Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Milano: Mostra "La pittura parla tacendo" sull'Ordine Certosino in Lombardia attraverso l'opera di Daniele Crespi presso la Certosa di Milano

Milano: Mostra "La pittura parla tacendo" sull'Ordine Certosino in Lombardia attraverso l'opera di Daniele Crespi presso la Certosa di Milano

Dove

Indirizzo evento: 
Nella Galleria Certosa presso la Chiesa della Certosa - Parrocchia di Santa Maria Assunta in Certosa - Via Garegnano 28 20156 Milano

Quando

Da Sabato 18 Maggio 2019 a Sabato 8 Giugno 2019
La mostra è aperta ei giorni di venerdì, sabato e domenica con orario continuato dalle 15.30 alle 18.00 da sabato 18 maggio sino a sabato 8 giugno

Ritrovo

Come arrivare: 

Tram 14 (Fermata Viale Certosa-Via Gradisca) -  Linea 40 (Fermata Via Cefalonia) -  Metro M1 (Fermata Bonola  oppure Uruguay) + Linea 40  -  Trenord S5 ed S6 (Fermata Stazione Certosa)  -  Controllare gli orari di termine delle corse notturne - Consultare prima “ATM NEWS" sul sito www.atm.it per eventuali modifiche del percorso linee e consultare “Calcola Percorso” sullo stesso sito.

Contatti

Organizzatore: 
Centro Culturale Certosa Milano
Telefono di riferimento: 
02 38006301
Indirizzo mail: 
certosamilano@gmail.com
Presenza guida: 
No

"La pittura parla tacendo", frase di Federico Borromeo, dà il nome al ciclo di conferenze, concerti e mostre sull'Ordine Certosino in Lombardia attraverso l'opera di Daniele Crespi.
La Mostra, dal titolo "L'Ordine Certosino in Lombardia attraverso l'opera di Daniele Crespi" si terrà dal 18 maggio sino all'8 giugno presso la Galleria della Certosa di Milano.

Altre informazioni utili: 

Inaugurazione: Sabato 18 Maggio 2019, ore 16,00
La mostra è aperta alla Galleria della Certosa nei giorni di venerdì, sabato e domenica con orario continuato dalle 15.30 alle 18.00 da sabato 18 maggio sino a sabato 8 giugno.

Il luogo delle mostre in Certosa di Milano è stato ricavato, dopo un opportuno restauro finanziato dalla Fondazione Cariplo, nel corridoio di accesso dei monaci al Grande Chiostro, oggi purtroppo non più esistente.
L’ingresso alle mostre e alle altre manifestazioni (concerti, cori, rappresentazioni teatrali, ecc.), che si tengono sia nella Chiesa e sia nel Cortile dei Conversi oltre che nel Corridoio dei Certosini, è sempre a offerta libera, non richiesta né obbligatoria.

In collaborazione con: