visita si effettua anche in caso di pioggia.

NOTA DEL CLUB DI TERRITORIO

LA SITUAZIONE DELLA PANDEMIA PUO’ RENDERE QUANTO PREVISTO NELLA LOCANDINA NON DEFINITIVO SIA PER QUANTO RIGUARDA LA VISITA STESSA E SIA PER QUANTO RIGUARDA LE CONDIZIONI DESCRITTE. SARA’ CURA DEL TOURING COMUNICARE TEMPESTIVAMENTE LE MODIFICHE CHE DOVESSERO ESSERE APPORTATE.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club