Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Firenze: "Le meraviglie medicee"

Firenze: "Le meraviglie medicee"

Quando

Da Sabato 13 Gennaio 2018 a Domenica 14 Gennaio 2018

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Ore 10:00 alla biglietteria della Stazione di Firenze a Santa Maria Novella

Contatti

Organizzatore: 
Corpo Consolare del Lazio - Punto Touring di Roma
Telefono di riferimento: 
0636005281
Fax: 
0636005342
Cellulare: 
3497596727
Indirizzo mail: 
libreria.ptroma@touringclub.it
Recapito di emergenza: 
0636005281
Console accompagnatore: 
Martina Gatti
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Martina Gatti
Referente: 
Punto Touring di Roma

SABATO 13 GENNAIO     

Appuntamento con la guida alle ore 10:00 presso la biglietteria della Stazione di Firenze Santa Maria Novella. Sosta in hotel per depositare i bagagli e poi visita al complesso dell’Opera Medicea Laurenziana. Giornata dedicata alle origini dei Medici, al primo Palazzo in via Larga e al quartiere di San Lorenzo, con particolare attenzione alla sagrestia vecchia e alla sagrestia nuova, quest’ultima celebre capolavoro Michelangiolesco. Inizieremo con la Basilica di San Lorenzo, capolavoro del Brunelleschi, celebre per le sue opere d’arte e per le sepolture della prima generazione medicea. Straordinario esempio di Rinascimento puro, è arricchita dalla Sagrestia Vecchia, dove i grandi geni del Rinascimento lasciano un testamento artistico universale. A seguire visita delle Cappelle Medicee e del Pantheon dei Granduchi di Toscana. Entreremo nella meravigliosa Sagrestia Nuova, dove il genio di Michelangelo lavora dopo la stagione sistina, con capolavori scultorei di indiscussa bellezza. Pranzo nel mercato di San Lorenzo presso la trattoria Palle d’Oro. Nel pomeriggio visiteremo la prima residenza dei Medici, con la splendida Cappella dei magi di Benozzo Gozzoli. A seguire un omaggio a Michelangelo nelle Gallerie dell’Accademia, dove sono ospitati altri capolavori del maestro e le grandi committenze medicee del Cinquecento. Tempo libero, cena in ristorante tipico e pernottamento.


DOMENICA  14 GENNAIO

Giornata dedicata alla grande Firenze Medicea, con attenzione al grande mecenatismo del Cinquecento. La mattina sarà dedicata al grandioso Palazzo Vecchio, noto anche come Palazzo della Signoria. Nel 1540 con Cosimo I dei Medici diventò dimora della famiglia granducale. Fu trasformata dal Vasari in una reggia nella quale ammireremo il Salone dei Cinquecento, il prezioso Studiolo di Francesco I, gli affreschi raffinati del Bronzino del Quartiere di Eleonora e del Quartiere degli Elementi. Tra le sculture possiamo citare: il Genio della Vittoria di Michelangelo e il gruppo bronzeo della Giuditta e Oloferne di Donatello. A seguire faremo un bellissimo percorso pedonale dedicato alla storia delle grandi fabbriche granducali: il Loggiato e la Galleria degli Uffizi, il Corridoio Vasariano e la Loggia dei Lanzi, collezione a cielo aperto della grande statuaria fiorentina. Prima di pranzo, ingresso nell’Opificio delle Pietre dure. Le creazioni più prestigiose, oggetto sovente di dono da parte dei granduchi fiorentini, sono conservate nelle regge e nei musei di tutta Europa, mentre nei laboratori di produzione sono rimaste opere incompiute, o risultato di modifiche e smontaggi successivi, e quanto è sopravvissuto alle dispersioni ottocentesche, che ebbero termine nel 1882 con la musealizzazione della raccolta. Questa, che comprende esemplari di grande suggestione e raffinatezza, è comunque sufficiente a delineare un percorso storico della manifattura che si snoda attraverso tre secoli. Resta inoltre una importante riserva di marmi antichi e di pietre dure raccolte in funzione della tecnica del commesso. Pranzo libero.  Nel pomeriggio ingresso riservato alla mostra “Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna”, una straordinaria esposizione dedicata all’arte del Cinquecento a Firenze che metterà in dialogo oltre settanta opere di artisti come Michelangelo, Bronzino, Giorgio Vasari, Rosso Fiorentino, Pontormo, Santi di Tito, Giambologna e Bartolomeo Ammanati. La rassegna celebra una eccezionale epoca culturale e di estro intellettuale, segnata dalla Controriforma del Concilio di Trento e dalla figura di Francesco I de’ Medici, uno dei più geniali rappresentanti del mecenatismo di corte in Europa. Recupero bagagli in hotel e fine dei servizi prenotati. Partenza da Firenze dopo le ore 18:00 in autonomia. 

Altre informazioni utili: 

Quota di partecipazione a persona in camera doppia

(per un numero minimo di 25 partecipanti)

 

Soci: € 195,00       Non Soci: € 225,00

Supplemento per camera singola  € 25,00

Supplemento per camera doppia uso singola  € 45,00

 

 

La quota comprende:

 

- sistemazione alberghiera in Hotel**** con trattamento di mezza pensione in camera doppia

- guida accompagnatore al seguito per tutta la durata del viaggio

- ingresso mostra

- audio riceventi

- assicurazione medico-bagaglio

- pubblicazione in omaggio

 

La quota non comprende:

 

- Ingressi ai siti in programma

- Supplemento per camera singola € 25,00

- Supplemento per camera doppia uso singola € 45,00

- Biglietteria ferroviaria (prezzi da quotare su richiesta)

- Tutto quanto non espressamente indicato nella “quota comprende

- Assicurazione facoltativa annullamento € 17,00 per persona, valida solo per la quota di partecipazione da richiedere esclusivamente all’atto della prenotazione. Gli eventuali biglietti ferroviari non sono invece rimborsabili. 

In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Quota di partecipazione ridotta