Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Milano e la Grande Musica: il Museo Teatrale alla Scala e Casa Verdi (da Brescia)

Milano e la Grande Musica: il Museo Teatrale alla Scala e Casa Verdi (da Brescia)

Dove

Indirizzo evento: 
Piazza della Scala, 20121 Milano MI, Italia

Quando

Sabato 7 Settembre 2019
ore 10,15 Inizio visita guidata

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
ore 08,05 per coloro che usufruiranno del treno, ritrovo nella hall della stazione di Brescia, davanti alla caffetteria

Contatti

Organizzatore: 
Le iniziative del Club di Territorio di Brescia
Console accompagnatore: 
Francesca Poli
Presenza guida: 

Senza lo sforzo di un piccolo gruppo di appassionati, il Museo del Teatro alla Scala forse non sarebbe mai esistito.

Nel 1910 alcuni degli uomini più in vista di Milano, tra cui il librettista e compositore Arrigo Boito, si siedono a un tavolo nel Teatro alla Scala con l’intenzione di aprire un museo.

Il punto di partenza perfetto per la sua istituzione è rappresentato dalla prestigiosa collezione di oggetti legati al mondo del teatro messa all’asta l’anno seguente dall’antiquario Jules Sambon Poco meno di due anni dopo, nella sede dell’ex Casinò Ricordi, apre il Museo Teatrale alla Scala. 

Il Museo Teatrale alla Scala è un luogo speciale. Racconta la storia di tutti gli uomini e le donne che hanno fatto del Teatro alla Scala il teatro più importante del mondo. Conserva una ricca collezione di dipinti legati al mondo dell'Opera lirica e del Teatro in generale, bozzetti scenografici, lettere, ritratti, autografi e strumenti musicali antichi.

L’ingresso al Museo consente l’affaccio sul Teatro, dai palchi del III ordine, solo in assenza di prove, spettacoli o eventi aperti al pubblico. Al momento il museo non è ancora in grado di comunicare se sabato 7 settembre son previste prove. Ci auguriamo che non ci siano.

Casa Verdi è la casa di riposo per musicisti voluta da Giuseppe Verdi.

Si apre alle spalle del monumento eretto in onore del compositore. Progettata da lui stesso insieme a Camillo Boito e costruita tra il 1895 e il 1899, nelle decorazioni fonde tratti arabeggianti e normanni, elementi gotico-toscani ed echi veneto-bizantini.

Verdi non vi abitò mai ma i suoi resti riposano nella cripta in fondo al cortile insieme a quelli della moglie Giuseppina Strepponi.

E la musica risuona senza sosta all’interno della casa di riposo, tra lezioni che gli ospiti impartiscono a giovani allievi e concerti per il pubblico.

E’ una residenza che ha mille vite da raccontare, non solo quella di Giuseppe Verdi e sua moglie con i loro oggetti personali, gli arredi, le collezioni d'arte e le rispettive tombe, ma anche quelle di tutti gli ospiti che qui hanno vissuto in oltre un secolo di storia. “Delle mie opere, quella che mi piace di più è la Casa che ho fatto costruire a Milano per accogliervi i vecchi artisti di canto non favoriti dalla fortuna, o che non possedettero da giovani la virtù del risparmio. Poveri e cari compagni della mia vita!”(GiuseppeVerdi).

I volontari Touring accolgono i visitatori ogni martedì e sabato pomeriggio.

Quota individuale di partecipazione:  €  15,00

comprensiva di ingresso al museo,

visita guidata al mattino e al pomeriggio

Informazioni e prenotazioni:

al n° tel. 3664378715   (dalle 14 alle 20)

brescia@volontaritouring.it

Numero max. di partecipanti: 25

La prenotazione deve essere effettuata entro sabato 31 Agosto 2019

1. Indicare nome e cognome dei partecipanti

2. specificare chi è socio

3. fornire un numero di cellulare

4. Specificare inoltre se sarete autonomi o se partirete da Brescia in treno con il gruppo.

Le quote saranno raccolte direttamente dalla Console Tci Francesca Poli  in stazione a Brescia prima della partenza per Milano o a Milano nel luogo d’incontro stabilito, piazza della Scala,  davanti alle Gallerie d’Italia per chi viaggia in modo indipendente.

NOTA BENE

Una mancata partecipazione renderà ugualmente necessario il versamento della quota presso i punti Aperti per Voi di Brescia (Chiesa di Santa Maria della Carità, Palazzo MOCA, Chiesa di San Giorgio o Itinerario archeologico di Palazzo Martinengo) previo contatto con la responsabile della visita, Francesca Poli.

Altre informazioni utili: 

Come raggiungere Milano:

• in auto con mezzi propri, oppure

• in treno con la responsabile TCI di Brescia Francesca Poli. Si consiglia l’acquisto del biglietto giornaliero Io Viaggio Ovunque in Lombardia che costa 16,5 Euro ed è comprensivo di tutti i viaggi effettuati in giornata su tutta la rete di trasporto pubblico della Regione, quindi anche della metro di Milano e Brescia. Questo biglietto deve essere acquistato personalmente in biglietteria alla stazione di Brescia o nelle edicole della stazione stessa.

Programma per chi raggiunge Milano in treno

ore 08:05  Ritrovo nella hall della stazione di Brescia, davanti alla caffetteria

ore 08:28  Partenza per Milano con il treno regionale RE 2058

ore 09:35 Arrivo alla stazione centrale di Milano. Si prende la metro direzione San Donato e si scende in Duomo (4° fermata)

ore 10:00 Ritrovo davanti all’ingresso del Museo del Teatro alla Scala che si trova a fianco del Teatro in in Largo Antonio Ghiringhelli 1 e  formazione gruppo

ore 10:15 Inizio visita guidata

ore 11:30 circa la visita continua in esterno con una passeggiata lungo via Montenapoleone e via Manzoni dove si trovano il Grand Hotel Et de Milan dove Verdi soggiornava quando era a Milano e la chiesa di San Francesco di Paola dove si svolsero i suoi funerali. A fine visita ci si sposta a piedi verso Brera dove si può pranzare liberamente o mangiare un panino riposandosi nel giardino botanico di Brera, luogo magico e vera oasi di pace.

ore 14:15  Si raggiunge a piedi la fermata MM di Cairoli. Con la metro si scende a Buonarroti

ore 15:00  Visita a Casa Verdi, in Piazza Michelangelo Buonarroti, 29

ore 16:15  circa Fine visita e rientro

Il rientro a Brescia

E’ possibile rientrare a Brescia ad orari diversi. I treni regionali partono ogni ora alle 17.25, 18.25 ecc. La responsabile Tci che accompagna il gruppo rientrerà con il treno delle 17.25 per chi desidera rientrare in compagnia.