Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Napoli: Maggio dei Monumenti - Complesso Monumentale Vincenziano

Napoli: Maggio dei Monumenti - Complesso Monumentale Vincenziano

Dove

Indirizzo evento: 
Via Vergini, 51, 80137 Napoli NA
Complesso dei Vincenziani

Quando

Sabato 25 Maggio 2019
dalle ore 10.15 alle ore 12.30

Ritrovo

Come arrivare: 

- Ore 10.15 : Ritrovo dei partecipanti (con mezzi propri) presso l’ingresso del Complesso dei Vincenziani via Vergini 51- Napoli 

Ora di ritrovo: 
ore 10.15

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio di Napoli
Indirizzo mail: 
napoli@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
Michele Belfiore 334.9815723
Console accompagnatore: 
Socio Attivo Michele Belfiore
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
guida interna

Visita guidata in esclusiva per i soci e gli amici del Touring Club Italiano al Complesso Monumentale Vincenziano (detto anche Casa/Chiesa della Missione o dei Vergini): è la Casa dei Padri Missionari Vincenziani. 
Nasce nel 1669, nell’antico Borgo Vergini di Napoli sui resti del convento trecentesco dei Padri Crociferi, ordine ospedaliero di origine medievale, le cui vestigia sono ancora riconoscibili nell'antica cripta. Il primo missionario vincenziano ad arrivare a Napoli nel 1668 fu Cosimo Galilei, nipote diretto di Galileo Galilei. Cosimo, primo superiore della nuova Casa Missionaria, era custode delle carte e dei manoscritti del “Galileo”. 
Facoltose donazioni della nobiltà napoletana, lungo il 1700, permisero ai Missionari Vincenziani di usufruire delle maestranze migliori e di architetti di spicco come Michelangelo Giustiniani e Luigi Vanvitelli. Per conseguire la propria missione di evangelizzazione, i Padri arricchirono il proprio patrimonio spirituale con molteplici reliquie di martiri, realizzando una Cappella apposita per la loro custodia. 
La Cappella delle Reliquie, di architettura vanvitelliana, è stata aperta al pubblico, per la prima volta, il 25 settembre 2016. In quell'occasione è stata resa nota e visibile un’altra ampolla contenente il sangue di San Gennaro, patrono della città partenopea. 
Al suo interno reperti dal forte valore spirituale: reliquie di Santi martiri, conservate in ostensori di legno intagliato e dorato, usate dai Padri lungo il corso dei secoli durante le missioni al popolo e gli esercizi spirituali; il misterioso "Quadro dell’anima dannata", giunto da Firenze nel 1700; reliquie di Santi vincenziani, passati per la Casa della Missione; accessori liturgici e paramenti sacri di fattura ottocentesca napoletana. 
Nel Refettorio, la grande tela La Cena di Gesù dal ricco fariseo, del pittore napoletano Gerolamo Cenatiempo (1741), accompagna i pasti degli ospiti, ammonendo sulla necessità di lasciarsi raggiungere dagli esclusi. 
Nella Sala dell’Assunta, prima chiesa dei Padri, si impone una luminosa tela di Santolo Cirillo con l’Assunzione della Vergine (1733); essa attualmente viene utilizzata anche per concerti, convegni ed eventi. 
Al primo piano si trova la Cappella d’Estate, chiesa ad uso riservato dei Padri Vincenziani, con la tela della Sacra Famiglia del pittore Paolo De Maio. 
La luminosa Chiesa di San Vincenzo de' Paoli opera di Luigi Vanvitelli (come i corridoi del piano terra), conserva alcune tele di pregio come il San Vincenzo de’ Paoli in gloria di Francesco De Mura sull’altare maggiore. Nella chiesa, sopra il grande portale d'ingresso è situato il vano dell'organo, in radica di noce, di manifattura napoletana del '700, ennesimo dono della duchessa di Sant'Elia, il cui intradosso è segnato da una grande conchiglia. 
*Recentemente nella Cripta della duchessa di Sant’Elia, sono state ritrovate le spoglie mortali di Domenico Cotugno, importante luminare della medicina del ‘700 a Napoli, di cui si era persa traccia dopo i bombardamenti del 1943. Il giorno 30 novembre 2018, per solennizzare questo ritrovamento, è stata affissa una targa commemorativa.

Altre informazioni utili: 

Programma

- Ore 10.15 : Ritrovo dei partecipanti (con mezzi propri) presso l’ingresso del Complesso dei Vincenziani via Vergini 51- Napoli 

- Ore 10.30 : Inizio visita 
- Ore 12.30 : Fine visita 
Quota di partecipazione :
- Socio Tci € 7,00 
- Non Socio € 10,00 
Prenotazioni : Dall’1/3/2019 fino ad esaurimento posti 
Esclusivamente a mezzo email : napoli@volontaritouring.it 
Trasporti : Mezzi propri 
Volontario Touring accompagnatore e telefono attivo il giorno della visita Socio Attivo Michele Belfiore 
334.9815723 
Guide : guida interna 
Numero max per gruppo di visita : 50 visitatori 
La quota comprende l’assistenza del console, le assicurazioni per la responsabilità civile, la quota da corrispondere alla associazione interna. 
Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione: Pagamento il giorno della visita ad incaricato del Club di Territorio di Napoli 
La manifestazione si effettua anche in caso di pioggia 
ll Volontario Touring Accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario. 
Il Club di Territorio di Napoli del Tci si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione. 
Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania. 
Sono ammessi i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi. 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club