Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Milano: visita guidata "Impressioni d'Oriente - Arte e collezionismo tra Europa e Giappone"

Milano: visita guidata "Impressioni d'Oriente - Arte e collezionismo tra Europa e Giappone"

Dove

Indirizzo evento: 
MUDEC - Via Tortona 56, Milano

Quando

Giovedì 16 Gennaio 2020
Termine della visita guidata attorno alle ore 16.00

Ritrovo

Come arrivare: 

M2 Porta Genova; Linea 68 fermata Bergognone; Linea 90 / 91 fermata Delle Milizie

Ora di ritrovo: 
ore 14.20 Ritrovo dei partecipanti davanti all'ingresso del MUDEC - Museo delle Culture

Contatti

Recapito di emergenza: 
348/4925708, solo il giorno della visita
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Storica dell'arte Dott.ssa Cristina Silvera

Quando alla metà dell’Ottocento dopo quasi due secoli di volontario isolamento il Giappone comincia a immettere sui mercati europei i suoi prodotti una generazione di artisti, collezionisti, o anche semplici borghesi seguaci delle nuove mode viene sedotta dalla ventata di novità e di esotismo che l’arte nipponica porta con sé. L’interesse degli artisti e della cultura europei si appunta sulle stampe dell’Ukyo-e ispirate al mondo quotidiano e “fuggevole”. I primi grandi maestri a essere conosciuti a fondo dalla critica occidentale furono Utamaro, Hokusai e Hiroshige. La conseguenza di questo fenomeno culturale di portata internazionale fu il giapponismo, termine con il quale si indica la produzione di opere ispirate dall’arte giapponese: racconti, spettacoli, dipinti, sculture e soprattutto arti decorative.

Nel variegato contesto del gusto internazionale per il Giappone e della sua influenza sulle arti, la mostra si focalizza sui pittori italiani ed europei che hanno subito l’incanto del giapponismo: dagli Impressionisti ai Post-Impressionisti sino all’Art Nouveau, esponendo alcuni dei capolavori assoluti dell’epoca. Si ammirano opere di Monet, Gauguin, Toulouse Lautrec,Van Gogh. Un’attenzione particolare è dedicata al giapponismo italiano. Nell’ultimo quarto dell’Ottocento l’Italia intrecciò intensi rapporti commerciali con Cina e Giappone e si assistette a un andirivieni di diplomatici, di commercianti, mentre si pubblicavano relazioni di viaggio e si aprivano negozi di giapponeserie. In mostra opere di De Nittis, Vincenzo Gemito, Zandomeneghi, Galileo Chini, un artista profondamente affascinato dall’Oriente che visitò e conobbe da vicino e di Giovanni Segantini, che fu collezionista di opere giapponesi oltre che pittore.

 

Quota individuale di partecipazione e per minimo 15 partecipanti: Socio TCI € 25,00 - Non Socio € 35,00.

Scopri di più sull'evento, scarica l'allegato.

Altre informazioni utili: 

Informazioni e prenotazioni presso l’Area Consoli TCI in via Tacito 6:
- Tel. 02-8526.820 da lunedì a venerdì solo la mattina dalle 9.30 alle 12.30
- di persona il pomeriggio da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 17.00.
La quota comprende: prenotazione, biglietto d’ingresso e visita guidata, noleggio di radio-cuffie, assistenza culturale della Dottoressa Cristina Silvera, assistenza di un accompagnatore TCI, assicurazione RC e infortuni.

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione: 
I pagamenti si ricevono entro venerdì 20 dicembre 2019.

tramite: in contanti in via Tacito 6 - Milano, (primo piano)
oppure tramite: c/c postale, n. 5264 intestato a Touring Club Italiano  Milano, 
oppure tramite: Bonifico bancario intestato a Touring Club Italiano presso UBI Banca, cod. Iban:  IT16Z0311101646000000000271. 

Per i pagamenti tramite posta o banca occorrerà indicare nella causale: nomi dei partecipanti, destinazione e data della visita e la dicitura "Area Consoli TCI". 
La ricevuta dell’avvenuto pagamento andrà trasmessa via fax al numero 02.8526.594 oppure via mail all’indirizzo: prenotazioni.milano@volontaritouring.it
La prenotazione si intende perfezionata al ricevimento della suddetta documentazione da parte del nostro ufficio.