Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Napoli: da Porta San Gennaro a Port’Alba

Napoli: da Porta San Gennaro a Port’Alba

Dove

Indirizzo evento: 
via Foria 80138 Napoli NA
Da Porta San Gennaro a Port'Alba

Quando

Sabato 7 Marzo 2020
dalle ore 9.45 alle ore 12.30

Ritrovo

Come arrivare: 

- Ore 9,45 : Ritrovo dei partecipanti a via Foria altezza Porta San Gennaro - Napoli.

Ora di ritrovo: 
ore 9.45

Contatti

Organizzatore: 
Tci Club di Territorio di Napoli
Indirizzo mail: 
napoli@volontaritouring.it
Recapito di emergenza: 
Mario Di Giambattista 334.1664696
Console accompagnatore: 
Mario Di Giambattista
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Camillo De Lisio

Continuano le visite ai quartieri caratteristici di Napoli. È la volta del quartiere San Lorenzo con una visita dal percorso inusuale all’interno delle antiche mura tra porta San Gennaro e port’Alba. Il raduno è previsto a via porta San Gennaro dove via Foria e piazza Cavour si uniscono.

Porta San Gennaro o porta del tufo dal 1537 a presidio del confine settentrionale della città. Porta molto sobria inglobata nel tessuto urbano arricchita da un affresco di Mattia Preti con i santi Gennaro, Rosalia e Francesco Saverio che implorano La Vergine per far cessare la peste.  L’affresco molto deteriorato è una sorta di ex voto per la fine dell’epidemia del 1656. Simili affreschi un tempo ornavano tutte le porte della città, oggi purtroppo questo è l’unico rimasto. Dopo la porta una visita alla Chiesa di Gesù delle Monache, edificio dalla facciata traforata con bel contrasto cromatico fatto col grigio del piperno e il bianco del marmo delle statue. Nell’interno si conservano opere di Fabrizio Santafede, Luca Giordano, Paolo de Matteis, Francesco Solimena, Nicola Fumo ed un bel pavimento maiolicato di inizio ottocento. Una breve e dolce salita ci porterà all’Ospedale Incurabili struttura che ha fatto la storia della medicina partenopea, attualmente chiuso per problemi di statica. Si proseguirà per Sant’Aniello a Caponapoli seguendo il decorso delle antiche mura che di tanto in tanto sono visibili.  Si procederà per le vie De Crecchio e del Sole costeggiando le cliniche universitarie e l’insula del complesso della Pietrasanta col convento ora adibito a caserma dei vigili del fuoco e la deliziosa Cappella Pontano. L’ultima tratto da piazza Miraglia a port’Alba è contrassegnato da un’alta concentrazione di edifici civili e religiosi che evocano storie emozionanti del passato e del presente.

Si termina a Porta Alba o porta Pertuso o Sciuscella eretta nel 1625 per volere del viceré Alvarez di Toledo duca d’Alba. L’attuale porta è il frutto dei lavori del restauro del 1797 con la statua di San Gaetano che domina dall’alto. La porta è da sempre un luogo di grande vivacità artistica e culturale con le librerie storiche (Colonnese, Pironti, e la rimpianta Libreria Guida con la famosa saletta rossa punto di ritrovo delle più brillanti intelligenze napoletane ed italiane). Ci accompagneranno personaggi illustri da Salvatore di Giacomo a Sant’Alfonso Maria de’ Liquori, da don Benedetto Croce ai due Papi Napoletani. Non mancheranno aspetti della storia di Napoli al femminile con personaggi reali come Maria Lorenza Longo e Maria Ajerba le fondatrici dell’Ospedale Incurabili, santa Caterina Volpicelli, le quattro dame della famiglia Parascandalo o immaginari come Assunta Spina e Maria la Rossa.  Come sempre la strada farà da canovaccio per le storie da raccontare.

Altre informazioni utili: 

Programma

- Ore 9,45 : Ritrovo dei partecipanti a via Foria altezza Porta San Gennaro - Napoli.

- Ore 10.00 : Inizio della visita guidata.

- Ore 12.30 : Fine della visita guidata

Quota di partecipazione :

- Socio Tci     €  5,00

- Non Socio   €  8,00                

Prenotazioni : Dall’1/02/2020 fino ad esaurimento posti

Esclusivamente a mezzo email napoli@volontaritouring.it

Trasporti : Mezzi Propri

Volontario Touring accompagnatore e telefono attivo il giorno della visita : Mario Di Giambattista 334.1664696

Guida : Camillo De Lisio

Numero max partecipanti: 50 visitatori

La quota comprende : L’assistenza del Touring, le assicurazioni per la responsabilità civile e il noleggio delle radioguide.

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione : Pagamento il giorno della visita ad incaricato del Club di Territorio di Napoli.

La manifestazione non si effettua in caso di pioggia.

Il volontario Touring accompagnatore ha facoltà di variare l’itinerario.

Il Club di Territorio di Napoli del  Touring Club Italiano si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione.

Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.

Sono ammessi non soci perché possano constatare le qualità e l’interesse della nostre manifestazioni e quindi associarsi.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club